IN EVIDENZA

Dark 3: la recensione. Siamo fatti per stare insieme, non credere mai che non sia così

Come è possibile aggiungere complessità ad una serie già complicata e intricata e, alla fine, risultare chiara? Questo è il miracolo di Dark 3, una stagione che porta una serie già eccelsa ad un livello ancora più alto. Dove la fine è l'inizio e l'inizio è la fine. Una stagione che segna la degna conclusione di questa serie rivoluzionaria.

Grazie a Netflix, noi di NerdPool.it, abbiamo avuto la possibilità di vedere in anteprima Dark 3. Una stagione che, come leggerete nella nostra recensione, ci è piaciuta tantissimo e che fa entrare di diritto Dark tra le sere che hanno fatto la storia delle serie tv.

La domanda non è quando. Ma dove.

Ripartiamo da qui, da dove si era chiusa la seconda stagione. La sensazione, poi rivelatasi una certezza, che tutto sarebbe diventato ancora più complesso ed intricato in questi ultimi episodi di Dark, ci colpisce subito. Neanche il tempo di gioire per il ritorno dei nostri personaggi preferiti che sbam… ecco che tutto ci travolge.

Dimenticate tutto quello che pensavate di sapere e di aver compreso. Dark 3 riesce a ribaltare tutto quello che sembrava chiaro, aggiunge nuovi elementi, nuovi colpi di scena e nuove rivelazioni. Ad un certo punto l’enigma di Dark vi sembrerà così impossibile da risolvere che vi sentirete quasi spaesati. Ma è qui che la forza di questa terza stagione viene fuori e si mostra in tutta la sua dirompente efficacia.

Bastano pochi episodio, e tutto diventa chiaro, tutto diventa “lineare”. Viaggi nel tempo, viaggio tra mondi… Eppure non si ha mai la sensazione che la storia stia perdendo di efficacia. Anzi, ogni azione dei personaggi, ogni scena, ogni momento che vediamo in Dark 3 è un perfetto pezzo di un puzzle che, una volta completato, si rivela per quello che è: una serie rivoluzionaria che rasenta la perfezione.

Dark 3 spesso vi lascerà senza parole… E, in alcuni momenti, sicuramente verrete attraversati da quella voglia di mettere in pausa e prendevi qualche minuto per pensare a quello che si è appena visto. Dark 3 non vi tiene per mano e vi accompagna verso il finale, ma vi ci catapulta tra apocalisse, inganni, viaggi nel tempo e salti tra mondi (apprezzabilissimo il modo in cui vengono segnalati: con un ticchettio dell’orologio il primo e una particolarissima dissolvenza delle immagini la seconda).

La terza stagione di Dark segna la degna conclusione di questa serie Netflix. Le scelte creative che hanno portato alla sua realizzazione sono stupefacenti e mostrano un coraggio incredibile. Un coraggio che ci sentiamo di premiare a pienissimi voti. La caratterizzazione dei personaggi, così come nelle altre due stagioni, è perfetta. Tutti hanno il proprio spazio e tutti, alla fine hanno un ruolo nel ciclo.

Dark è la dimostrazione di come si possa, in una serie TV, giocare con i viaggi nel tempo, e nei mondi, senza mai perdere il controllo di quello che si sta mostrando.

Siamo fatti per stare insieme, non credere mai che non sia così.

La terza stagione di Dark, composta da 8 episodi, è disponibile a partire dal 27 giugno su Netflix.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi tutti gli aggiornamenti, le curiosità e le recensioni.

Come è possibile aggiungere complessità ad una serie già complicata e intricata e, alla fine, risultare chiara? Questo è il miracolo di Dark 3, una stagione che porta una serie già eccelsa ad un livello ancora più alto. Dove la fine è l'inizio e l'inizio è la fine. Una stagione che segna la degna conclusione di questa serie rivoluzionaria.
Dark 3
9.5

Scrivi qui il tuo commento...