spot_imgspot_img

Sergio Bonelli Editore presenta TEX. ZHENDA

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

COMUNICATO STAMPA

Dal 13 gennaio in libreria e fumetteria il volume che raccoglie le storie dedicate alla strega che terrorizza i Navajos

Arriverà in libreria e in fumetteria il prossimo 13 gennaio TEX. ZHENDA, il volume scritto da Gianluigi Bonelli e Claudio Nizzi coi disegni di Aurelio Galleppini e Fabio Civitelli dedicato alla strega Zhenda.

Molti Navajos sono soggiogati dall’oscura personalità e dai sortilegi della celebre strega: la temono e sono disposti ad aiutarla nei suoi piani cospiratori per spodestare l’odiato Aquila della Notte a vantaggio del figlio Sagua. Piani, però, che scatenano morte e distruzione, portando la nazione Navajo sull’orlo di una guerra con i militari. Tex e i suoi pards riescono a ribaltare una situazione disperata e per lungo tempo l’ombra minacciosa della strega sembra sparita dalle Terre Alte. Finché Zhenda non torna dall’oblio con l’obiettivo, questa volta, di vendicarsi dell’odiato Tex, e impiegherà ogni fibra del suo essere malvagio per vederlo morto!

Il volume, con l’introduzione di Graziano Frediani, contiene gli episodi “Sinistri presagi”, “Pueblo bonito”, “New Orleans”, “Gli spiriti della notte”, “Zhenda!”, “La roccia del corvo” e “Abissi”.

TEX. ZHENDA

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: