SOLO, l’integrale è un volume scritto e disegnato dal fumettista Catalano Oscar Martìn ed  è edito da ReNoir Comics. L’integrale riunisce i primi tre volumi della saga di SOLO che equivalgono al primo arco narrativo.

SOLO L’Integrale

Trama

In un futuro post-apocalittico alla MadMax, in cui vige la legge del più forte, l’uomo non è più al vertice della catena alimentare. Non c’è più vegetazione e non ci sono più erbivori. Infatti, a causa dei cambiamenti climatici ed ambientali, molte specie animali si solo evolute in statura ed intelligenza: tutti predatori

Solo è un giovane ratto antropomorfo, è abile nella caccia e nel combattimento corpo a corpo. Raggiunta la maggiore età lascia la famiglia per trovare la sua strada. Il suo sarà un viaggio lungo, colmo di insidie. Solo è alla scoperta di se stesso ma anche di una comunità sicura in cui integrarsi, nonostante la poca fiducia nel prossimo.

Spin-off

Oltre alla saga principale, Solo vanta 3 spin-off tutti ambientati nello stesso universo ma che possono essere letti singolarmente. La sceneggiatura è sempre di Oscar Martìn mentre i disegni sono di autori diversi. Gli spin-off sono: Cronache selvagge disegni di Raul Moreno, Alpha di Juan Alvarez e Sentieri Tracciati di Alvaro Iglesias.

L’integrale

Questa nuova edizione di lusso targata ReNoir Comics, con cover cartonata e più grande della versione standard, rende la lettura molto fluida. Complice anche la sceneggiatura e i disegni di Oscar Màrtin. In particolare i disegni, nonostante rimandino al passato dell’autore (ha esordito con i fumetti di Tom& Jerry) sono molto crudi. I frequenti monologhi lo rendono inoltre un fumetto molto introspettivo. Resta il fatto che, se non amate sangue e violenza questo non è esattamente il volume che fa per voi. 

Oscar Màrtin a Lucca Comics

Anche quest’anno l’autore era presente a Lucca Comics e ci ha fatto un bellissimo sketch sul volume. Ringraziamo Renoir Comics per averci dato la possibilità di recensire Solo, l’integrale.

Scrivi qui il tuo commento...