Star Wars Jedi: Fallen Order si presenta al grande pubblico

La Forza non è mai stata così potente in noi.

SW Jedi: Fallen Order

Ieri sera, per cominciare questo E3 2019, si è tenuta la prima conferenza: ad apertura dello show losangelino, ecco manifestarsi l’EA Play 2019, con i “soliti” titoli (che già conoscevamo) e qualche gradita novità. Avrete sicuramente già visto la nostra anteprima di FIFA 20 e gli aggiornamenti di Battlefield V, perciò ora è giunto il momento di gustarci Star Wars Jedi: Fallen Order.

Il video gameplay completo presentato all’EA Play ieri sera.

La dura vita di uno Jedi

Il video (totalmente giocato) di Star Wars Jedi: Fallen Order inizia con il protagonista, un giovane, giovanissimo Padawan, alle prese con uno scenario immerso nella vegetazione. Diverse costruzioni – talune danneggiate – si stagliano in mezzo agli alberi, ma il nostro eroe non ha problemi a raggiungerle: la Forza è con lui. Grazie al sapiente uso dell’energia più celebre di sempre, infatti, sarà possibile interagire con rami, liane, oggetti, ostacoli, personaggi ed avversari. Ci rendiamo subito conto che l’action in terza persona costruito da EA vuol essere un frizzante mix di più stili, dall’esplorativo passando per il canonico shooter, fino addirittura ad una spolverata di soulslike.

Star Wars Jedi: Fallen Order - Combat System
Uno dei momenti più intriganti: l’incontro con uno dei cattivi più cattivi del comune.

Nel corso del video, EA ci mostra come il suo nuovo Star Wars ha deciso di sfruttare la celeberrima spada laser. Oltre a valorizzarla come una fonte di illuminazione in ambienti bui, la spada può essere utilizzata per deflettere i colpi dei nemici e, naturalmente, trucidarli. Addirittura, se si usa il giusto tempismo, è possibile anche rispedirli al mittente, uccidendo sul colpo il malcapitato StormTrooper. Nondimeno, un uso della Forza sapiente potrebbe riuscire a bloccare i proiettili e conficcarli nel cranio degli sfortunatissimi soldati. Insomma, abbiamo una vasta gamma di scelte durante gli scontri, il che è assolutamente positivo.

Cal Kestis, il padawan protagonista (che altri non è se non l’unico sopravvissuto alla strage dei bambini perpetrata da Anakin Skywalker, dopo l’ordine 66) fortunatamente non sarà solo. Oltre agli alleati del caso, infatti, Cal è accompagnato da un piccolo e simpatico robot, BD-01, il “solito” hacker robotico che ci darà una zampa nelle nostre peripezie.

La spada laser di SWJ: Fallen Order
Quando una torcia è troppo mainstream, ecco la fida Spada Laser che ci illumina la strada.

Nelle profondità della Forza

Una volta superato il primo nugolo di soldati – dalla mira rivedibile, come da tradizione – ci si spalancano gli insediamenti imperiali. Nel caso specifico, vediamo Cal entrare in una raffineria, pronto alla “disinfestazione” del marcio. Nel corso degli scontri, possiamo accorgerci di come il giovane Padawan acquisisca dei punti skills, per poter andare successivamente a sviluppare il personaggio. Non abbiamo potuto vedere il sistema di crescita e sviluppo, ma a quanto sembra sarà molto approfondito. Il combat system ravvicinato, specie coi nemici più ostici (lasciamo perdere la carne da macello di bianco vestita), ricorda tantissimo un soulslike. Presente il lock dell’avversario con puntino rosso, presenti le schivate ed a quanto sembra anche il parry, strumento che ha trovato il suo apice nel recente Sekiro. Chiaramente la Forza sarà una componente strategica importantissima, ancor di più in questi duelli all’arma… azzurra.

Proseguendo con la dimostrazione, il buon Cal Kestis mette in mostra le sue abilità da ginnasta ed avventuriero (Nathan Drake e Lara Croft levatevi di torno), scalando alcune piattaforme. Leggermente rivedibili le animazioni, specie quella del doppio salto, che pare veramente troppo meccanica. Non stiamo neppure a dirvi che le forze imperiali non saranno le uniche minacce: troveremo sulla nostra strada anche delle bestie immonde, come i putridi ragni che abbiamo visto nel video.

La dimostrazione a schermo si conclude con un incontro poco piacevole con un droide decisamente atipico per forza ed aggressività, e ci lascia con una carrellata di altre immagini del gioco.

Cal Kestis alle prese coi droidi imperiali
Un droide decisamente poco amichevole.

Star Wars Jedi: Fallen Order ci stuzzica.

Inutile dirlo. Star Wars Jedi: Fallen Order ha attirato le nostre attenzioni con il suo stile di gioco, senza dimenticare il comparto tecnico che sembra davvero di ottimo livello. Rimaniamo in stato di allerta massima per spulciare ulteriori informazioni e per raccontarvi tutto ciò che accade nel nuovo pargolo della serie più nerd di sempre.

Cal Kestis padawan in erba
Cal Kestis è l’ultimo sopravvissuto alla strage di Anakin. Questo l’ha segnato per la vita.

Continuate a seguirci su NerdPool.it per non perdere un briciolo di midichlorian e riuscire ad usare la Forza con saggezza.

Scrivi qui il tuo commento...