PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Hot Wheels Unleashed: la nostra recensione!

Sebbene abbia semplici meccaniche di guida, Hot Wheels Unleashed è davvero divertente come titolo arcade. Per i più nostalgici poi, vedere le macchinine prendere vita con una fedeltà quasi realistica e in un modo possibile in precedenza solo nella mia immaginazione infantile, è incredibile. Le velocità vertiginose e le piste con un design particolare non lo rendono un titolo complesso, ma è uno dei giochi più divertenti da giocare, soprattutto aggiunto al ben strutturato comparto multiplayer.
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Dopo anni trascorsi a mettere a punto i vari titoli di corse motociclistiche, lo sviluppatore Milestone ha fatto una deviazione significativa con Hot Wheels Unleashed. Invece di cercare una gestione in stile simulazione con piste e luoghi realistici, questo nuovo progetto prende i famosissimi veicoli della Mattel e li porta in vita in un gioco moderno. Sebbene sia certamente un cambio repentino per lo studio, la loro esperienza nelle corse e la propensione per la grafica di alta qualità ha portato questo titolo arcade ad avere un certo successo. Saranno riusciti a riportare in forma videoludica la passione per questi modellini? Venite a scoprirlo con la nostra recensione.

Lo sviluppatore Milestone riconosce la nostalgia che molti hanno per Hot Wheels e attinge abilmente a quella passione. Unleashed non cerca di tradurre le auto in un ambiente reale a grandezza naturale. Si corre, invece, lungo banconi della cucina, i piani del seminterrato e le sedie delle aule universitarie, guidando veicoli giocattolo senza conducente attraverso circuiti assurdi.

Conquistiamo Hot Wheels City

La campagna principale è presentata in un tour attraverso “Hot Wheels City“. Sono presenti un’impressionante selezione di gare contro L’Intelligenza Artificiale e prove a tempo, insieme ad una manciata di percorsi segreti e ricompense per i giocatori che osano di più. Siamo rimasto particolarmente colpiti dal design dei vari tracciati, sembrano ispirati direttamente da titoli classici come F-Zero e Mario Kart, pieno di salti con tante rampe, ostacoli e tanti punti dove “combattere” l’inesorabile forza di gravità. Dopo alcuni primi ed interessanti tracciati che fungono da tutorial, le gare successive diventano sempre più impegnative ed emozionanti, in particolare le gare contro i boss mettono a dura prova l’esperienza e la capacità dei giocatori in circuiti familiari di Hot Wheels.

Durante la permanenza a Hot Wheels City, è possibile sbloccare vari veicoli (spesso bizzarri) attraverso scatole “loot box” o con ricompense dirette. Il gameplay è molto semplice, i controlli del veicolo sono molto basilari e facilmente apprendibili. Nel corso della campagna principale però, questa meccanica di guida deve essere affinata se si desidera completare il titolo nella sua interezza.

In pista vincono i piloti più veloci, il contatto è inevitabile, ma la velocità e i cambi di direzione sono così rapidi che le collisioni tattiche non sono una parte fondamentale del gameplay. Mantenere l’auto in pista, controsterzando in curve sorprendentemente lunghe utilizzando il turbo proprio alla fine della derapata, ci porta facilmente alla vittoria. Ogni veicolo ha un turbo boost diverso, legato al design dell’auto. Il Bump Around ha tanti piccole cariche, mentre lo Sharkruiser, che è molto più veloce, ha tre soli boost monouso. I potenziamenti si ricaricano lentamente mentre si gira in pista, ma fare le derapate velocizzerà la ricarica.

Hot Wheels Unleashed Bump Around

Sfidiamo gli amici in locale o multiplayer

Che sia giocare fianco a fianco sul divano con due giocatori a schermo condiviso, o con un massimo di 12 giocatori online, la suite multiplayer è sicuramente ben costruita. Le gare offrono gli stessi eccellenti layout del percorso singleplayer con la sfida aggiuntiva di avere avversari reali con cui confrontarsi. È facile entrare e creare una lobby privata, o entrare rapidamente in una lobby esistente per iniziare subito a gareggiare insieme ad altre persone.

Una parte importante dell’esperienza Hot Wheels nella vita reale è sempre stata la costruzione di piste e Milestone ha creato qualcosa per tutti noi nostalgici. Il creatore di tracciati in Unleashed ci consente di progettare facilmente percorsi direttamente sviluppati dalla nostra creatività. Come ogni creatore di livelli, ci vuole ovviamente un po’ pazienza per imparare a creare curve, percorsi e ostacoli, ma alla fine è possibile creare la pista che si desidera.

Hot Wheels Unleashed Pista

Purtroppo siamo rimasti un po’ delusi, in quanto Milestone non ha incluso un modo più immediato per godersi le creazioni degli altri utenti. I tracciati degli altri giocatori, infatti, vengono visualizzati solo come opzione in specifiche partite multiplayer e non c’è modo di filtrarle. Questa scelta rende un po’ tediosa per alcuni utenti che voglio giocare solamente a circuiti della community, potrebbe essere che, dopo qualche feedback, lo sviluppatore cerchi di ottimizzare la ricerca.

