IN EVIDENZA

GUIDA AI SUPER ROBOT L’animazione robotica giapponese dal 1972 al 1980…..più di una semplice guida

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,456FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Amici di nerdpool.it e amanti delle serie robotiche giapponesi anni 80, oggi sono qui a parlarvi di un libro riguardante i nostri amati mecha nipponici ,che ho avuto il piacere di leggere: GUIDA AI SUPER ROBOT L’ animazione robotica giapponese dal 1972 al 1980  dell’autore Jacopo Nacci

“La storia e le storie dell’animazione robotica giapponese dalla sua nascitanel 1972 con Mazinger Z, fino alla soglia degli anni Ottanta,in cui si individua un compimento dei temi emersi nel decennio precedente: l’universodell’avversario come fondamento oscuro della psicologia del protagonista,lafunzione di mediatore tra mondi del robot, la soggettivazione dell’eroe.
Contemporaneamente l’animazione robotica rappresenta una parte dell’elaborazione collettiva del trauma della Seconda guerra mondiale e delle sue conseguenze, con cui una generazione di autori continua a fare i conti.Una full immersion nel mondo dei robot giapponesi che hanno intrattenuto milioni di bambini e ragazzi dagli anni Settanta in poi, segnando una generazione con epiche avventure e scontri stupefacenti tra cielo e terra. Nacci svela i retroscena filosofici, storici e politici di robot parte del nostro immaginario.
I demoni della tecnica Mazinger Z e Great Mazinger, la poetica spaziale di Ufo Robot Grendizer, le lotte interiori di Tetsuya Tsurugi e Hiroshi Shiba,gli agghiaccianti nemici di Zambot, la parodia serissima di Daitarn, la trilogia romantica di Nagahama, la visionarietà alchemica di Gackeen, la
fenomenologia del soggetto di Daltanious, la minacciosa ciclicità del tempodi Baldios e God Sigma, e poi ancora Getter Robot, Raideen, Godam,Diapolon,Ideon, le narrazioni dell’orfano alieno, i rituali dell’agganciamento e delcolpo finale, gli scontri ideologici e gli angoscianti abissi individuali: ogni aspetto della mitologia del super robot viene affrontato e collocato nel percorso storico di un genere che sorge dalla fantascienza giapponese, si dà una forma e la indaga in ogni direzione possibile per poi lasciare ilcampo al realismo di Gundam”

 

                                

Advertising

Dal titolo questo libro potrebbe sembrare una semplice guida riguardante gli anime robotici giapponesi con i riassunti delle serie e “schede tecniche ” corredate  da immagini: niente di più sbagliato. Leggendolo ci si accorge  fin da subito che l’autore Jacopo Nacci non vuole limitarsi alla semplice descrizione degli anime ma anzi fa un esame molto dettagliato delle serie robotiche descrivendone in maniera mai banale l’evoluzione e i messaggi che vogliono trasmettere. Le serie mecha vengono analizzate da Nacci sotto ogni punto di vista sia tecnico che stilistico sottolineando anche i risvolti sociali delle trame svelando il significato più o meno nascosto delle stesse mediante una critica filosofica. 

Nel  libro sono prese in esame  tutte le serie  classiche, da quelle di Go Nagai fino ad arrivare alla comparsa di Gundam.

In conclusione ho trovato il libro molto dettagliato con spiegazioni esaustive circa i protagonisti e le storie e anche per ciò che riguarda il contesto storico. Degni di nota il glossario e le note bibliografiche, insomma un volume che ogni appassionato del genere non dovrebbe farsi mancare !

Se vuoi acquistare il libro:


 

 

 

 

 

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,456FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...