Dal 17 gennaio al 2 febbraio, presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, Fondazione Cineteca Italiana presenta SEMPLICEMENTE GODARD.

La rassegna – dedicata al grande regista francese Jean-Luc Godard – che ripropone 13 suoi capolavori degli anni Sessanta.
In quel decennio egli rivoluzionò il linguaggio cinematografico realizzando opere di forte valore innovativo come Vivre sa vie, À bout de souffle, Le Mépris.

Le Livre d’image

In collaborazione con il Milano Film Festival, in programma anche l’ultimo lavoro del padre della Nouvelle Vague, Le Livre d’image.
Presentato in concorso durante l’ultima edizione del Festival di  Cannes, in anteprima italiana allo scorso Milano Film Festival e mai distribuito in Italia.

Un film sperimentale, un lavoro di montaggio di storia del cinema e Storia recente, tra Olocausto e orrore contemporaneo, tra mondo arabo e mondo occidentale, programmato eccezionalmente in proiezione serale.

Le livre d'image Godard

L’evento sarà meta imperdibile nel mese di gennaio per conoscere meglio il genio del cinema che ha ispirato tanti altri esponenti del cinema moderno, tra cui Quentin Tarantino il wonder boy di Hollywood.

Leggi anche:

Scrivi qui il tuo commento...