IN EVIDENZA

Overwatch: quarto anniversario per il gioco targato Blizzard

Come ogni anno, l’evento Anniversary sta per iniziare, questo sarà il quarto anniversario dall’uscita di Overwatch. L’evento prenderà il via il 19 maggio. In base ai precedenti eventi di Overwatch è sicuro dire che si potranno ottenere le nuove skin e i loot box al massimo fino a metà giugno e se è tutto confermato, l’evento terminerà il 9 giugno.

ow anniversary

Le note sulla patch del 12 maggio hanno rivelato alcuni dettagli del prossimo evento di Overwatch.

Esse introducono una nuova skin, la “Masquerade Reaper“, che è ciò che i fan hanno richiesto da quando il fumetto “Masquerade” è uscito nel 2017. Spesso le skin degli antagonisti di Talon sono oggetto di numerose richieste da parte della comunità.

Su Twitter, alcuni momenti più tardi, hanno pubblicato il mini video in cui presentano tale skin:

Un altro eroe di Overwatch menzionato nella nota patch è Ashe, che avrà un nuovo look chiamato “Little Red” Ashe. Se non lo avete notato, questo sarà probabilmente un riferimento a Cappuccetto Rosso, chissà se vedremo BOB trasformarsi nel Lupo Cattivo. Eccone un assaggio:

Un’altra skin dell’ Overwatch Anniversary sarà Dragoon Mercy, che potrebbe essere pubblicizzata prima del lancio dell’evento. Inoltre, ci sono alcune skin speciali che possono essere guadagnate completando sfide come “Carbon Fiber” Sigma e “Masked Man” McCree.

Il support di Overwatch più variopinto

Alcuni giorni dopo è stato presentato “Huitzilopochtli” Zenyatta. Zenyatta è lo spirituale eroe di Overwatch che ha sempre un’alta percentuale di ottenere una skin in questi eventi. Sembra che quest’ultima si ispiri allo spiritismo sacrificale e politeistico dell’Impero azteco, in particolare al loro dio della guerra, del sole e del sacrificio umano: Huitzilopochtli.

La skin ha i colori dei templi aztechi ancora in piedi oggi, con tonalità della terra e schizzi del vibrante turchese che è stato così prominente nell’estetica della cultura. I gioielli, le piume e le gemme luminose ricordano le piume antropomorfe del colibrì. Il copricapo che indossa il nostro support è simile a quello di Moctezuma II, costituito principalmente da piatti d’oro e piume di quetzal.

Per conoscere tutte le informazioni visita il sito della Blizzard, qui. Per rimanere sempre collegato al nostro sito, visita il link e collegati ai nostri social, FacebookInstagram e Twitter!

Scrivi qui il tuo commento...