Alyssa Milano nega di aver fatto licenziare Shannen Doherty da “Streghe”

Alyssa Milano si schiera contro le affermazioni secondo cui sarebbe stata lei a far licenziare Shannen Doherty da Streghe.

Sabato, l’attrice ha utilizzato i social media per condividere i suoi pensieri sulla Doherty e su Holly Marie Combs, che affermano che la Milano ha fatto sì che l’ex attrice di Beverly Hills, 90210 venisse licenziata dalla serie USA nel 2001.

La sua dichiarazione arriva un mese dopo che la Doherty ha affermato nel suo podcast, Let’s Be Clear, che la Milano l’ha fatta licenziare dalla serie. La Combs ha sostenuto queste affermazioni raccontando una conversazione avuta all’epoca con il produttore di Streghe Jonathan Levin, il quale le ha detto che la Milano aveva dato allo studio un ultimatum: lei o la Doherty, e loro avrebbero scelto lei.

La Milano ha partecipato al MegaCon di Orlando il 2 febbraio, dove le è stato chiesto se le sue co-star avessero detto che lei era responsabile dell’uccisione del personaggio di Doherty nel finale della terza stagione dello show.

“Non conosco nessun’altra serie che abbia avuto il successo di Charmed in cui il cast parli ancora male di quell’esperienza un quarto di secolo dopo”, ha scritto l’attrice in un carosello di screenshot su Instagram della trascrizione della sua risposta alla domanda del pubblico. “È successo così tanto tempo fa che qualsiasi racconto di queste storie da parte di chiunque è solo storia revisionista”.

Ha spiegato che tutto ciò che è accaduto sul set tra le donne è stato documentato. C’era persino un mediatore professionista, nonostante fosse stato detto che Combs e Doherty non avrebbero partecipato alla mediazione. C’era un produttore sul set, ha detto, che è stato assunto per indagare su tutte le denunce presentate.

“Questo mediatore, dopo aver raccolto le testimonianze del cast e della troupe, ha raccomandato quali cambiamenti apportare per la continuazione dello show”, ha continuato la Milano nella sua lunga didascalia. “Lo studio, Aaron Spelling e il network hanno deciso di proteggere il successo internazionale di Streghe. Non avevo il potere di far licenziare nessuno. Una volta che Shannen se n’è andata abbiamo avuto altre 5 stagioni di successo e ne sono per sempre grata”.

L’attrice ha anche ringraziato i fan che hanno dovuto affrontare il caos che si è creato con lo show e il suo cast da quando è andato in onda, impedendo loro di avere lo show da amare e vivere in prima persona.

“Come sempre, auguro a Holly, Shannen e Rose McGowan, pace e luce nei loro viaggi personali e professionali”, ha concluso la Milano. “Tutti noi abbiamo demoni più grandi da combattere”.

QUI il post completo.

CORRELATI