IN EVIDENZA

DC Comics: Brian Michael Bendis, la sua Wonder Comics

#IORESTOACASA

La DC Comics ha iniziato un nuovo progetto con Wonder Comics l’anno scorso, che è stato affidato a Brian Micheal Bendis. Il quale è servito per rivitalizzare alcuni dei vecchi giovani personaggi del mondo DC.

Il primo progetto a dare il via al tutto è stato Young Justice di Bendis e Patrick Gleasoin, dove abbiamo rivisto alcune vecchie conoscenze, Tim Drake, Super boy Impulse, Wonder Girl, Jinny Hex, Amethyst e si è aggiunta una nuova Green Lantern. Che fu poi il seguito da Naomi una mini-serie del sempre presente Bendis, David F. Walker e Jamal Campbell. Poco dopo ci troviamo Dial H For Hero di Sam Humphries e Joe Quinones e Wonder Twins di Mark Russell e Stephen Byrne.

Young Justice ha visto i suoi componenti riformare la squadra mentre viaggiava attraverso molteplici realtà come Gemworld, il mondo di Captain Carrot e Zoo Crew e Terra-3. Oltre a rivelare le origini dei personaggi meno conosciuti come Teen Lantern e Jinny Hex. La serie ha rivelato ciò che Superboy ha fatto negli ultimi anni e ha visto Tim Drake recentemente nel ruolo di un personaggio non-Robin.

Con Young Justice #13, il team ha appena raddoppiato le dimensioni con l’aggiunta degli altri personaggi della linea Wonder Comics. Inoltre, la serie deve ancora svelare il mistero di come sia tornato Impulse e quello degli S.T.A.R. Labs.

Naomi ha avuto un grande successo e recentemente si è unita alla Young Justice e ha fatto il giro dell’Universo DC da allora, Bendis ha già fatto veder le foto dei disegni di Jamal Campbell dalla prossima miniserie dell’eroe.

Mentre sia Dial H For Hero che Wonder Twins erano originariamente previsti come una mini-serie di sei numeri, finendo per convertirsi in una maxi serie composta da 12 numeri ciascuna. Il Dial H ha visto i suoi eroi adolescenti prendere il dispositivo che può trasformare chiunque in un supereroe a caso, e Wonder Twins ha visto i fratelli alieni tentare di adattarsi alla moderna cultura della Terra.

Non sembra che tutta questa ciurma di giovani personaggi sparirà presto. I Wonder Twins lavorano nella Hall of Justice e sono già comparsi in alcuni altri libri come personaggi secondari. Si sono aggiunti anche Miguel Montez e Summer Pickens, come i nuovi membri di Young Justice.

Anche se Wonder Comics non presenta nessun eroe di prima categoria al di fuori di Young Justice, l’impronta ha avuto successo grazie a un piano editoriale relativamente conservatore incentrato su una manciata di titoli di qualità. Concentrandosi su un titolo in corso e tre miniserie, Wonder Comics ha evitato l’eccessiva saturazione di personaggi.

All’inizio del secondo anno di Wonder Comics, Young Justice approfondirà il mistero di S.T.A.R. Labs, Naomi è pronta a tornare, e Amy Reeder scriverà e disegnerà una serie di sei numeri di Amethyst. Inoltre, Bendis ha lanciato indizi sugli annunci Wonder Comics a breve. Quasi sicuramente la Young Justice inizierà a interagire di più con il resto dell’Universo DC. Almeno è quello che noi fan ci aspettiamo.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

FONTE:CBR

Scrivi qui il tuo commento...