IN EVIDENZA

C’è un segreto nello Stormbreaker di Thor?

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Ormai lo abbiamo accettato tutti. Il martello di Thor (Chris Hemsworth) non esiste più. I fan del Marvel Cinematic Universe sanno già che Mjolnir è stato il compagno di viaggio più fidato dell’Asgardiano. E tutti ci abbiamo un po’ sofferto quando fu distrutto da Hela (Cate Blanchett) in Thor: Ragnarok. Ma il Dio del Tuono è comunque riuscito ad ottenere un’arma abbastanza forte grazie a Eitri (Peter Dinklage) in Avengers: Infinity War.

Ma quanto potere è racchiuso nello Stormbreaker?

In effetti, il nuovo “martello” – Stormbreaker – sembra minare la potenza del suo predecessore. Ma quanto è potente? Facciamo una piccola riflessione insieme. A partire dalla nascita stessa dell’arma, Stormbreaker è stato in grado di salvare la vita di Thor, che ha appena subito su se stesso tutta la forza di una supernova. Capacità di resurrezione a parte, Stormbreaker ha molte più capacità della “semplice” cura.

Come già visto in uno degli ingressi più epici dell’universo cinematografico Marvel, abbiamo potuto notare con piacere che Stormbreaker ha anche il potere di convocare il Bifrost. Stormbreaker non solo può salvare un dio dalla sua morte, ma può anche evocare la possibilità di viaggiare ovunque attraverso i Nove Regni. Non è da poco.

Ma c’è qualcosa di ancora più ammaliante. Nella mano di Thor, Stormbreaker è stato in grado di affrontare la forza di tutte le sei gemme dell’infinito contemporaneamente. Non uno, non due – ma tutte e sei le gemme più potenti dell’universo. Non solo, probabilmente avrebbe tagliato la testa del Titano pazzo stesso (Josh Brolin) se Thor avesse mirato alla testa.

Lasciamoci con una riflessione sul ruolo di questa nuova nel prossimo film. Intanto Captain Marvel è nelle sale, e Avengers: Endgame arriverà il 24 aprile.

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

3,326FansMi piace
1,560FollowerSegui
190FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...