Tom Hardy
Lenovo

Venom, che sia piaciuto o meno, è stato un successo al botteghino con ben 508 milioni di dollari.

Questo successo ha però delle ripercussioni non proprio positive per le prospettive del nuovo Sony Universe, che non potrà lasciare il personaggio da solo nella lotta contro gli altri simbionti.

Venom

Com’è noto, i diritti di Spider-Man sono in capo alla Sony, che solo momentaneamente ha ceduto il personaggio alla Disney per circa tre pellicole, fino al 2020 circa.

Visti i grandi guadagni che la pellicola ha fatto registrare, un sequel di Venom, oltre a quello che sembra già in lavorazione con Carnage come villain principale del film, è inevitabile.
Il pubblico non ha mai creduto ad uno scioglimento completo del personaggio dal suo nemico numero uno e la Sony dal suo canto sa, che un incontro tra Venom e Spider-Man è “obbligatorio”.

Venom

Nonostante gli accordi per il personaggio dell‘uomo ragno non siano ben chiari, la Sony, sta continuando con il suo progetto di realizzazione di diversi film dedicati ai cattivi del personaggio, senza però mai farli affrontare, almeno momentaneamente, con l’arrampicamuri.
Dopo Venom, sono già in lavorazione almeno altri quattro film dedicati rispettivamente a MorbiusSilver Sable (anche se sembra che il progetto sia in pausa), Black Cat Kraven Il Cacciatore.

Venom

Ma come si suol dire, la speranza è l’ultima a morire. Visiti i precedenti accordi tra Marvel Sony, non è detto che il personaggio di Tom Holland, non possa essere presente in un crossover nell’universo di Venom.

Come vedreste lo Spider-Man di Tom Holland affrontare/collaborare con il Venom di Tom Hardy
Questo eventuale accordo potrebbe far nascere qualcosa di nuovo tra le due major?