IN EVIDENZA

Joss Whedon: le protagoniste di Buffy si uniscono alle accuse mosse da Ray Fisher

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

Il regista Joss Whedon ha recentemente affrontato molte accuse di cattiva condotta e abuso durante produzioni cinematografiche e televisive.

Questo scandalo nasce dalle dichiarazioni rilasciate dalla star della Justice League Ray Fisher che hanno portato a un’indagine della WarnerMedia.

Ma non finisce qui, perché a queste dichiarazioni hanno fatto eco quelle rilasciate dai membri del cast di Buffy l’ammazza vampiri Charisma Carpenter, Michelle Trachtenberg e Sarah Michelle Gellar.

Joss Whedon Charisma Carpenter, Michelle Trachtenberg e Sarah Michelle Gellar.
Joss Whedon Charisma Carpenter, Michelle Trachtenberg e Sarah Michelle Gellar.

Infatti le tre attrici della serie attraverso Instagram hanno preso le distanze da Joss Whedon e lo accusano a loro volta di abusi avvenuti sul set della serie.

Dichiarazioni

La stessa protagonista Sarah Michelle Gellar ha dichiarato quanto segue:

Anche se sono orgogliosA di avere il mio nome associato a Buffy Summers, non voglio essere associatA per sempre al nome Joss Whedon

Alle parole della Gellar si è accodata Michelle Trachtenberg che ricondividendo il post ha aggiunto:

Grazie @sarahmgellar per aver detto questo. Sono abbastanza coraggiosa ora come donna di 35 anni …. Per ripubblicare questo. Perché. Questo deve. Essere conosciuto. Da adolescente. Con il suo comportamento non appropriato …

Inoltre la stessa Michelle Trachtenberg ha aggiunto che vigeva la regola che Joss Whedon non dovesse mai restare solo con le attrici.

Invece Charisma Carpenter, che ha partecipato attivamente alla indagine svolta dalla WarnerMedia e per la quale è stata ringraziata da Ray Fisher, ha detto:

La scorsa estate, quando Ray Fisher ha pubblicamente accusato Joss Whedon di comportamento abusivo e non professionale nei confronti del cast e della troupe durante le riprese sul set di Justice League nel 2017, mi ha sbigottito. Joss Whedon ha una storia di essere casualmente crudele. Ha creato ambienti di lavoro ostili e tossici sin dall’inizio della sua carriera. Lo so perché l’ho vissuto in prima persona. Ripetutamente. Whedon ha usato minacce continue, passivo-aggressive.

Da quanto emerso sembrerebbe che per licenziarla, Joss Whedon abbia apostrofato quest’ultima con epiteti come, “grassa” con i colleghi mentre era incinta di quattro mesi e pesava solo 126 libbre.

Charisma Carpenter ha anche aggiunto che:

Era cattivo e pungente, denigrando apertamente gli altri e spesso giocava ai preferiti , mettendo le persone l’una contro l’altra per competere e competere per la sua attenzione e approvazione “.

Conclusioni

Insomma sembra proprio che si stia abbattendo l’ennesima tempesta sulle produzioni statunitensi che come sappiamo non sono estranee a questi fatti.

Sperando che questi continui scandali e che queste prese di coscienza portino ad un cambiamento culturale, vi invitiamo a seguirci qui su Nerdpool per tenervi aggiornati su questa e altre news.

ARGOMENTI CORRELATI

FONTE:Cbr

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,628FansMi piace
1,560FollowerSegui
208FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI