86: Eighty-Six Manga verrà cancellato

Sembra che Square Enix stia ponendo fine a una delle sue migliori serie manga

spot_imgspot_img

Secondo un nuovo rapporto, il team dietro 86: Eighty-Six sta terminando la serie in anticipo. Si dice che la cancellazione sia stata necessaria a causa di problemi di salute per conto del suo artista.

La notizia arriva da Square Enix poiché l’editore ha confermato che 86: Eighty-Six è stato cancellato con effetto immediato. La serie rimarrà incompleta con un totale di tredici volumi al suo attivo. Al momento, nessuna parola è stata data su Yoshihara o sulle sue condizioni di salute alla luce della notizia. Ma come si può immaginare, i fan della serie stanno inviando all’artista i migliori auguri.

Anche se il manga potrebbe essere cancellato, 86: Eighty-Six sopravvive nella sua forma originale. La serie è iniziata come una serie di light novel sotto Asato Asato. La serie, pubblicata da Dengeki Bunko, è iniziata nel 2017 ed è tuttora in corso. Il suo adattamento manga è iniziato un anno dopo, nel febbraio 2018, e ora 86: Eighty-Six ha conquistato l’industria degli anime. Lo spettacolo ha debuttato lo scorso aprile con ottime recensioni e i fan sperano che una seconda stagione venga ordinata senza problemi alla A-1 Pictures.

Vuoi saperne di più su 86: Eighty-Six? Di seguito puoi trovare la sinossi ufficiale del manga per maggiori dettagli:

“Per molti anni, la Repubblica di San Magnolia è stata in guerra con il vicino Impero Giadiano. Di fronte alla potenza implacabile della Legione di droni autonomi dell’Impero, la Repubblica reagisce con le proprie armi senza equipaggio, creando un campo di battaglia. Tuttavia, al di là delle mura fortificate a protezione degli ottantacinque territori della Repubblica si trova “l’inesistente” Ottantaseiesimo Settore. I giovani uomini e donne di questa terra abbandonata sono marchiati Ottantasei e, spogliati della loro umanità, pilotano le” “armi senza pilota in battaglia…”

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here