One Piece: lo stratagemma di Kin’emon

Nell’arco di Wano Country di One Piece abbiamo raggiunto un livello completamente nuovo. Mentre nel terzo atto ci prepariamo per l’imminente scontro tra Luffy, Law, Kid e i pirati di Kaido assieme agli uomini dello Shogun Orochi. I piani dei ribelli sembravano aver subito un duro colpo quando Orochi diede l’ordine di bombardare tutti i porti. Apparentemente sembrava aver eliminato tutte le forze dell’isola prima che potessero attaccare. Ma nel capitolo precedente un altra rivelazione ha messo a dura prova i nervi dei fan. Cioè che tra i nove vassalli di Oden c’era un traditore che forniva informazioni ad Orochi.

L’inconsapevole piano di Kin’emon

Fino ad ora sembrerebbe che lo Shogun stesse avendo la meglio su Luffy e i suoi compagni, ma nel capitolo 975 del manga veniamo a conoscenza della mossa di Kin’emon. L’ultimo capitolo vede Denjiro (precedentemente sotto le spoglie di Kyoshiro) spiegare che l’immagine di Yasuie aveva un messaggio nascosto. Cosi secondo lui Kin’emon avendolo decifrato ma sapendo che tra le fila dei 9 c’era un traditore ha deciso di comunicare una posizione sbagliata. Sapendo ciò Denjiro è così riuscito a liberare dalle prigioni i ribelli e ad avvertire tutti gli altri avendo così a disposizione un esercito di 5000 guerrieri pronti a combattere.

Grazie a tutto questo Kin’emon viene considerato un uomo d’onore, ma vedendo la sua espressione nell’ultimo riquadro del capitolo possiamo capire che la sua non era stata una mossa intenzionale, ma solamente un errore di traduzione. nonostante tutto decide di mantenere la calma e accettare in silenzio l’evolversi della situazione, che pur essendo un errore ha salvato la vita a molti dei suoi compagni.

l’espressione di Kin’emon

Molto probabilmente dopo questa situazione Kin’emon assumerà una posizione molto più importante all’interno della capitale una volta finita la guerra. Fino ad ora lo abbiamo visto proteggere il giovane Momonosuke dall’incontro a Punk Hazard, ma conoscendo Oda possiamo aspettarci dei risvolti molto più grandi.

E voi cosa ne pensate di questo salvataggio inaspettato? fatecelo sapere nei commenti e lasciateci la vostra opinione!

Sinossi

One Piece di Eiichiro Oda ha iniziato la serializzazione su Weekly Shonen Jump di Shueisha nel 1997. Da allora è raccolto in oltre 90 volumi, ed è stato un successo commerciale e critico in tutto il mondo con molti dei volumi che rompono i record di stampa in Giappone. Il manga ha persino fissato un Guinness World Record per il maggior numero di copie pubblicate per lo stesso fumetto da un singolo autore ed è la serie manga più venduta al mondo con oltre 430 milioni di copie vendute.

Scrivi qui il tuo commento...