Moon Knight: Arthur Harrow è davvero morto? La parola ad Ethan Hawke

spot_imgspot_img

Ethan Hawke ha interpretato l’antagonista Arthur Harrow, il precedente avatar di Khonshu, nella serie Moon Knight su Disney+. La nemesi alle molteplici personalità di Marc Spector/Steven Grant (Oscar Isaac) sembrava aver incontrato il suo destino nel finale dello show. Nell’ultima puntata, infatti, possiamo vedere Harrow incontrare la terza personalità di Moon Knight, Jake Lockley, che prontamente gli spara ben quattro volte. Si potrebbe pensare che questo metta fine definitivamente al persoaggio di Harrow nel Marvel Cinematic Universe, ma abbiamo a che fare con uno show televisivo in cui il protagonista principale è stato resuscitato da un dio egizio. Lo stesso destino potrebbe aspettare Harrow?

Chris Killian di ComicBook.com ha avuto la possibilità di parlare con Ethan Hawke del suo nuovo film horror The Black Phone. Durante la conversazione, Killian ha chiesto se Harrow fosse davvero morto. Hawke avrebbe potuto dire un sacco di cose, ma si è limitato ad un: “Sicuramente a me non sembra morto”.

La Marvel ha classificato Moon Knight come una serie evento, ma il personaggio apparirà di sicuro nuovamente nel MCU, magari in un’altra produzione dei Marvel Studios. Tuttavia, i creativi coinvolti, incluso Hawke, hanno detto in precedenza che potrebbero essere interessati a continuare la storia in una seconda stagione dello show.

La buona notizia è che potremmo avere entrambe le cose. Vive sulle sue gambe, funziona come una serie evento e se le persone ne sono coinvolte e fomentate, allora potrebbe essere la storia delle origini di qualcosa di più grande.

Queste sono state le parole di Hawke a IGN prima della premiere di Moon Knight a marzo. Parlando a ComicBook.com prima della premiere, Hawke ha inoltre spiegato alcune delle motivazioni dietro il suo villain, così simile ad un leader di culto.

Penso che si consideri un vero apostolo della Dea Ammit, e che pensi di essere qui per guarire il mondo e liberarlo dai peccatori. Sarà un periodo violento, ma la pace e la bellezza che verranno quando tutti questi peccatori se ne saranno andati, ne farà valere la pena.

Se hai un credo che è abbastanza forte, ti dà una direzione. Molti di noi sono persi, e non hanno una direzione, ma bramano uno scopo, quindi un sistema di credenze può davvero dartelo. Penso che si sia appena piegato alla sua dea e che veda tutto bianco e nero, è assolutamente intransigente nel modo in cui pensa, perché la sua dedizione per questa dea è molto forte.

La serie Moon Knight è disponibile integralmente su Disney+, mentre The Black Phone, l’ultimo film con Ethan Hawke, uscirà nelle sale il 24 giugno.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here