IN EVIDENZA

Pokémon Spada e Scudo “Isola Solitaria dell’Armatura” – Mini-Recensione del ritorno a Galar

L'Isola Solitaria dell'Armatura, prima espansione di Pokémon Spada e Scudo, è sbarcata su Nintendo Switch esattamente una settimana fa. Dopo una prova approfondita, possiamo giudicare il gioco in maniera positiva, dato anche dal fatto che comunque lo scheletro principale del titolo è rimasto intoccato, ma con una sola pecca all'atto pratico: la longevità è estremamente breve e si può prolungare solo tramite il completamento del Pokédex.

A distanza di quasi 7 mesi dall’uscita di Pokémon Spada e Scudo, che abbiamo recensito per voi, è finalmente arrivato la prima espansione dedicata al titolo chiamata “Isola Solitaria dell’Armatura“. Sarà all’altezza delle aspettative? Scopriamolo insieme in questa recensione:

Il Dojo cerca nuovi allievi

Dopo l’iniziale incontro con Sofora in Spada (o Savory in Scudo) avvenuto alla stazione di Brassbury, proprio da qui potremo ottenere il Pass Armatura che ci permetterà di raggiungere l’isola al largo di Galar.

Arrivati sull’isola, incontreremo nuovamente il nostro avversario che ci sfiderà in una lotta per testare le nostre capacità. Sconfitto, ci chiederà di non recarci assolutamente al Dojo Pokémon posto lì vicino. E’ qui che inizierà la trama di questa espansione entrerà nel vivo.

Al Dojo verremo accolti da Mustard che ci accetterà come discepolo e da lì, insieme ad altri apprendisti, dovremo affrontare 3 prove per dimostrare le nostre effettive capacità.

Durante queste prove ci verranno anche introdotte le maggiori novità di questo DLC, come la Zuppamax e lo stesso Kubfu, il Pokémon “leggendario” di questa espansione.

Pokémon Recensione

La trama in se non è molto lunga, in una decina di ore siamo riusciti a portarla a termine senza difficoltà e svolgendo anche qualche attività secondaria.

Catturiamoli tutti esplorando l’Isola dell’Armatura!

Il Pokédex dell’Isola è composto da più di 140 slot, ma i Pokémon nuovi in totale sono esattamente 100 come precedentemente annunciato.

Tra questi i più importanti sono sicuramente Slowpoke e Slowbro, sia normali che forme Galar, e molti altri come Luxray, Talonflame, Scolipede, Magnezone e ovviamente Kubfu.

Il piccolo orso karateka sarà il compagno dell’avventura principale da metà storia in poi e con lui andremo a stringere un rapporto sempre più profondo.

I modelli in gioco si rivelano molto fedeli alle dimensioni reali, tanto che Wailord (il Pokémon più grande dopo Eternatus) risulta imponente alla vista.

Pokémon Recensione

Nonostante l’Isola dell’Armatura non sia imponente presenta comunque una grande varietà di biomi e luoghi. Grotte, mari, paludi e colline contraddistinguono l’intera area.

Pokémon Recensione

Lato tecnico praticamente invariato, anche se l’intera isola (impostata come Terra Selvaggia) risulta molto più stabile rispetto a quella di Galar.

Qualcosa non ha funzionato

Il DLC, nel suo complesso, funziona ma pecca sotto alcuni lati. Il primo è la trama, troppo breve per costare 15€ (30€ per entrambi, quindi è sensato ragionare in questo modo) e non offre una sfida elevata.

Nonostante le dichiarazioni di IGN, che riportava come la difficoltà fosse bilanciata sul livello, questa non si fa sentire per nulla se come nel mio caso si arriva al DLC con Pokémon al livello 100.

Un altro aspetto, purtroppo, è il contenuto endgame. C’è una sola attività, se escludiamo ovviamente il completamento del Pokédex, ed è la ricerca di un particolare collezionabile.

Pokémon Recensione

Questo porta principalmente alla noia perché piccolo e soprattutto in una quantità esagerata, difatti abbiamo completato questa attività dopo la conclusione dell’avventura per la recensione.

In conclusione

La prima espansione di Pokémon Spada e Scudo si rivela nel complesso riuscita, ma non perfetta. Trama interessante anche se nulla di incredibile, aggiunte interessanti e nuove meccaniche (come la Zuppamax) davvero utili.

Speriamo, però, che il secondo DLC prenda ciò che di buono ha avuto “L’Isola Solitaria dell’Armatura” e portarlo a un nuovo livello qualitativo capace di far valere a pieno i 30€.

Pokémon Recensione

E voi siete d’accordo con la nostra recensione? Fatecelo sapere nei commenti cosa ne pensate di Pokémon Spada e Scudo: Isola Solitaria nell’Armatura e passate anche dagli altri articoli di NerdPool.

Potete acquistare la vostra copia del Pass Espansione direttamente dal gioco o anche attraverso lo store anche da PC cliccando QUI.

L'Isola Solitaria dell'Armatura, prima espansione di Pokémon Spada e Scudo, è sbarcata su Nintendo Switch esattamente una settimana fa. Dopo una prova approfondita, possiamo giudicare il gioco in maniera positiva, dato anche dal fatto che comunque lo scheletro principale del titolo è rimasto intoccato, ma con una sola pecca all'atto pratico: la longevità è estremamente breve e si può prolungare solo tramite il completamento del Pokédex.
Grafica
8
Sonoro
8
Gameplay
9
Longevità
6

Scrivi qui il tuo commento...