Bruce Willis annuncia il ritiro dopo la diagnosi di afasia

A Bruce Willis è stata diagnosticata l’afasia e si ritirerà dalla recitazione, come ha da poco annunciato la sua famiglia. “Abbiamo voluto condividere che il nostro amato Bruce ha affrontato alcuni problemi di salute e gli è stata recentemente diagnosticata l’afasia, che sta influenzando le sue capacità cognitive” ha scritto la figlia dell’attore Rumer in un post su Instagram, che è anche servito come una dichiarazione di tutta la famiglia. Il post della famiglia Willis si è subito diffuso sui social, molti giornalisti e fan lo hanno riportato esprimendo dispiacere per l’attore.

“Come risultato di questo e dopo molte considerazioni Bruce si sta allontanando dalla carriera che ha significato così tanto per lui” ha continuato Rumer Willis. Questo è un momento davvero impegnativo per la nostra famiglia e siamo così riconoscenti del vostro amore continuo, la compassione e il sostegno. Ci stiamo muovendo in questa situazione come una forte unità familiare” ha aggiunto, sottolineando che voleva avvisare i fan di suo padre della sua condizione. “Perché sappiamo quanto lui significhi per voi, come vi comportate con lui. Come dice sempre Bruce, ‘Vivete alla grande’ e insieme abbiamo intenzione di fare proprio questo.”

Il post è stato firmato da tutte le figlie di Bruce Willis – Rumer, Scout, Tallulah, Mabel ed Evelyn – oltre che da sua moglie Emma e dalla sua ex moglie Demi Moore. Un rappresentante dell’attore ha inoltre confermato la notizia a Entertainment Weekly.

La malattia di cui soffre Bruce Willis

Secondo la clinica di Mayo, l’afasia è una condizione che “pregiudica la capacità di parlare, di scrivere e di capire la lingua, sia verbale che scritta.” Di solito si verifica “dopo un ictus o una lesione alla testa” anche se la Mayo Clinic afferma che potrebbe anche svilupparsi a seguito di un tumore al cervello o di una malattia.

Bruce Willis è meglio conosciuto per i suoi ruoli in film d’azione come i film di Die Hard e Armageddon, così come film iconici come Il sesto senso, Il quinto elemento, Pulp Fiction e Sin City. Aveva diversi progetti in programma per il 2022, tra cui i thriller d’azione The Wrong Place e Fortress: Sniper’s Eye, secondo IMDb.

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di iscrivervi alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati su Film e Serie TV.

CORRELATI