IN EVIDENZA

Marvel’s Avengers: anteprima della Beta!

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Tra venerdì 21 e domenica 23 agosto Square Enix ha reso disponibile per PS4, Xbox One e PC la Beta di Marvel's Avengers!

Con il via della Beta di Marvel’s Avengers avvenuto dalle 21:00 di venerdì 21 agosto fino allo stesso orario di domenica 23, abbiamo avuto l’opportunità di testare l’imminente titolo targato Square Enix.
L’apertura dei server, ha consentito ai giocatori di PS4, Xbox One e PC di farsi un’idea del titolo sui Vendicatori in arrivo il 4 settembre 2020.

Metti da parte le divergenze

Tieniti stretti gli amici…

Il tutto ha inizio con l’A-Day, una giornata a San Francisco dedicata agli Avengers che però termina in tragedia. Gli eventi in quel di San Francisco sebbene ricordano un po’ le vicende di Age of Ultron, portano gli Avengers a sciogliersi e nel mondo, una megacorporazione nota come AIM, prende il controllo. La Avanzate Idee Meccaniche vuole salvare il mondo con la forza proveniente dalla scienza, rifiutando il mito creatosi intorno a questi eroi. La giovane Kamala Khan, grandissima fan degli Avengers, si trovava all’A-Day ed ha subito un mutamento genetico a causa della nebbia terrigen. La ragazza farà le veci di Miss Marvel e sarà al centro degli avvenimenti con l’obiettivo di dimostrare l’innocenza dei Vendicatori e di riunirli.
All’interno della Beta, veniamo immessi nelle vicissitudini dell’A-Day le quali, hanno la funzione di introdurci al gameplay di Marvel’s Avengers. Qui apprendiamo i primi comandi nei panni di Thor, per poi passare ad ognuno dei 5 Vendicatori ed apprezzarne le varie modalità di lotta.
Alcuni supereroi tendono ad avere approcci al combattimento diversi con comandi che variano in base alle diverse funzionalità e caratteristiche. Se ad esempio, con la maggior parte degli Avengers si salta con X (A su Xbox), con Iron Man si inizierà a volare salendo di quota mentre con cerchio (B su Xbox), si scenderà fino ad atterrare. Con gli altri quattro, il tasto in questione combinato al movimento della levetta analogica sinistra, servirà ad effettuare una schivata. Sotto il punto di vista del gameplay quindi, si può notare un approccio al combattimento molto tradizionale a quelli che sono i titoli dedicati ai nostri eroi preferiti. Uno stile di combattimento ed un approccio se vogliamo, accostabile ai classici della saga di God of War o addirittura, al più recente Marvel’s Spider-Man.
Combattere orde di nemici si sa, è una caratteristica ricorrente per i supereroi ma per gli Avengers è il loro pane quotidiano! Con la Beta del titolo ci vengono offerte anche un buon numero di Boss Fight, oltre che ad una varietà di scenari che ci consentono di godere a pieno tutto quello che il titolo ha da offrirci. Ci si aspettava infatti, un numero nettamente inferiore di missioni ma è ovvio a questo punto, che l’obiettivo di Square Enix era quello di testare con il parere degli appassionati, ogni caratteristica del gioco in questione.

Fatti strada tra le fiamme!

Sii inarrestabile!

Si spera dunque che gli sviluppatori si stiano mettendo a lavoro per correggere e per ritoccare le piccole pecche che i giocatori hanno incontrato nel corso dei due giorni di Beta. A tal proposito, tornando al discorso precedente sulle dinamiche di volo di Iron Man, questa caratteristica potrebbe avere riscontri negativi nel corso delle battaglie. Ciò è dato dai limiti della zona di combattimento la quale se non rispettata, comporta l’attivazione di un breve countdown e, nel caso in cui non dovessimo rientrare, verremo riportati nella zona in questione. Lo stesso avviene anche se dovessimo perire nel bel mezzo di uno scontro ma ovviamente, qui il livello si rigenererà senza eliminare chi abbiamo già fatto fuori, e saremo costretti a riprovare lo scontro. Molte volte capita però che l’approccio al combattimento da parte dei nemici, può costringere il giocatore ad uscire dalla zona di combattimento. Ciò non capita negli spazi delimitati quanto più frequentemente in quelli aperti dove in particolar modo con Iron Man, nel momento in cui un nemico tende ad arretrare sia in volo che a piedi, dovremmo uscire dalla zona di combattimento per mettere k.o. quest’ultimo e concludere lo scontro.

Schermate di caricamento di un certo livello!

Sii sempre arrabbiato!

