Apple amplia l’offerta Today at Apple Creative Studios

spot_imgspot_img

Apple ha presentato i piani per avvicinare l’iniziativa Today at Apple Creative Studios ad un numero ancora maggiore di giovani creativi appartenenti alle comunità poco rappresentate di tutto il mondo. Il programma è stato ampliato e offre mentorship per lo sviluppo professionale, formazione e risorse in una vasta gamma di discipline artistiche che includono ora nuovi percorsi incentrati su progettazione di app, creazione di podcast, produzione di audio spaziale e produzione cinematografica. Quest’anno Creative Studios verrà presentato in sette nuove città: Nashville, Miami, Berlino, Milano, Taipei, Tokyo e Sydney. Tornerà inoltre per il secondo anno a Chicago, Washington, D.C., New York, Londra, Parigi, Bangkok e Pechino.

“I nostri store offrono da tempo una piattaforma dove dare risalto all’enorme talento di artisti locali, e i nostri team Retail sono orgogliosi del ruolo che svolgono nel sostenere la creatività all’interno delle loro comunità e nella creazione di un ambiente dove tutti sono benvenuti”, ha dichiarato Deirdre O’Brien, Senior Vice President of Retail + People di Apple. “Siamo incredibilmente grati al nostro gruppo di Apple Creative Pro, ai nostri team Retail e ai partner locali che insieme ci permettono di raggiungere ancora più comunità con la nostra offerta di mentorship e formazione artistica gratuiti.”

Studente e mentor a una sessione Today at Apple Creative Studios a Londra.

Progettata per supportare ragazzi e ragazze che incontrano ostacoli sul cammino verso una formazione creativa di qualità, l’iniziativa Creative Studios mette in contatto i partecipanti con i mentor Apple e oltre 30 partner no profit specializzati in aree come libri e narrativa, progettazione di app, radio e podcast, fotografia, cinema e televisione. Chi partecipa riceverà formazione pratica, training e feedback sui progetti a cui lavora. Oltre a promuovere le abilità creative delle persone, i mentor le incoraggeranno a riflettere su come il loro talento possa favorire il cambiamento sociale nelle rispettive comunità. 

Studenti e mentor si riuniscono per una sessione Today at Apple Creative Studios a Pechino.

Gli Apple Store in alcune città organizzeranno anche sessioni Today at Apple Creative Studios pubbliche. Tenute da artisti affermati che offriranno mentorship ai giovani che parteciperanno alle sessioni Creative Studios e al team Apple Creative Pro, questi eventi gratuiti saranno aperti al pubblico; le registrazioni saranno pubblicate su apple.com/it/today.  “È stato un onore condividere la mia passione per la tecnologia Apple e lo storyteling con queste giovani menti”, ha affermato Rudy P., Apple Creative Pro di Apple Carnegie Library a Washington. “La tecnologia è entrata nella mia vita quando ero piccolo e ha cambiato completamente il corso degli eventi. La mia speranza per questi autori pubblicati è che continuino a raccontare le storie delle loro vite. Il mondo ha bisogno del loro punto di vista.”

Un’immagine in stile collage recita “Today at Apple Creative Studios New York”.
Un’immagine in stile collage recita “Today at Apple Creative Studios Paris”.
Un’immagine in stile collage recita “Today at Apple Creative Studios Milano”.
Un’immagine in stile collage recita “Today at Apple Creative Studios Miami”.
Un’immagine in stile collage recita “Today at Apple Creative Studios Berlin”.

L’anno scorso, oltre 400 ragazzi e ragazze hanno preso parte alla programmazione Creative Studios. Le comunità hanno celebrato i libri, i film e la musica che i partecipanti hanno sviluppato e mostrato tramite Apple TV, Apple Books e Apple Music.Il programma di quest’anno include:

Progettazione di app (New York)

Come novità di quest’anno, Creative Studios New York offrirà mentorship, approfondimenti e risorse a donne e persone non binarie aiutandole a creare il concept di app che promuovano un impatto sociale.

Libri e narrazione (Miami, Washington)

Le giovani menti creative di Washington affineranno le proprie abilità di scrittura creativa e narrazione visiva realizzando libri, audiolibri e storyboard. A Miami, Apple collaborerà con il partner O, Miami a un programma per artisti emergenti BIPOC+ favorendo l’esplorazione dello storytelling attraverso la creazione di micro audiolibri.

Musica, radio e podcast (Berlino, Nashville, Chicago, Parigi)

Gli aspiranti musicisti di Berlino impareranno a produrre radio ed esploreranno temi dell’appartenenza sotto la guida di mentor appassionati e lavorando a stretto contatto con Refuge Worldwide e Open Music Lab. A Nashville, in collaborazione con il National Museum of African American Music, il programma si focalizzerà sulla registrazione di audio spaziale offrendo a chi partecipa la possibilità di accedere agli studi di Apple Music. A Parigi, i partecipanti potranno acquisire competenze di strytelling creativo, ingegneria audio e registrazione attraverso nuovi corsi incentrati sulla creazione di podcast. Infine a Chicago, i giovani creativi del Southwest Side aggiungeranno profondità ai loro racconti e alle loro storie partendo dal tema dell’appartenenza e dell’identità attraverso un’esperienza focalizzata sulla produzione radiofonica e sulla sperimentazione audio/video.

Arte e design (Taipei, Milano)

Creative Studios a Taipei e Milano metterà in contatto mentor e giovani aspiranti designer che esploreranno il tema dell’identità progettando, creando e promuovendo contenuti che rappresentano se stessi e le rispettive comunità. A Milano avranno l’opportunità di creare un panorama mediatico inclusivo grazie a un corso tenuto da Afro Fashion che celebra la diversità nella moda, nell’arte e nel design, mentre il programma di Taipei prevede la creazione di un ambiente sicuro dove i più giovani potranno esplorare i temi legati al genere e dell’identità attraverso la creatività. Questi programmi guideranno i partecipanti nelle varie fasi della produzione, offrendo mentorship e ispirazione e fornendo accesso a risorse e approfondimenti dall’industria del design.

Fotografia, cinema e televisione (Londra, Sydney, Pechino, Tokyo, Bangkok)

I partecipanti a Londra e Sydney esploreranno identità, cultura e rappresentazione creando brevi documentari e acquisendo abilità in ambiti quali cinematografia, regia e montaggio, con feedback e approfondimenti da artisti di fama. A Pechino e Tokyo, i partecipanti riceveranno indicazioni professionali per approfondire i temi della fotografia e della videografia come mezzi per raccontare le loro storie. A Bangkok, Apple collabora con il partner Saturday School Foundation per il secondo anno e offrirà ai giovani creativi l’opportunità di esplorare una vasta gamma di sessioni tenute dal team Apple Creative Pro. Questo programma di sei settimane in-store si focalizzerà sulla fotografia e sulla creazione musicale.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here