PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Dien Bien Phu Volume 2 – Recensione

Siamo al secondo volume di Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nshijima edito da Bao Publishing che racconta la guerra del Vietnam. Hikaru, insieme alla divisione dei Berretti Verdi denominata "Cani Randagi" sta cercando Princesse per ucciderla. Ma la ragazza è più scaltra, decima il gruppo che però non si arrende. Ma alcuni di loro dovranno fare i conti con se stessi e il proprio passato per poter continuare a combattere. La storia di questo volume si concentra non solo sulla guerra del Vietnam, ma di più sulle storie personali di questi combattenti, come Little, il nativo americano in cerca di una morte gloriosa, e un accenno anche a Tim, il bel ragazzo che però ha molti tormenti interni. Ma si analizza di più anche Princesse e colei che la addestra. Occhio alla nonna, più temibile della ragazza e punto di riferimento per i Vietcong in lotta! Anche se Hikaru, il protagonista, ha poca evoluzione e si trova trascinato in diversi combattimenti (uscendone sempre incolume, buon per lui!), l'approfondimento degli altri personaggi è molto bello, ti tiene incollato alle pagine del volume e si vuole vedere cosa succederà nel successivo.

Torniamo ancora in Vietnam tra bombe e assassini e scopriamo da entrambi i lati del conflitto le storie dei suoi personaggi… Il secondo volume di Dien Bien Phu torna a raccontare il conflitto vietnamita, ma soprattutto la vita dei soldati americani e dei vietcong che combattono, con lo stile unico di Daisuke Nishijima. Scopriamo insieme il volume 2 di questa serie che Bao Publishing sta pubblicando nella collana AIKEN.

Dien Bien Phu: Cani Randagi VS Princesse

Vietnam, 1965. Hikaru si trova nella foresta con i Cani Randagi, il gruppo di disadattati dei Berretti Verdi che ha il compito di trovare lei, ossia Princesse, la misteriosa assassina della quale il protagonista ha preso una sbandata. Ma è lei che ha trovato loro, e ha ucciso Minced. La ragazza, però, ha l’obbiettivo di uccidere tutti i soldati del gruppo. Ma ha difronte nemici addestrati alla lotta. Non importa se si tratta delle bombe di Cauliflower o delle arti marziali di Dhanyavad: lei riesce sempre ad uccidere il suo avversario. E Hikaru esce sempre illeso, non sfiorato minimamente da lei e i suoi attacchi. Il gruppo di Berretti Verdi si trova ridotto a 4 membri: il nativo americano Little, Insomnia il cecchino che soffre appunto di insonnia, Jajamaru il ninja, e poi Tim Lawrence, il bel ragazzo che vuole una bella guerra.

Dien Bien Phu
Bao Publishing

Il secondo volume di Dien Bien Phu oltre a continuare il racconto della guerra del Vietnam e gli incontri e scontri tra Hikaru e Princesse, si dedica ad altri personaggi, a raccontare le loro storie personali, i loro tormenti e i motivi che li hanno spinti in quel paese lontano. Il primo personaggio, al quale è dedicata la parte centrale del volume, è Little. Questo grande nativo americano, con la sua stazza in contrasto con il suo nome, ha una storia molto bella e che si ricollega a molti altri temi. Ci sono le riserve dove questa popolazione è costretta a vivere, in un modo che a lui sta stretto. Ecco che quindi abbandona quella vita per combattere e forse morire come un guerriero, come i suoi antenati.

Con lui abbiamo anche dei momenti quasi fantastici, con i suoi viaggi nel mondo degli spiriti per scoprire il luogo dove si trova Princesse. Delle scene un po’ misteriose per vedere i desideri e le paure più profonde di Little e non solo. Anche di Tim intravediamo i suoi tormenti passati che lo hanno segnato ancor più della guerra. Però rimane ancora misterioso anche se credo che sarà esplorato nei successivi volumi di questa serie insieme agli altri personaggi che circonda Hikaru. Scopriremo le altre storie degli altri Cani Randagi, visto il finale del volume possiamo presupporre che il primo sarà Insomnia, ma viste queste prime storie siamo sicure che saranno esplorati vari temi e che ci saranno anche critiche a determinate situazioni legate all’America e non solo.

Dien Bien Phu
Daisuke Nishijima

Le storie dai due lati del conflitto

Nonostante uno sguardo più personale ai soldati, la guerra continua ad essere raccontata soprattutto nei suoi aspetti più tragici e che colpiscono il lettore per la sua crudezza. C’è anche la questione che ognuno ha un motivo per agire e combattere, legati al suo passato, al cercare se stessi e affrontare il proprio destino. Ma non lo vediamo solo dalla parte americana, ma anche Vietnamita. Torniamo a seguire i fratelli Bao e Nhieun, alle prese con le gioie e i dolori del capitalismo, dei soldi che circolano e come usarli al meglio, senza sensi di colpa.

