Libero: proiezione in lingua originale a Sala Biografilm

A Sala Biografilm viene presentata la battaglia di Cédric Herrou contro ogni confine raccontata nel film diretto da Michel Toesca

Martedì19 febbraio a Milano al Cinema Colosseo, Sala Biografilm presenta una proiezione speciale in versione originale sottotitolata di LIBERO di Michel Toesca.

Il documentario narra la toccante storia di Cédric Herrou,un contadino della Val Roja che offre ospitalità ai migranti che cercano di superare il confine fra Italia e Francia.

Michel Toesca, il regista, ha dichiarato:

“La sceneggiatura del documentario è stata scritta di giorno in giorno.
Giravo da solo, la mia camera sulla spalla, improvvisando continuamente. A volte, in situazioni particolarmente tese e caotiche e grazie all’aiuto di pochi complici, abbiamo girato con i telefonini.
La facilità d’uso degli strumenti impiegati mi ha permesso di essere in grado di operare in qualunque momento e rimanere sempre a fianco dei protagonisti delle varie scene, che si trattasse di rifugiati,soldati o agenti di polizia.”

Il film è distribuito nelle sale italiane da IWonder Pictures.

LIBERO di Michel Toesca

(Francia, 2018, 100′)

Nella Val Roia, divisa tra la Francia e l’Italia, ogni giorno decine di migranti cercano di superare il confine in cerca di una vita migliore.

Ma in questo limbo chiuso fra due Stati, le politiche sull’immigrazione rendono loro impossibile l’ingresso sul territorio francese.
Cédric Herrou, un contadino della Valle, per questi ragazzi è un eroe: da anni offre ospitalità a tutti i giovani e le famiglie che, senza avere altro posto dove andare, restano bloccati sul confine.

Grazie all’aiuto di amici e volontari, Cédric sfida con coraggio le istituzioni francesi.

Osservando senza filtri questa situazione drammatica, LIBERO denuncia, o meglio, urla ai quattro venti l’urgenza di un intervento da parte delle istituzioni.

Libero

CODICE DI SCONTO

Inserendo il codice LB19PR sul sito  biografilm.it/libero sarà possibile ottenere una riduzione sul costo dell’ingresso, da 9 a 6 euro.

Scrivi qui il tuo commento...