One Piece: capitolo 959 SAMURAI [SPOILER]

Cap. 958

Nel capitolo precedente di One Piece, il 958 abbiamo assistito ad un colpo di scena. All’arrivo della data prevista per l’inizio della battaglia, i guerrieri di Wano che erano in attesa dei rinforzi al “porto promesso” si sono trovati da soli. Senza Luffy, senza nessun’altro abitante della contea e senza capire che cosa stesse accadendo. L’unico indizio che possiamo percepire dallo scenario che si para davanti a loro, è che probabilmente c’è stato un attacco nel punto prefissato per l’incontro.

Questo ci ha lasciati con l’amaro in bocca, lasciandoci intendere il fallimento della missione.

La rivelazione

Nel nuovo capitolo, il 959 (arrivato come spesso accade dopo una settima di pausa) la situazione non sembra migliorare, anzi. Scopriamo perchè l’intera operazione rischia di fallire.

Nell’intera capitale di Wano sembrano essere stati ultimati i preparativi per l’attacco contro Kaido e i suoi uomini. Ogni fazione della ribellione nei diversi villaggi sembra aver fatto la sua parte e attende solo il momento del ritrovo al punto stabilito. Ma qualcosa non torna.

Con un piccolo salto temporale in avanti, vediamo Kinemon e gli altri samurai che attendono al porto, ma nessuno è li oltre a loro. Lo scenario che gli si para davanti è desolate, mare in burrasca e imbarcazioni completamente distrutte. Inoltre i lumacofoni sembrano non funzionare e questo non permette di comunicare con gli altri.

La spiegazione al mancato appello degli uomini della ribellione è dovuta alle azioni di Lord Orochi. Infatti quest’ultimo la notte precedente, avendo scoperto del piano, ha ordinato a tutti i suoi uomini di distruggere i vari collegamenti tra la contea. Ponti, porti, imbarcazioni, tutto ciò che poteva servire a raggiungere il “porto promesso”. Purtroppo in un frame del capitolo assistiamo anche ad alcuni uomini di quest’ultimo che ad un suo comandano lasciano cadere dell’esplosivo sulla Sunny.

Kinemon e i Samurai al “porto promesso”

Nelle ultime vignette inoltre facciamo un salto indietro nel tempo di ben 41 anni, e vediamo una figura indefinita che risulta poi essere Kozuki Oden camminare lungo la via del villaggio.

Da questo ultimo capitolo di One Piece, percepiamo che potrebbe finire tutto molto male per i nostri Mugiwara. Ma come ben sappiamo il nostro caro Oda ci riserva sempre dei colpi di scena, quindi prima di disperarci on ci resta che attendere il prossimo capitolo.

Sinossi

One Piece di Eiichiro Oda ha iniziato la serializzazione su Weekly Shonen Jump di Shueisha nel 1997. Da allora è raccolto in oltre 90 volumi, ed è stato un successo commerciale e critico in tutto il mondo con molti dei volumi che rompono i record di stampa in Giappone. Il manga ha persino fissato un Guinness World Record per il maggior numero di copie pubblicate per lo stesso fumetto da un singolo autore ed è la serie manga più venduta al mondo con oltre 430 milioni di copie vendute.

Scrivi qui il tuo commento...