Ant-Man and the Wasp: Quantumania Jonathan Majors rivela le ispirazioni di Kang

La star di Ant-Man and the Wasp: Quantumania Jonathan Majors ha condiviso la grande ispirazione per questa variante di Kang il Conquistatore. In un nuovo articolo di Empire Magazine, l’attore del MCU ha rivelato che il regista Peyton Reed è tornato ai libri di storia per trovare ispirazione questa volta. La sua versione di Colui che resta in Loki emanava grandi vibrazioni da Willy Wonka, in quanto era stato lasciato solo per eoni. Ma Kang è molto più minaccioso e in modalità di conquista. Quindi, Alessandro Magno è un ovvio punto di inflessione per la più grande minaccia del Multiverso. Oltre a queste informazioni, tutti i creativi coinvolti in Quantumania affermano che il cattivo di Majors è diverso da qualsiasi altro mai visto prima in questo franchise. Leggete cosa ha detto sull’arrivo di Kang e sui suoi antenati storici.

“Ho incontrato prima il team di Loki. Poi è arrivato Peyton e abbiamo fatto la nostra chiacchierata per il film”, ha spiegato all’outlet. “Mi ha dato alcuni punti di riferimento – Alessandro Magno, cose del genere”.

Un altro cattivo dei fumetti ha avuto un grande impatto sull’attore Kang

Recentemente, Majors ha parlato di un altro grande cattivo dei film di supereroi che gli è rimasto impresso. Variety gli ha permesso di scrivere del Cavaliere Oscuro e del Joker. Nel suo post, ha lodato il regista Christopher Nolan per aver sfidato il pubblico e aver abbracciato la natura grigia della dinamica tra il cattivo e Batman. Ecco cosa ha detto.

“Il Cavaliere Oscuro” di Christopher Nolan è uno di quei rari film che intrattiene al massimo livello cinematografico e allo stesso tempo sfida il suo pubblico a raggiungere un livello più alto di conoscenza di sé e della società, stuzzicando le nostre retine con palette di colori e modelli che prescrivono un significato e incitano il dibattito nella nostra immaginazione e nel subconscio collettivo”, ha esordito Majors.

“Il film ci chiede cosa significhi essere umani, cosa significhi essere vivi e partecipare pienamente alla propria vita. “Il Cavaliere Oscuro” tratteggia in modo così vivido la morale agnostica della sopravvivenza e la disciplina della bontà”, ha aggiunto Majors. “Il secondo capitolo della trilogia del “Cavaliere Oscuro” di Nolan contiene una verità inespugnabile: la vita e le persone sono meravigliosamente complicate e in evoluzione. È questo fatto che ha permesso a “Il cavaliere oscuro” di resistere e distinguersi a distanza di tanti anni”.

- PUBBLICITÀ -

Ecco cosa ha detto la Marvel sul grande debutto di Kang in Ant-Man and the Wasp: Quantumania: “Nel film, che dà ufficialmente il via alla fase 5 del Marvel Cinematic Universe, i partner supereroi Scott Lang (Paul Rudd) e Hope Van Dyne (Evangeline Lilly) tornano per continuare le loro avventure come Ant-Man e Wasp. Insieme ai genitori di Hope, Hank Pym (Michael Douglas) e Janet Van Dyne (Michelle Pfeiffer), la famiglia si ritrova a esplorare il Regno Quantico, a interagire con nuove strane creature e a intraprendere un’avventura che li spingerà oltre i limiti di ciò che pensavano fosse possibile. Jonathan Majors si unisce all’avventura nel ruolo di Kang”.

Pensate che Kang sarà terrificante? Fatecelo sapere nei commenti!

FonteCB

I più letti

The Boys 4 – chi è Larry Kripke?

Il finale della quarta stagione di Boys si è...

The Boys 4: I nuovi poteri di Billy Butcher spiegati!

Il finale della quarta stagione di Boys ha introdotto...

The Boys 5 – quando uscirà la nuova stagione?

Mentre The Boys di Amazon Prime Video si prepara...

The Boys: Cosa è successo ad Ashley nel finale della quarta stagione?

Il finale della quarta stagione di The Boys su...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...
Correlati
spot_img