Jump Festa 2018 ha permesso agli appassionati di anime di dare uno sguardo al tanto atteso trailer della seconda stagione di One-Punch Man che ha mostrato nuovi e vecchi personaggi che Saitama incontrerà.

Tuttavia, ora che il trailer della stagione 2 è uscito, sembra che i fan di One-Punch Man si siano equamente divisi sul nuovo stile di animazione, che stacca parecchio da quello della prima stagione.

Il trailer della seconda stagione.

Per la stagione 2 di One-Punch Man, JC Staff ha sostituito Madhouse per l’animazione, che da parte sua aveva già messo in carniere un gran numero di lodi per il lavoro di animazione svolto, animazione che aveva perfettamente catturato il duplice status di One-Punch Man di anime d’azione supereroistica che la stessa sovversione del trópos di genere.

Bene, diamo un’occhiata allora alla querelle che si è scatenata tra i fan per il lavoro della J.C. Staff.

Come sottolinea questo fan, i trailer dovrebbero mettere in evidenza il meglio di uno spettacolo o un film, e quello che si vede in questo trailer pare non andargli troppo a genio…

I fan più equilibrati sottolineano che le modifiche sono evidenti, anche se il cambiamento non corrisponde automaticamente a “cattivo”, e devo dire di concordare.
È un notevole cambio di stile, e di palette di colori a volere essere pignoli, ma il cambiamento non mi pare in peggio.

Fortunatamente non tutti i fan sono diventati degli haters assurdi per lo stile che la nuova animazione usa nel dipingere le avventure di Saitama …

Naturalmente inizia a spuntare l’ipotesi complottara che vuole che dietro all’assenza di combattimenti in questo che è un trailer di presentazione dei personaggi ci sia la consapevolezza che la loro animazione sia scarsa.

Ma alla fine, l’unica cosa che conta, e che tutti chiedono a gran voce è solo che One-Punch Man torni al più presto, e aprile è ancora molto lontano.

La maggior parte dei fan di One-Punch Man sembra comunque essere fiduciosa, anche se in modo guardingo, che tutto sommato è un buon modo di prendere la cosa considerato che questo è solo un trailer di presentazione e mancano molti messi alla messa in onda della seconda stagione.

Per coloro che non sanno di cosa stiamo parlando, ricordo che One-Punch Man (ワンパンマン Wanpanman) è un manga realizzato da One e pubblicato sul suo blog a partire dal 3 luglio 2009. In poco tempo ha raggiunto oltre 10 milioni di visite e una media di circa 20.000 lettori al giorno.

Un successo del genere non poteva passare inosservato.

A questo punto One è stato contattato dal disegnatore Yūsuke Murata che si è offerto di ridisegnare quanto già prodotto. A partire dal 14 giugno 2012 la serie è stata pubblicata sulla rivista online Weekly Young Jump con cadenza quindicinale e poi raccolta in tankōbon dal 4 dicembre 2012.

One-Punch Man

All’estero, Viz Media pubblica il manga ogni due settimane sulla rivista online Shonen Jump Alpha dal 14 gennaio 2013. In Italia il manga è stato annunciato per la prima volta dalla Panini Comics per Planet Manga al Lucca Comics & Games 2015.

La serie segue le avventure di Saitama, un ragazzo di 25 anni che dopo un allenamento durato tre anni ha raggiunto il suo obiettivo: diventare un eroe talmente forte da sconfiggere chiunque con un solo colpo. Tuttavia, essere diventato così potente ha reso talmente facile il suo compito di eroe da renderlo perennemente annoiato e portarlo in depressione.

In seguito, con la conoscenza del cyborg Genos (che diventerà suo allievo), entrerà a far parte di un’organizzazione, nota come Associazione Eroi, che riunisce gli eroi della Terra con lo scopo di combattere criminali, mostri e disastri vari. Il nuovo obiettivo di Saitama diventa quello di scalare le classifiche dell’Associazione e diventare uno degli eroi più popolari, cosa non facile visto che l’AE lo ha messo nei suoi ranghi più bassi.

Leggi anche:

Le Terrificanti Avventure di Sabrina: Un racconto di mezzo inverno – Recensione

Men In Black International – Ecco il primo trailer del film

Voltron: Legendary Defender, è uscito il secondo trailer

Scrivi qui il tuo commento...