spot_imgspot_img

Bao Publishing presenta GEIST MASCHINE 1

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

COMUNICATO STAMPA

LRNZ, l’amatissimo autore di Golem, torna il libreria con il nuovo lavoro: l’atteso primo volume della trilogia Geist Maschine, un’opera disegnata interamente live in streaming sulla piattaforma Twitch, in arrivo in tutte le librerie dall’11 novembre 2021

“Ho scelto di disegnare in streaming per aprire il mio studio professionale al mondo, un po’ come se avessi una bottega su strada, uno spazio di lavoro dove mi diverto a chiacchierare con le persone che passano a trovarmi mentre disegno.”
– LRNZ

BAO Publishing è orgogliosa di annunciare l’uscita di Geist Maschine vol. 1 di LRNZ, primo capitolo di una spettacolare trilogia, allo stesso tempo naturalistica e tecnologica.

Geist Maschine è la storia di tre ragazzi che cercano di sopravvivere a un post-apocalisse che ha diradato gli insediamenti umani e disgregato quasi tutti i governi nazionali, rendendo gran parte del mondo una pericolosa terra di nessuno.

Un mondo da (ri)scoprire, una famiglia smembrata da un pericolo incombente, il sogno di raggiungere una città, Otan, che forse è leggenda e forse è realtà, ma in ogni caso significa salvezza.

Un viaggio, in un ambiente irriconoscibile eppure familiare, rovine di una città, Roma, dettagli che emergono da un ambiente naturale che ha preso il sopravvento, in una storia ricca di emozioni. 

Geist Maschine1 è disponibile il libreria dall’11 novembre 2021

BOOKTOUR: 

LRNZ (Lorenzo Ceccotti) è un artista che vive e lavora a Roma. Opera in diversi settori dell’arte visuale: graphic design, motion graphics, animazione, illustrazione e narrazione sequenziale.

Fondatore del collettivo SUPERAMICI (assieme a Tuono Pettinato, Maicol & Mirco, Dr. Pira, Ratigher) e dello studio di design BRUTUS/CHIMP CO. si è dedicato dal 2006 a progetti individuali, ha insegnato presso lo IED e insegna alla Scuola Romana dei Fumetti e all’ISIA di Roma.

Ha collaborato con agenzie italiane e internazionali come Xister, Saatchi&Saatchi, Sarkissian Mason New York, Ravine Association (ex Kioken). Ha lavorato per brand internazionali come Lego, Mazda USA, Fornarina, Sony Pictures, Nick Toons, Chrysler, Sky, QOOB, Warner Bros. Italia, Rockstar Games, Citrullo International, Japan Anime Live, Frame by Frame, Dissonanze, Sanrio, Zen Tiger Live, Terna, Festa del Cinema di Roma, MIT, Unione Matematica Italiana, CNR, Vera, Nature Records, Pigna Records, Babelscape, Parco Archeologico del Colosseo, Ministero della Cultura, ARF! Festival, ABC Lazio, La Città Incantata, Lucca Comics & Games, ISIA Roma Design, Rulez.

Per il suo libro Golem è stato insignito del premio al migliore disegnatore italiano dal Treviso Comic Book Festival e ha ricevuto, nello stesso anno, la stessa candidatura a Lucca Comics & Games e a COMICON Napoli.
Ha realizzato il poster di Lucca Comics & Games 2018 e gli è stata dedicata la mostra principale in Palazzo Ducale, durante la medesima edizione del festival. Ha tenuto letture su disegno e comunicazione presso l’Università di Tsukuba (Giappone), TEDxMacerata e in varie scuole di design e fumetto italiane.

Per BAO Publishing ha pubblicato il suo primo libro a fumetti, Golem,
e Astrogamma – raccolta di una storia scritta con Alessandro Caroni pubblicata originariamente a episodi su “Hobby Comics”, rivista ammiraglia dei SUPERAMICI. Poi, per Kodansha USA, Ghost In The Shell: Global Neural Network – Star Gardens con la collaborazione di Brenden Fletcher, sotto
la supervisione di Masamune Shirow. Realizza per Einaudi le illustrazioni e
la copertina de La Strana Biblioteca e di Ranocchio Salva Tokyo, di Haruki Murakami. Disegna insieme ad altri autori la terza e ultima parte della trilogia Mooniverse di Duncan Jones “MADI: Once Upon A Time In The Future” con la scrittura dello stesso Duncan Jones e Alex De Campi. È stato autore di numerose copertine, manifesti e illustrazioni per riviste, narrativa e fumetti. Si è occupato del design della collana “Fumetti nei Musei” vincitrice del premio Gran Guinigi come migliore iniziativa editoriale. A seguito della partecipazione allo stesso progetto con la storia a fumetti “Time Is Out Of Joint”, il suo autoritratto viene inserito nella collezione permanente delle Gallerie degli Uffizi.

A cavallo fra disegno e cinema, ha realizzato la regia dell’animazione del documentario The Dark Side Of The Sun, la concept art del pluripremiato corto di Giacomo Cimini The Nostalgist, tratto dall’omonima storia di Daniel H. Wilson ed è stato autore del comparto visuale del progetto crossmediale MONOLITH per conto di Sergio Bonelli Editore, un film live action e un libro a fumetti, scritto da Roberto Recchioni e Mauro Uzzeo.

È stato visual designer, VFX supervisor e concept artist per The Book of Vision, il lungometraggio di Carlo S. Hintermann, prodotto da Terrence Malick e presentato nel 2020 alla 35a Settimana Internazionale della Critica alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, per il quale è stato candidato ai David di Donatello 2021.

I suoi fumetti da autore unico sono pubblicati in Italia da BAO Publishing. Sono tradotti in Francia, Spagna, Brasile, Giappone, Stati Uniti.

LRNZ sta lavorando alla sua trilogia Geist Maschine.

http://www.lrnz.it

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del Fumetto.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img
spot_img

CORRELATI

spot_img
Simone Giorgi
Sono Simone, 27 anni, e al momento mi divido tra Milano e Macerata. Laureato in Lingue e Letterature Straniere, ho frequentato il Master in Editoria della Fondazione Mondadori e lavoro come Junior Publisher per Pearson Italia. Ho sempre avuto una grande passione per la lettura, in particolar modo per i fumetti. Da Topolino ai manga, passando per i comics americani, il fumetto italiano e quello franco-belga, non rinuncio a esplorare ogni sottogenere di questo mondo così vasto e spesso troppo sottovalutato. Tuttavia, mi piace definirmi come un nerd a 360°, essendo appassionato anche di cinema e serie tv.

POTREBBERO INTERESSARTI: