Oppenheimer: quasi battuto un altro record

Oppenheimer di Christopher Nolan è diventato un sorprendente blockbuster, incassando una quantità sempre crescente di denaro al botteghino mondiale e facendo il tutto esaurito nelle proiezioni IMAX in innumerevoli città. A quasi un mese dalla sua uscita al cinema, Oppenheimer è ormai prossimo a raggiungere una pietra miliare del box office.

A partire da mercoledì 16 agosto, Oppenheimer è sulla buona strada per diventare il film che ha incassato di più e che non ha mai raggiunto il primo posto al box office nazionale. Questo record era precedentemente detenuto da Sing del 2016 con un totale di 270.395.425 dollari, ma (al momento in cui scriviamo) Oppenheimer è a soli 400.000 dollari dal superare questo traguardo.

Oppenheimer attualmente ha un totale globale di oltre 577 milioni di dollari. Il film è già entrato a far parte della lista dei dieci film con rating R di maggior incasso di tutti i tempi. IMAX ha già annunciato l’intenzione di continuare a proiettare il film in fino alla fine di agosto, a seguito della grande richiesta degli spettatori.

Di cosa parla Oppenheimer?

Oppenheimer segue la vita del fisico teorico J. Robert Oppenheimer, direttore del Laboratorio di Los Alamos durante il Progetto Manhattan, e i suoi contributi che hanno portato alla creazione della bomba atomica. Il film è interpretato da Cillian Murphy nel ruolo di J. Robert Oppenheimer, Emily Blunt nel ruolo di Katherine “Kitty” Oppenheimer, Matt Damon nel ruolo di Leslie Groves, Robert Downey Jr. nel ruolo di Lewis Strauss, Florence Pugh nel ruolo di Jean Tatlock, Benny Safdie nel ruolo di Edward Teller.

Inoltre troviamo anche Michael Angarano nel ruolo di Robert Serber, Josh Hartnett nel ruolo di Ernest Lawrence, Dylan Arnold nel ruolo di Frank Oppenheimer, David Krumholtz nel ruolo di Isidor Isaac Rabi, Matthew Modine nel ruolo di Vannevar Bush, Josh Peck nel ruolo di Kenneth Bainbridge, Devon Bostick nel ruolo di Seth Neddermeyer, Matthias Schweighöfer nel ruolo di Werner Heisenberg, Christopher Denham nel ruolo di Klaus Fuchs, Guy Burnet nel ruolo di George Eltenton, Danny Deferrari nel ruolo di Enrico Fermi, Emma Dumont nel ruolo di Jackie Oppenheimer, Gustaf Skarsgård nel ruolo di Hans Bethe, Trond Fausa Aurvåg nel ruolo di George Kistiakowsky e Gary Oldman nel ruolo di Harry S. Truman.

Nolan ha sottolineato la grandezza del film:

“È una storia di immensa portata e scala. Uno dei progetti più impegnativi che abbia mai affrontato per la sua portata e per l’ampiezza della storia di Oppenheimer. Ci sono state grandi sfide logistiche e pratiche. Ma avevo un equipaggio straordinario, che si è fatto davvero avanti.Ci vorrà un po’ di tempo prima di finire, ma mentre guardo i risultati e metto insieme il film, sono entusiasta di ciò che la mia squadra è riuscita a realizzare”.

voi che ne pensate della pellicola? Andrete a vederlo al cinema?

CORRELATI