E poi Princesse, e la nonna che la sta addestrando, le sue motivazioni per questa lotta, la sua forza i suoi obbiettivi. Insomma è Hikaru, il protagonista, che rimane un po’ nascosto, senza evoluzione in questo volume di Dien Bien Phu. Si fa trascinare dalla situazione, dai combattimenti tra Princesse e altri personaggi che sono ben resi dai disegni di Nishijima. Abbiamo già sottolineato come questo stile sia semplice e carino, ma non sminuisca la tematica della guerra e la sua crudeltà. Le numerose scene di combattimento di questo volume sono molto belle, con diverse angolature interessanti. Non ci si annoia e anzi si seguono bene i diversi passaggi di questi scontri spesso impari. Nonostante la forza dei Berretti Verdi, Princesse è davvero spietata…

E davvero ci chiediamo se la ragazza silenziosamente prova simpatia per Hikaru, per la sua innocenza e ingenuità e per questo lo salva. E i tormenti dei membri dei Berretti Verdi, cosa li spinge nella lotta, e se riusciranno a sopravvivere, così come gli altri personaggi in prima linea nella lotta. Insomma Dien Bien Phu ci lascia molte domande alle quali vogliamo trovare risposta e vedere analizzate e raccontate altre storie e situazioni. Attendiamo con molta curiosità il successivo volume della serie.

Dien Bien Phu
Daisuke Nishijima

Ringraziamo la casa editrice Bao Publishing per averci fornito una copia digitale del manga per poterlo recensire. Vi ricordiamo la nostra recensione del primo volume qui. La serie si compone di 10 volumi, con il terzo in uscita a giugno. Voi state leggendo questo manga? Vi sta piacendo? Ditecelo nei commenti e continuate a seguire Nerd Pool per essere sempre aggiornati sui vostri anime e manga preferiti!

IL NOSTRO VOTO

Siamo al secondo volume di Dien Bien Phu, il manga di Daisuke Nshijima edito da Bao Publishing che racconta la guerra del Vietnam. Hikaru, insieme alla divisione dei Berretti Verdi denominata "Cani Randagi" sta cercando Princesse per ucciderla. Ma la ragazza è più scaltra, decima il gruppo che però non si arrende. Ma alcuni di loro dovranno fare i conti con se stessi e il proprio passato per poter continuare a combattere. La storia di questo volume si concentra non solo sulla guerra del Vietnam, ma di più sulle storie personali di questi combattenti, come Little, il nativo americano in cerca di una morte gloriosa, e un accenno anche a Tim, il bel ragazzo che però ha molti tormenti interni. Ma si analizza di più anche Princesse e colei che la addestra. Occhio alla nonna, più temibile della ragazza e punto di riferimento per i Vietcong in lotta! Anche se Hikaru, il protagonista, ha poca evoluzione e si trova trascinato in diversi combattimenti (uscendone sempre incolume, buon per lui!), l'approfondimento degli altri personaggi è molto bello, ti tiene incollato alle pagine del volume e si vuole vedere cosa succederà nel successivo.
Voto
10

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

BAO PUBLISHING presenta JUN

La storia vera di Jun Choi, ragazzo autistico coreano e della sua famiglia che...

BAO PUBLISHING presenta LE MALDICENZE

Flavia Biondi torna in libreria con un volume che raccoglie le storie di due...

The Prism vol. 1: Burn! – Recensione

Earth was shakin', we stood and staredWhen it came no one was sparedStill I...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,891FansLike
1,560FollowersFollow
221FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

BAO PUBLISHING presenta JUN

La storia vera di Jun Choi, ragazzo autistico coreano e della sua famiglia che lotta contro i pregiudizi della società legati alle disabilità dello...

BAO PUBLISHING presenta LE MALDICENZE

Flavia Biondi torna in libreria con un volume che raccoglie le storie di due uomini terrorizzati dalle maldicenze che devono confrontarsi con la propria idea...

The Prism vol. 1: Burn! – Recensione

Earth was shakin', we stood and staredWhen it came no one was sparedStill I hear "Burn!"- Deep Purple, Burn Annunciata diversi mesi fa, arriva in...

“Scirocco” di Giulio Macaione – Recensione

Una graphic novel nostalgica e potente, di un viaggio e di una famiglia che vuole vivere fino in fondo. Scirocco è l'ultima fatica di...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI