PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Gran Turismo 7: spiegata la richiesta della connessione permanente

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Lo storico creatore della serie e director anche dell'ultimo episodio spiega i motivi della impopolare scelta del team riguardo la connessione sempre attiva necessaria per giocare.

Nell’ultimo periodo Polyphony Digital, sviluppatore della serie Gran Turismo, ha rilasciato diverse informazioni riguardo a Gran Turismo 7, ultimo capitolo principale del franchise automobilistico di casa PlayStation. Tra i tanti dettagli dell’attesa esclusiva PS4 e PS5 però uno ha fatto discutere particolarmente, ovvero il fatto che sarà sempre necessaria una connessione online per giocare, anche per il GT Mode, la campagna sngle player da sempre marchio di fabbrica della serie.

Gran Turismo 7

Questa scelta ha fatto certamente discutere, e molti appassionati hanno storto il naso di fronte ad una imposizione del genere, chiedendosi perché anche per le modalità esclusive per giocatore singolo di Gran Turismo 7 sia davvero necessaria una connessione online permanente. A rispondere a questa domanda ci ha pensato Kazunori Yamauchi, storico creatore della saga e direttore anche di questo ultimo capitolo, nonché capo di Polyphony.

Ebbene, la spiegazione è semplice: il team di sviluppo ha deciso di rendere necessaria una connessione sempre attiva al fine di evitare “imbrogli” da parte dei giocatori. La connessione online serve unicamente per fare in modo che i file di salvataggio di gioco di Gran Turismo 7 e dell’editor di livree non siano conservati nella memoria della console ma rimangano sui server del gioco.

In questo modo Yamauchi spiega che non sarà possibile quindi intervenire sui file di salvataggio, modificandoli a piacere come invece accadeva nei capitoli precedenti, sin dai tempi dei primi Gran Turismo su PS1. Diciamo che quindi questa misura è stata presa per rendere Gran Turismo 7 a prova di “pirateria”, e mantenere l’esperienza pulita e intatta anche in single player.

Certamente la spiegazione appare sensata, ma pensiamo che non aiuterà a placare gli animi di chi osteggia tale decisione, memore dall’esperienza di Gran Turismo Sport, titolo semi spin-off della saga totalmente incentrato sulle competizioni online, il quale già utilizza questo sistema di salvataggi.

In attesa di ulteriori approfondimenti sul gioco, vi ricordiamo che Gran Turismo 7 è atteso in esclusiva su PS4 e PS5 per il 4 marzo 2021. Seguiteci su NerdPool per rimanere sempre aggiornati!

TI POTREBBERO INTERESSARE

SourceGamerant

LEGGI ANCHE

Port Royale 4 su PS5 e Xbox Series X: ci siamo!

Il publisher Kalypso Media e lo sviluppatore Gaming Minds Studios hanno annunciato che Port...

Resident Evil 3 Remake: in arrivo la Nemesis Edition su PS5?

Nelle ultime ore un nuovo leak riguardante Resident Evil 3 Remake si è fatto...

KeyWe: in arrivo su PS5 prestissimo!

Qualche tempo fa, al Nintendo Indie World Showcase, è stata svelata la data di...

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

Gran Turismo 7: aperti i pre-order e svelate le edizioni speciali

Sony ha rivelato i dettagli ed i contenuti relativi al pre-order di Gran Turismo 7, ordinabile già da oggi 21 settembre. Inoltre, sono stati...

Call of Duty: 2023, ecco cosa ci aspetta dopo Vanguard!

Mentre il pubblico è in attesa di mettere le mani su Call of Duty: Vanguard, arrivano le prime voci sul prossimo titolo della serie....

King’s Bounty II: la recensione immersa nel medioevo!

Con l’arrivo del secondo capitolo della serie King’s Bounty, ci si aspettano grosse novità, accompagnate da una grande rielaborazione di quella che è una...

Hades: video-guida per Ade, il Dio dei Morti

Seppur con un leggero ritardo rispetto alle nostre aspettative, abbiamo finalmente pubblicato la nostra ultima video-guida dedicata ad Hades. Questa volta vi parliamo di...
spot_img