IN EVIDENZA

BAFTA 2020: ecco tutti i vincitori per gli importanti premi inglesi dedicati ai film; sul podio 1917 con 7 vittorie, Joker con 3 e Parasite con 2

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
195FollowerSegui

La stagione dei premi continua. Dopo l’edizione 2020 dei Golden Globe e prima degli attesi Oscar, ecco i vincitori per i BAFTA 2020, sempre dedicati al mondo dello spettacolo. A comandare con ben 11 candidature era stato il già pluripremiato film Warner Bros. Joker; al secondo posto con 10 The Irishman, il film Netflix di Martin Scorsese, e C’era una volta a… Hollywood di Quentin Tarantino.

Il vincitore del Golden Globe come Miglior Film drammatico 1917, di Sam Mendes, che aveva ricevuto ben 9 nomination per questi BAFTA awards, ne esce come vero vincitore. Ben 7 i premi assegnatigli, compresi quello per il Miglior Film e per la Miglior Regia.

Diverse erano state le nomine anche per il film di Bong Joon-Ho Parasite, che anche in questa occasione vince il premio per Miglior Film in lingua non inglese e si porta a casa anche quello come Miglior Sceneggiatura originale; Taika Waititi si porta invece a casa per Jojo Rabbit il premio per la Miglior Sceneggiatura non originale.

Come per altre importanti cerimonie tenutesi lo scorso mese e nonostante il gran numero di nomination, Netflix ed i suoi film non ottengono molti premi. In particolare The Irishman non ne porta a casa nemmeno uno; batte invece Disney per il Miglior Film d’animazione con il suo Klaus.

Sul fronte attori invece riconfermati praticamente i quattro che già hanno spopolato a gennaio. Stiamo parlando di Renee Zellweger e Joaquin Phoenix come Migliori attori protagonisti e Brad Pitt e Laura Dern come Migliori attori non protagonisti. Difficile dunque dire, nonostante le differenze dei vincitori degli ultimi anni tra BAFTA ed Oscar, che questi premi dedicati alle performance attoriali non vengano riconfermati durante la prossima cerimonia di questi ultimi.

Ricordiamo che ci son state, come annunciato, anche delle novità proprio riguardanti le categorie. Quest’anno infatti è stata introdotta quella per celebrare il Miglior Casting; si tratta della prima aggiunta dopo vent’anni.
Nessuna regola è stata invece cambiata riguardo le tempistiche di rilascio richieste per l’eleggibilità dei singoli titoli.

6700 membri BAFTA hanno votato per questi awards. Un premio speciale, assegnato in anticipo, è stato consegnato alla produttrice Kathleen Kennedy.

La cerimonia dei BAFTA 2020 si è tenuta domenica 2 febbraio alla Royal Albert Hall di Londra ed è stata trasmessa su BBC; a condurla Graham Norton, per la prima volta.

Di seguito ecco l’elenco di tutte le nomination per le diverse categorie in gara; in grassetto trovate evidenziati i vincitori.

VINCITORI BAFTA 2020

Miglior film

  • 1917 
  • The Irishman
  • Joker
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood)
  • Parasite

Miglior attrice protagonista

  • Jessie Buckley, Wild Rose
  • Scarlett Johansson, Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • Saoirse Ronan, Piccole Donne
  • Charlize Theron, Bombshell
  • Renée Zellweger, Judy

Miglior attore protagonista

  • Leonardo Dicaprio,  C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood)
  • Adam Driver, Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • Taron Egerton, Rocketman
  • Joaquin Phoenix, Joker
  • Jonathan Pryce, I due Papi (The Two Popes)

Miglior attrice non protagonista

  • Laura Dern, Storia di un matrimonio (Marriage Story)
  • Scarlett Johansson, Jojo Rabbit
  • Florence Pugh, Piccole Donne
  • Margot Robbie, Bombshell
  • Margot Robbie, C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood)

Miglior attore non protagonista

  • Tom Hanks, Un amico straordinario (A Beautiful Day In The Neighborhood)
  • Anthony Hopkins, I due Papi (The Two Popes)
  • Al Pacino, The Irishman
  • Joe Pesci, The Irishman
  • Brad Pitt, C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood)

Miglior film inglese

  • 1917
  • Bait
  • For Sama
  • Rocketman
  • Sorry We Missed You
  • I due Papi (The Two Popes)

Miglior debutto per uno scrittore, regista o produttore inglese

  • Bait, Mark Jenkin (Writer/Director), Kate Byers, Linn Waite (Producers)
  • For Sama, Waad Al-Kateab (Director/Producer), Edward Watts (Director)
  • Maiden, Alex Holmes (Director)
  • Only You, Harry Wootliff (Writer/Director)
  • Retablo, Álvaro Delgado-Aparicio (Writer/Director)

Miglior film non in lingua inglese

  • The Farewell – Una bugia buona
  • For Sama
  • Pain And Glory
  • Parasite
  • Portrait Of A Lady On Fire

Miglior documentario

  • American Factory
  • Apollo 11
  • Diego Maradona
  • For Sama
  • The Great Hack

Miglior film d’animazione

  • Frozen 2: Il segreto di Arendelle
  • Klaus
  • A Shaun The Sheep Movie: Farmageddon
  • Toy Story 4

Miglior regia

  • 1917, Sam Mendes
  • The Irishman, Martin Scorsese
  • Joker, Todd Phillips
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Quentin Tarantino
  • Parasite, Bong Joon Ho

