IN EVIDENZA

NerdPool.it incontra Arashi Heartgramm

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Manga, Anime, Musica e Creatività!

Questa settimana vi proponiamo l’intervista che abbiamo preparato per Arashi Heartgramm!
Scopriamo insieme qualcosa in più su di lei!
– Iniziamo questa intervista chiedendoti l’origine del tuo nome, Arashi Heartgramm, cosa significa e cosa ti ha ispirata?
Il mio nickname, Arashi Heartgramm, riunisce due mie grandi passioni: quella per i manga/anime e quella per la musica.
Ho scoperto la parola/nome “Arashi” nel manga Paradise Kiss di Ai Yazawa dove c’è appunto un personaggio di nome Arashi, scapestrato e punkettone ma dal cuore d’oro.
In fondo a un volumetto c’era un capitolino con le origini dei nomi e scoprii che significava letteralmente “Tempesta” e da lì è diventato il mio nome.
Era la parola perfetta per rappresentare la confusione che avevo dentro in quel periodo (adolescenza, brutta bestia).
Per quanto riguarda l’Heartgramm invece è ripreso dal simbolo di un gruppo metal, gli H.I.M., scritto in modo diverso per non fare casino con i copyright (LOL).
Questo simbolo si può intendere come un moderno Yin e Yang, rappresentato da un cuore e un pentacolo che si intrecciano, e rappresenta il convivere perpetuo del bene e del male.

 

– Qual’è il tuo rapporto con il mondo orientale, cosa ti affascina di più di questa cultura?
Forse sarà una risposta stupida e poco attinente, ma fin dai primi shojo son sempre rimasta affascinata dalla fioritura dei ciliegi che rappresenta l’arrivo della primavera ed è praticamente sempre  presente  in ogni anime.
E’ un evento molto importante in Giappone, chiamato Hanami, che vuol dire appunto “guardare i fiori”, e nulla, un giorno spero tanto di poterli ammirare dal vivo, assieme a tutte le altre meraviglie della tradizione giapponese.
– Quanto dei tuoi costumi prepari da sola? E quando è iniziata la tua passione per i Cosplay?
Sono da sempre appassionata di anime e manga, anche se prima dei 12 anni li chiamavo semplicemente “cartoni animati”.
Il mio primo manga (Comprato alla Coop!!!) è stato Black Cat e dentro c’era la pubblicità di una fiera del fumetto e da lì ho iniziato a cercare qualche fiera che fosse più vicina al mio paese, e via verso il Lucca Comics 2009!
Inutile dire quanto io sia andata fuori di testa vedendo dal vivo tutti i personaggi che avevo sempre ammirato sui manga e in tv!
E nulla, l’anno dopo ci sono andata di nuovo, e in cosplay! ?
Sin dall’inizio ho cercato di fare tutto da  me,  non ho mai voluto comprare dei costumi in quanto ritengo che si perda la metà del divertimento comprando un costume già pronto.
Il mio primo vero costume, Rin Kagamine dei Vocaloid, l’ho realizzato insieme a mia zia, ma già dal mio terzo costume ho realizzato tutto da me.. ovviamente tutto a caso! 😀
Adoro cucire e ceerco ogni ovlta progetti più impegnativi per mettermi alla prova.

 

Advertising

– Scorrendo la tua pagina Instagram ci sono anche dei riferimenti al mondo DC Comics, qual’è il tuo personaggio preferito?
Non sono molto appassionata di comics sinceramente, ma dopo aver visto Suicide Squad mi sono innamorata di Harley ed è scattato subito il cosplay!
– E riguardo all’Universo Marvel? Hai delle preferenze?
Come dicevo prima, non ne so molto di comics americani. Ho giusto visto qualche film e non sono in grado di avere un opinione ><

 

– Quale sarà il prossimo evento a cui parteciperai? Hai già qualcosa in programma?
Probabilmente il prossimo evento sarà Lucca Comics, ma zero idee per ora. Sicuramente mi ridurrò all’ultima settimana prima di decidere e realizzare un nuovo costume.. Come sempre! x’D
– Un grande grazie da NerdPool.it per il tempo che ci hai dedicato, continueremo a seguirti con molto entusiasmo!
Grazie mille per questa possibilità e alla prossima! 😀
Potete seguirmi su:
Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...