Per quanto riguarda il movimento, si nota un’ottima cura soprattutto nella confusione generata dalle orde di nemici anche se, nel caso in cui non dovessimo essere abituati a bruschi movimenti della visuale, potremmo perdere facilmente l’orientamento e sentirci spiazzati. Ciò accade più frequentemente nel corso di un combattimento nel momento in cui dovessimo passare da un nemico all’altro ma, per quanto riguarda le sequenze di gameplay in salto, non vi sono grossi problemi. Questo lo si può notare soprattutto nella missione introduttiva dell’A-Day e quella successiva quando indossiamo i panni di Hulk. Con il dottor Banner ci ritroveremo a saltare da una superficie e da una piattaforma all’altra senza grosse difficoltà anzi, in alcuni momenti dato lo scarseggiare degli enigmi ambientali e le fasi di salto piuttosto guidate, sembra che non ci complicheremo troppo la vita.
Ci auguriamo per l’appunto, che con la versione completa del gioco vi sia una cura più approfondita sia sulle fasi di salto coadiuvate ai puzzle ambientali, che con la confusione a schermo generata da alcuni bruschi movimenti della telecamera.
Per quanto riguarda luci e ombre i contrasti non sembrano emergere particolarmente, con un HDR ben poco definito in alcune circostanze, in particolar modo sui volti quando ci si è immersi in zone con un’alta concentrazione di chiaroscuro.
L’audio invece è molto ben curato, con effetti e sottofondo musicale alternati in maniera adeguata ed esemplare anche se purtroppo, non tutto è perfetto! Su alcuni dettagli emergono dei lievi difetti e lo si può notare in una missione in particolare quando, nei panni di Bruce Banner passiamo sotto ad un cumulo di rocce. Dopo essere passati, il cumulo crolla ed il suono che ne consegue, non rende molto l’idea del crollo fin quando non ci giriamo per renderci conto che il passaggio è bloccato.

Datti all’esplorazione!

Non lasciare nulla in sospeso!

Per quanto riguarda la modalità online, ci troviamo a percorrere due strade: Zone di Guerra e Zone di Atterraggio. Con la prima delle due modalità online ci ritroviamo a perseguire un determinato obiettivo principale, diviso in più compiti all’interno di aree molto più vaste di quelle viste nella modalità storia. Nel bel mezzo di queste zone è possibile esplorare un gran numero di vie secondarie all’interno delle quali è possibile reperire risorse e oggetti. Grazie ad un numero abbastanza elevato di oggetti e risorse, è possibile personalizzare i nostri Vendicatori come più ci piace grazie ad una vasta scelta di outfit.
La sensazione di ripetitività emerge senza troppe difficoltà poiché le attività in Zona di Guerra, sembrano pressoché monotone e ciò sfavorisce la rigiocabilità del titolo. Ovviamente trattandosi della Beta, potrebbe essere semplicemente un numero minimo di missioni inserite per dare un assaggio del prodotto finale e naturalmente, è ciò che si spera!
Con Zone di Atterraggio invece, vi è un numero di sfide da dover completare con il conseguimento di un singolo obiettivo che sia l’abbattimento di uno o più nemici o di un boss particolarmente modificato e potenziato. Infine c’è l’HARM, una modalità che di sicuro sarà ben gradita a chi non ama altro che la distruzione di massa di ondate di nemici.
Alle modalità online appena menzionate, è possibile partecipare tramite Quick Match o Quick Play. Con la prima opzione verremo introdotti all’interno di una partita con l’eroe selezionato mentre con Quick Play, verremo inseriti nella prima partita disponibile e vestiremo i panni non dell’eroe che meritiamo, ma di cui la stanza ha bisogno. Le missioni potranno essere affrontate anche in solitaria affidando alla CPU l’intelligenza artificiale dei propri compagni, oppure si possono concludere insieme ai nostri amici invitandoli nella propria stanza.

Si va in scena!

Rimboccati le maniche!

Ci auguriamo dunque, di poter mettere le mani sull’imminente Marvel’s Avengers con la speranza di ritrovare una qualità di del gameplay divertente e spettacolare come nella versione di prova, sia dal punto di vista online che offline ma con le dovute correzioni in merito all’IA dei nemici, ai movimenti di camera e ovviamente con enigmi ambientali che mettano alla prova e più in difficoltà i giocatori.
Detto ciò, si spera di poter trovare un numero di contenuti molto elevato soprattutto per quanto riguarda l’online al fine di potersi immergere in numerose missioni magari legate anche alla storia.

E voi, avete giocato alla Beta di Marvel’s Avengers? Quali sono state le vostre impressioni a riguardo e cosa vi aspettate di vedere in più con la sua pubblicazione prevista per il 4 settembre? Fatecelo sapere nei commenti e continuate a seguirci su Nerdpool.it.

ARGOMENTI CORRELATI

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,481FansMi piace
1,560FollowerSegui
206FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...

I PIÙ VISTI DI OGGI