Miglior sceneggiatura originale

  • Booksmart, Susanna Fogel, Emily Halpern, Sarah Haskins, Katie Silberman
  • Cena con delitto – Knives Out, Rian Johnson
  • Storia di un matrimonio (Marriage Story), Noah Baumbach
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Quentin Tarantino
  • Parasite, Han Jin Won, Bong Joon-Ho

Miglior sceneggiatura non originale

  • The Irishman, Steven Zaillian
  • Jojo Rabbit, Taika Waititi
  • Joker, Todd Phillips, Scott Silver
  • Piccole Donne, Greta Gerwig
  • I due Papi (The Two Popes), Anthony Mccarten

Miglior colonna sonora originale

  • 1917, Thomas Newman
  • Jojo Rabbit, Michael Giacchino
  • Joker, Hildur Guđnadóttir
  • Piccole Donne, Alexandre Desplat
  • Star Wars: The Rise Of Skywalker, John Williams

Miglior casting

  • Joker, Shayna Markowitz
  • Storia di un matrimonio (Marriage Story), Douglas Aibel, Francine Maisler
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Victoria Thomas
  • The Personal History Of David Copperfield, Sarah Crowe
  • I due Papi (The Two Popes), Nina Gold

Miglior fotografia

  • 1917, Roger Deakins
  • The Irishman, Rodrigo Prieto
  • Joker, Lawrence Sher
  • Le Mans ’66 (Ford v Ferrari), Phedon Papamichael
  • The Lighthouse, Jarin Blaschke

Miglior montaggio

  • The Irishman, Thelma Schoonmaker
  • Jojo Rabbit, Tom Eagles
  • Joker, Jeff Groth
  • Le Mans ’66, Andrew Buckland, Michael Mccusker
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Fred Raskin

Miglior scenografia

  • 1917, Dennis Gassner, Lee Sandales
  • The Irishman, Bob Shaw, Regina Graves
  • Jojo Rabbit, Ra Vincent, Nora Sopková
  • Joker, Mark Friedberg, Kris Moran
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Barbara Ling, Nancy Haigh

Migliori costumi

  • The Irishman, Christopher Peterson, Sandy Powell
  • Jojo Rabbit, Mayes C. Rubeo
  • Judy, Jany Temime
  • Piccole Donne, Jacqueline Durran
  • C’era una volta a… Hollywood (Once Upon A Time… In Hollywood), Arianne Phillips

Miglior trucco e acconciatura

  • 1917, Naomi Donne
  • Bombshell, Vivian Baker, Kazu Hiro, Anne Morgan
  • Joker, Kay Georgiou, Nicki Ledermann
  • Judy, Jeremy Woodhead
  • Rocketman, Lizzie Yianni Georgiou

Miglior sonoro

  • 1917, Scott Millan, Oliver Tarney, Rachael Tate, Mark Taylor, Stuart Wilson
  • Joker, Tod Maitland, Alan Robert Murray, Tom Ozanich, Dean Zupancic
  • Le Mans ’66 (Ford v Ferrari), David Giammarco, Paul Massey, Steven A. Morrow, Donald Sylvester
  • Rocketman, Matthew Collinge, John Hayes, Mike Prestwood Smith, Danny Sheehan
  • Star Wars: The Rise Of Skywalker, David Acord, Andy Nelson, Christopher Scarabosio, Stuart Wilson, Matthew Wood

Migliori effetti speciali

  • 1917, Greg Butler, Guillaume Rocheron, Dominic Tuohy
  • Avengers: Endgame, Dan Deleeuw, Dan Sudick
  • The Irishman, Leandro Estebecorena, Stephane Grabli, Pablo Helman
  • Il Re Leone, Andrew R. Jones, Robert Legato, Elliot Newman, Adam Valdez
  • Star Wars: The Rise Of Skywalker, Roger Guyett, Paul Kavanagh, Neal Scanlan, Dominic Tuohy

Miglior corto d’animazione inglese

  • Grandad Was A Romantic, Maryam Mohajer
  • In Her Boots, Kathrin Steinbacher
  • The Magic Boat, Naaman Azhari, Lilia Laurel

Miglior corto inglese

  • Azaar, Myriam Raja, Nathanael Baring
  • Goldfish, Hector Dockrill, Harri Kamalanathan, Benedict Turnbull, Laura Dockrill
  • Kamali, Sasha Rainbow, Rosalind Croad
  • Learning To Skateboard In A Warzone (If You’re A Girl), Carol Dysinger, Elena Andreicheva
  • The Trap, Lena Headey, Anthony Fitzgerald

Miglior stella emergente

  • Awkwafina
  • Jack Lowden
  • Kaitlyn Dever
  • Kelvin Harrison Jr.
  • Micheal Ward

Cosa ne pensate di questi vincitori per i BAFTA 2020? Hanno vinto i vostri film ed attori preferiti o avreste assegnato i premi in maniera diversa? Gli Oscar seguiranno questa lista secondo voi? Fatecelo sapere!

Seguiteci su NerdPool.it e sui nostri social!

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
195FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI

Fortnite, Stagione 4: tutti i dettagli dell’update 14.40 – LIVE

Anche questa settimana il tweet sull’account ufficiale @FortniteStatus ci ha confermato l'avvento dell'update 14.40 con il solito periodo di downtime per le ore 10:00 (ora italiana). La...