IN EVIDENZA

The CW: il CEO Mark Pedowitz fa il punto della situazione

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,452FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Secondo Variety il capo della The CW Mark Pedowitz ha iniziato quest’anno la pianificazione della stagione 2020-21 della rete. Tutto ciò per la possibilità che gli scrittori scioperino interrompendo i piani di lancio. Ne abbiamo parlato anche qui.

Tutta la preparazione per ordinare alcune serie extra non scritte e per fare acquisizioni opportunistiche fuori rete si è rivelata preziosa quando la pandemia del coronavirus ha colpito a metà marzo.

Variety The CW Mark Pedowitz
Variety

Nell’ultimo episodio del podcast Variety «Strictly Business», Mark Pedowitz parla della decisione di ritardare la maggior parte del programma di lancio autunnale di The CW fino a gennaio.

Advertising

In un’ampia intervista, il presidente CEO di The CW riflette anche sulla decisione di passare in modo aggressivo allo streaming ad-supported quasi un decennio fa, e cosa significa la fine dell’accordo di uscita Netflix di CW per la strategia digitale dell’azienda.

Dichiarazioni

“Un paio di persone pensavano che fossimo ottimisti a gennaio. Penso che abbiamo fatto la cosa giusta”,

Mark Pedowitz ha detto a Variety, aggiungendo che in The CW:

“Abbiamo dovuto andare avanti per i nostri affiliati e inserzionisti e per gli spettatori che hanno bisogno di una nuova programmazione. Scegliere nient’altro che ripetizioni sarebbe il messaggio sbagliato da inviare”.

Variety The CW Mark Pedowitz
Mark Pedowitz

Biografia

Da quando Mark Pedowitz ha iniziato il suo mandato come presidente di The CW nel 2011, ha attirato pubblico maschile con drammi sui supereroi. Questi si sono ispirati ai DC Comics, come Arrow e The Flash. Inoltre ha mantenuto il pubblico femminile con soap tipo Riverdale e commedie femminili di un’ora tra cui Jane the Vergin. Continua ad offrire programmazione originale tutto l’anno.

Sotto Mark Pedowitz, la The CW ha anche abbracciato la distribuzione multipiattaforma, e nel 2020 la rete lo ha portato a presidente e CEO. Ha fatto il suo segno nel business durante una carriera di quasi 20 anni alla ABC. Ha iniziato affari e contratti che alla fine ha sfruttato per guidare il braccio di produzione televisiva della Disney, Touchstone Television (ora ABC Studios).

Per questa e altre news seguiteci qui su Nerdpool.

Advertising
FONTE:Variety

SEGUICI SUI NOSTRI SOCIAL

4,452FansMi piace
1,560FollowerSegui
193FollowerSegui

Scrivi qui il tuo commento...