IN EVIDENZA

Marvel: quali sono stati i personaggi che hanno indossato la maschera di GREEN GOBLIN?

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

C’è un vecchio detto che dice che il valore di un eroe è legato a quello del suo nemico, e i fumetti ci dimostrano la verità dietro questo assunto. Superman e Lex Luthor, Batman e Joker, Capitan America e Teschio Rosso. Le battaglie tra di loro sono diventate ormai iconiche e onnipresenti nelle varie testate. Di certo lo stesso rapporto esiste anche tra Spider-Man e Green Goblin.

In origine, il folletto verde non doveva essere la nemesi di Spider-Man, ma in breve, grazie alle bombe a forma di zucca e al suo aliante, è diventato uno dei personaggi preferiti dai fan. Tutte le volte che è morto è sempre riuscito a tornare per causare sempre maggiori problemi al nostro ragno preferito. Nel corso degli anni, diverse persone hanno indossato il costume di Green Goblin e ognuno di loro ha lasciato la propria impronta nella storia dell’Uomo Ragno. Ecco a voi tutti coloro che hanno vestito i panni del famoso criminale.

NORMAN OSBORN

Advertising

Introdotto come un nemico misterioso sulle pagine di Amazing Spider-Man #14, l’identità del primo Green Goblin non è stata rivelata prima di altri 25 numeri. Norman Osborn, padre dell’amico di Peter Parker Harry Osborn, aveva creato un siero che gli donava un’intelligenza accresciuta e maggiori abilità fisiche, ma rendendolo allo stesso tempo pazzo. E, come molti altri personaggi folli, Norman Osborn si creò un costume e divenne un supercattivo.

Nel corso degli anni, la missione di Norman è stata quella di rovinare la vita di Peter, arrivando persino a uccidere la sua fidanzata Gwen Stacy. Non contento di questo, Norman è diventato persino il direttore dello S.H.I.E.L.D., e ha guidato la sua versione distorta degli Avengers, rinominata Dark Avengers, come Iron Patriot. Infine, Norman è tornato ai metodi tradizionali, unendosi al simbionte Carnage e diventando Red Goblin.

HARRY OSBORN

Harry Osborn ha sofferto per l’abuso di sostanze, cosa che ha portato la sua fidanzata di allora Mary Jane Watson a lasciarlo. Poco dopo, Harry fu testimone di un violento scontro tra Spider-Man e Green Goblin che finì con la morte di quest’ultimo. In questa occasione, Harry ha scoperto che Green Goblin era suo padre. Harry incolpò Spider-Man per la sua morte, giurando di vendicarsi. Intanto però Harry iniziò a gestire un’attività di famiglia.

Questa fu una grande esperienza per Harry che lo portò a ripulirsi e a essere felice per un po’. Tutto andava a gonfie vele fino a quando non scoprì che il suo migliore amico Peter Parker era in realtà Spider-Man. Gonfio di rabbia impazzì. Prese il siero di Goblin e iniziò a indossare il costume, pronto a uccidere l’Uomo Ragno una volta per tutte.

Alla fine, il piano di Harry non funzionò, e il ragazzo fu incarcerato. Lo psicologo criminale Bart Hamilton utilizzò l’ipnosi per aiutarlo a guarire e a dimenticare il passato. Con il tempo, Harry ricordò alcuni eventi, e di colpo iniziò a utilizzare l’alter ego di Green Goblin per fare del bene. Harry si votò nuovamente al male una volta, ma lasciando nel frattempo il costume ad altri.

BARTON HAMILTON

Lo psicologo criminale Bart Hamilton aveva un secondo fine quando decise di aiutare Harry Osborn. Oltre a utilizzare l’ipnosi per sopprimere i ricordi di Harry, si fece anche rivelare l’ubicazione dell’equipaggiamento di Green Goblin. Diventando il terzo Green Goblin, Hamilton cercò di acquisire una posizione di dominio sulla malavita di New York uccidendo Spider-Man.

Ovviamente, il suo piano andò a rotoli. All’inizio, il super criminale Silvermane gli impedì di uccidere Spider-Man. Poi, un infuriato Harry Osborn si scontrò con lui con il suo armamentario da Goblin. Hamilton fu ucciso da una delle sue bombe durante il combattimento con Harry.

PHIL URICH

Nipote del reporter Ben Urich, Phil diventò Green Goblin quando si imbatté per caso in uno dei nascondigli di Norman Osborn. A differenza di Norman e Harry, Phil non utilizzò il siero di Goblin. Invece, ottenne la sua super forza e agilità grazie a una maschera modificata che gli dava una scossa quando la indossava. Phil indossò il costume di Goblin, ma decise di essere un eroe. Fu costretto a ritirarsi quando la maschera fu danneggiata in uno scontro con con una Sentinella durante l’evento Onslaught.

In seguito, Phil vestì i panni di Hobgoblin, ma questa volta come criminale. Phil era uno scagnozzo di Kingpin e arrivò persino a uccidere Human Fly per aver rubato soldi al boss criminale. Cercando nuovi equipaggiamenti, finì in uno dei rifugi di Norman Osborn, trovandolo sul posto. Con il potere del simbionte Carnage, Osborn uccise Phil.

GREEN GOBLIN V

Dopo essere tornato dalla morte, Norman Osborn cercò di far credere al mondo che non fosse mai stato Green Goblin. Con l’aiuto del Dr. Angst, costruì Green Goblin V, un costrutto umanoide che avrebbe attaccato le industrie e la famiglia di Norman, facendo credere che Goblin volesse uccidere il milionario innocente.

Green Goblin V era completamente devoto a Norman Osborn. Considerava Harry come un fratello, sebbene il ragazzo non sapesse che la creatura era stata un’invenzione del padre. Per sopravvivere, Green Goblin V aveva bisogno di dosi regolari del Siero di Goblin, e quando Norman Osborn fu preda di un altro complotto criminale, il Costrutto iniziò a deteriorarsi, finendo per scomparire.

Conoscevate tutte queste versioni della più grande nemesi di Spider-Man? Se volete leggere una bella storia su Goblin non dovreste perdervi Il Bambino Dentro, da poco ristampato in volume da Panini Comics.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo Marvel Comics.

Vi ricordiamo che grazie a NerdPool potrete creare la vostra casella di fumetti presso L’idea che ti manca, non lasciatevi sfuggire questa occasione.

Advertising
Via:cbr

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,458FansMi piace
1,560FollowerSegui
192FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...