Oltre al Creatore di Tracciati, sono presenti altri sistemi per incoraggiare la creatività degli utenti, come: la modalità foto, la possibilità di creare una livrea per auto personalizzata e una modifica della “Taverna”, in cui è possibile reimmaginare uno degli ambienti principali del gioco secondo le proprie preferenze.

Comparto tecnico

Ciò che rende Hot Wheels Unleashed davvero affascinante, soprattutto per i nostalgici, l’incredibile livello di dettaglio con cui le auto, ma anche l’ambiente circostante, si presentano. Gli sviluppatori si affidano a un look unico, le auto infatti sembrano sempre giocattoli e si comportano esattamente come dovrebbero.

Se si svernicia un avversario nel corso di una gara, a volte compaiono dei micrograffi sulla carrozzeria, che rivelano il colore sotto la scocca in metallo. Si possono vedere non solo le differenze tra i materiali utilizzati, ma anche alcune tracce minime del processo di fabbricazione e impronte digitali. I dettagli intorno alla pista sono fantastici anche se, durante le corse, non c’è quasi tempo per ammirare il panorama. È possibile vedere le bolle d’aria intrappolate sotto gli adesivi applicati sulle piste… è un problema che tutti noi ricordiamo fin troppo bene. Questo enorme livello di dettaglio è ciò che rende Hot Wheels Unleashed così speciale e ci riporta direttamente indietro di anni.

Sfortunatamente, il comparto sonoro non riesce a tenere il passo con questa alta qualità della grafica. Oltre ai rumori del motore molto standard, è presente solo una colonna sonora con poche tracce che si intercambiano di tanto in tanto senza dare troppo peso al gameplay.

Conclusioni

Con Hot Wheels Unleashed, Milestone ha creato un gioco di corse arcade impressionante e sorprendentemente buono. Il gioco funziona alla grande insieme ad un livello di dettaglio davvero impeccabile. Il gioco può diventare un po’ monotono durante le sessioni più lunghe, ma l’editor di tracciati con tutte le sue opzioni riesce a compensare dignitosamente questo problema. Inoltre, questa opzione garantisce che il gioco continui a fornire contenuti, creati principalmente dalla community, anche dopo aver completato tutta la parte singleplayer al 100%. Lo sviluppatore ha anche annunciato diversi pacchetti DLC attraverso un piano di contenuti post-lancio, anche se al momento non abbiamo dettagli in merito. Tutto sommato, Hot Wheels Unleashed sembra esattamente come dovrebbe essere un gioco sulle macchinine. Sia la parte singleplayer che quella multiplayer hanno tutti gli ingredienti giusti e, per la rigiocabilità, c’è anche l’editor di tracciati davvero apprezzato.

Cosa ne pensate della versione virtuale di Hot Wheels? Fatecelo sapere come sempre nei commenti e non dimenticate di leggere altri articoli e recensioni su Nerdpool.it!

IL NOSTRO VOTO

Sebbene abbia semplici meccaniche di guida, Hot Wheels Unleashed è davvero divertente come titolo arcade. Per i più nostalgici poi, vedere le macchinine prendere vita con una fedeltà quasi realistica e in un modo possibile in precedenza solo nella mia immaginazione infantile, è incredibile. Le velocità vertiginose e le piste con un design particolare non lo rendono un titolo complesso, ma è uno dei giochi più divertenti da giocare, soprattutto aggiunto al ben strutturato comparto multiplayer.
GAMEPLAY
8,5
LONGEVITÀ
9,2
SONORO
7
GRAFICA
9,5

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

TI POTREBBERO INTERESSARE

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Il terzo occhio 1 di Osamu Tezuka – Recensione

Un bambino come tanti se non fosse per un occhio in più che gli...

Bob 84 – Recensione

Panini Comics ci invita a fare un viaggio nel tempo e a tornare (per...

Hot Wheels Unleashed: a breve l’inizio della DC Super-Villains Racing Season

Vi riportiamo l'ultimo comunicato di Milestone sulla DC Super-Villains Racing Season di Hot Wheels...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

Il terzo occhio 1 di Osamu Tezuka – Recensione

Un bambino come tanti se non fosse per un occhio in più che gli conferisce strani poteri. Questa è la premessa de Il terzo...

Bob 84 – Recensione

Panini Comics ci invita a fare un viaggio nel tempo e a tornare (per chi l'ha vissuta) nella Milano degli anni '70. Vincenzo Filosa...

Hot Wheels Unleashed: a breve l’inizio della DC Super-Villains Racing Season

Vi riportiamo l'ultimo comunicato di Milestone sulla DC Super-Villains Racing Season di Hot Wheels Unleashed. Durante l'ultimo DC Kids Fandome, Milestone ha rivelato molti nuovi...

Locke & Key 2: recensione in anteprima

La seconda stagione di Locke & Key, la serie fantasy basato sulla graphic novel di Joe Hill e Gabriel Rodriguez, sarà disponibile su Netflix...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img