IN EVIDENZA

Marvel: tutti i personaggi che hanno indossato il Guanto dell’Infinito

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Come Thanos ben sa, il Guanto dell’Infinito è una delle armi più potenti dell’Universo Marvel. Tutti coloro che riescono ad appropriarsi delle Gemme detengono l’abilità di cambiare la realtà.

Al di fuori dell’universo Marvel tradizionale, alcuni personaggi lo hanno usato sulle pagine della serie antologica What If?. Vediamo insieme chi ha avuto nelle proprie mani il potere delle Gemme in passato.

SILVER SURFER

Nella maggior parte delle versioni di Infinity Gauntlet, Thanos riesce a prendere il Guanto e a far scomparire metà dell’universo. Ma su What If? Vol. 2 #49, di Ron Marz, Scott Clark e Kevin West, Silver Surfer riesce a rubare il Guanto al Titano prima che riesca a uccidere Capitan America. Con il suo potere, riporta in vita tutte le persone uccise da Thanos ma si rifiuta di distruggerlo, convinto di essere l’unico che può utilizzare il Guanto per fare del bene.

Così, Surfer nomina Warlock e Thanos suoi consiglieri e parte in missione per “curare” la galassia. Il proposito del Surfista d’argento sembra positivo, ma emerge un lato più oscuro, quando Surfer decide di uccidere Mephisto perché si rifiuta di collaborare con lui. Per far riscoprire la sua umanità a Surfer, Doctor Strange gli fa incontrare la sua amata Shalla-Bal. Colpito da questa visione, decide di usare il Guanto per distruggerlo prima di ritirarsi su un pacifico pianeta con Shalla-Bal per sempre.

L’UOMO IMPOSSIBILE

Silver Surfer stava per ottenere il Guanto anche su What If? Vol. 2 #104 di Thomas Virkaitis e Gregg Schigiel. Tuttavia, Thanos riuscì a impedirlo, colpendolo con un raggio. Ma prima che il Titano potesse riappropriarsi del Guanto, l’Uomo Impossibile fece la sua comparsa. Costretto a scontrarsi contro gli Antichi dell’Universo, il goffo mutaforma usò il Guanto per teletrasportare lui e Silver Surfer in un punto lontano del cosmo.

Deciso a fare del bene, l’Uomo Impossibile volle riportare Surfer sul suo pianeta natale Zenn-La, per farlo tornare a vivere una vita normale. Ma il surfista si accorse dopo poco che la sua nuova casa era solo una copia. Quando venne chiamato da Galactus, Silver Surfer rivelò al divoratore di mondi che il potere aveva fatto impazzire l’Uomo Impossibile. I due nuovi alleati riuscirono a ingannare il mutaforma facendogli credere di aver ricreato il suo mondo natale. Felice di tale evento, abbandonò il Guanto e iniziò a riempire il suo mondo di alter ego (verdi) dei supereroi dell’Universo Marvel.

SPIDER-MAN

In un’altra realtà, le riserve dei Fantastici Quattro – Spider-Man, Wolverine, Hulk e Ghost Rider – formarono una loro squadra diventando gli eroi più importanti del loro mondo. Anche loro vissero la propria versione di Infinity Gauntlet, come viene narrato su What If? The New Fantastic Four di Paul Tobin e Patrick Scherberger. Quando Thanos usò il Guanto, la squadra perse Ghost Rider. A questo punto Iron Man prese il suo posto e i Fantastici Quattro volarono verso lo spazio per scontrarsi con Thanos a fianco del Doctor Strange e di Adam Warlock.

Gli eroi non attaccarono subito Thanos. Alla fine, Wolverine riuscì a ingannare Thanos facendogli credere di essere dalla sua parte e portandolo a scontrarsi contro Mephisto. Il momento cruciale fu quando Wolverine riuscì a tagliargli il braccio con il Guanto. Logan diede l’arma a Spider-Man che, grazie al suo impegno per cui da grandi poteri derivano grandi responsabilità, resistette alla tentazione di usarlo per fare del male.

GREEN GOBLIN

Su What If? Infinity: Dark Reign di Joshua Williamson e Goran Sudzuka, Norman Osborn ottenne un grande vantaggio: la conoscenza dell’ubicazione del Guanto dell’Infinito e delle Gemme. Con i suoi Dark Avengers, Norman uccise gli Illuminati e prese le Gemme per sé. Grazie al potere ottenuto, decise di eliminare tutti gli eroi così da governare il mondo intero. Come ultima gioia personale, obbligò Spider-Man a vivere in un limbo temporale, costringendolo a rivivere in eterno la morte di Gwen Stacy.

Inoltre, Norman volle portare da lui dal passato suo padre per mostrargli tutta la sua potenza. In seguito, il suo regno venne messo in discussione da Thanos. Colmo di rabbia, Norman finì per uccidere suo padre, cancellando se stesso. La storia finì con il Guanto a fluttuare nell’oscurità dello spazio, in attesa di un nuovo proprietario.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

ARGOMENTI CORRELATI

VIA:cbr

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
196FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI