IN EVIDENZA

TokuTime: la rubrica dedicata ai tokusatsu

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,453FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Arriva su NerdPool la rubrica di approfondimento dedicata al genere Tokusatsu !

Per l’autunno duemiladiciotto NerdPool apre le porte alla novità inaugurando una serie di rubriche interamente dedicate al genere tokusatsu ! 

tokusatsuheroes

    

Grazie al lavoro di alcuni appassionati come il team di Italian Sentai Subranger questo particolare genere televisivo esce dai confini del proprio paese – il Giappone – per arrivare anche in Italia attraverso il fansub e  lo streaming gratuito.

Advertising

Nasce così l’idea di questa rubrica intitolata TokuTime: l’ora dei tokusatsu è arrivata !

Cosa sono i tokusatsu ?

Se avete pensato fino ad ora di conoscere alla perfezione la cultura nipponica perché sapete tutto di manga e anime, ma non avete mai sentito la parola tokusatsu allora vi siete persi una delle principali espressioni artistiche della cultura popolare giapponese.

La parola tokusatsu deriva dall’unione dei termini  tokushū (特殊) e satsuei (撮影) che assieme possono essere tradotti come “effetti speciali”. Il genere racchiude le serie televisive a sfondo fantascientifico caratterizzate da numerosi effetti speciali supportati dall’uso di modellini in scala delle ambientazioni e dei mostri, questi ultimi meglio conosciuti come kaijū.

godzilla1954
Godzilla, il film del 1954

Le origini del tokusatsu si possono ritrovare nella forma artistica nipponica per eccellenza: il teatro. Questo genere nasce per il cinema con i primi film dedicati ai kaijū come il celebre Godzilla, datato 1954, per spostarsi in un secondo momento alle serie televisive all’interno di una Tv giapponese in ascesa dopo la Seconda Guerra Mondiale. Questi nuovi telefim riprendono dal kabuki e dal bunraku – che fa uso di burattini –  le spettacolari coreografie e le scene di combattimento con una massiccia presenza delle arti marziali, assieme all’arte dei burattini e dei modellini.

Locandina del film Godzilla (Gojira)

Perchè guardare i tokusatsu?

Parlando di tokusatsu l’esperienza che più si avvicina alla nostra cultura è quella del fenomeno Power Rangers: una serie di produzione statunitense riadattata dalla sua versione originale giapponese con l’obiettivo di renderla fruibile per un pubblico occidentale. 

I primi Power Rangers: 
Mighty Morphin Power Rangers

Come dimenticare i caratteristici personaggi mascherati, ciascuno caratterizzato da un colore diverso, che combattevano contro nemici di ogni sorta: alieni, demoni e robot? Se i Power Rangers hanno avuto un grande successo nei paesi occidentali, ancora di più ne hanno avuto le loro versioni originali in Giappone.

Ad oggi la Tv Asahi dedica la domenica mattina al Super Hero Time: una programmazione che manda in onda i tokusatsu da ben 14 anni !

superherologo
E’ l’ora dei tokusatsu ! Il logo di Super Hero Time 

Questi telefilm appartengono alla cultura nipponica tanto quanto i manga e gli anime e si caratterizzano come una forma di entertainment di grande successo in grado di durare nel tempo.

Per questi motivi noi di NerdPool abbiamo pensato di approfondire questo genere, ancora poco conosciuto in Italia, attraverso le nostre rubriche fra recensioni ed approfondimenti

Tutte le nostre rubriche:

Segui qui TokuTime

Segui qui Kamen Rider OOO

Segui qui Kamen Rider Build

Kamen Rider Build

Anticipazioni: nel prossimo articolo parlerò di un particolare tipo di tokusatsu chiamato Kamen Rider. Se l’argomento ti ha incuriosito e vuoi saperne di più, continua a seguire TokuTime!

Fonti: Articolo “L’epoca d’oro dei tokusatsu” di Massimo Nicora, sito Italian Sentai Subranger.

Advertising

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,453FansMi piace
1,560FollowerSegui
194FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...