PUBBLICITÀspot_imgspot_img

5 mostri che vorremmo in Monster Hunter Rise

Tra qualche settimana il primo aggiornamento di Monster Hunter Rise introdurrà nuovi mostri e abbiamo colto l'occasione per stilare una lista con i 5 mostri vorremmo facessero ritorno in questo capitolo.

Monster Hunter Rise si appresta a ricevere un supporto post-lancio gratuito che introdurrà nuovi mostri e, si spera, un endgame degno di questo nome. Entro la fine di aprile verrà rilasciato il primo aggiornamento per il titolo, dunque verranno introdotti il Chameleos, l’apex Rathalos e altri mostri. Come spesso avviene in questi casi, ci siamo messi a rimuginare su quali avversari ci piacerebbe rivedere in azione e abbiamo realizzato una piccola lista. Pertanto, nei prossimi paragrafi vi parleremo di 5 mostri che gradiremmo facessero ritorno in questa serie. Vi anticipiamo che non abbiamo inserito diversi boss amati dai fan come il Deviljho o il Brachydios poiché sono già apparsi recentemente su World.

Difatti, speriamo che Capcom non attinga troppo al “roster” di World ma che vada a ripescare vecchie glorie dai capitoli precedenti. Anche perché diciamocelo, il design delle armi di World è abbastanza mediocre e rovinerebbe la magia di MH Rise. Ma bando alle ciance, partiamo subito con il primo di questi.

Odogaron

Nonostante la premessa appena fatta, abbiamo deciso di includere in questa lista un mostro proveniente da MHW. Stiamo parlando dell’Odogaron e il motivo di tale scelta è abbastanza semplice, crediamo sia perfetto per Monster Hunter Rise. I set realizzabili con i suoi materiali sono perfettamente a tema con i ninja del villaggio di Kamura e farebbero impazzire i fashion hunters. Ma soprattutto, si tratta di un avversario tanto formidabile quanto divertente da affrontare. Questo wyvern zannuto è aggressivo, veloce e dotato di una furia brutale: è in grado di potenziarsi mangiando della carne e può infliggere sanguinamento con i suoi molteplici artigli. Nel tentativo di offrirci una sfida degna, gli sviluppatori potrebbero anche decidere di renderlo perennemente furioso, proprio come accadeva nel Grado Maestro di Iceborne.

In alternativa, non ci dispiacerebbe nemmeno l’Odogaron d’ebano, che rispetto alla sua controparte normale ha la capacità di infliggere lo status drago. In ogni caso, crediamo che l’inserimento di uno dei suddetti sarebbe un gradito ritorno.

Seregios

Monster Hunter Rise non offre molti wyvern volanti, e oltre ai soliti Rathian e Rathalos che conosciamo a menadito non sono presenti altre creature capaci di incutere il timore dei cieli. Per questa ragione, abbiamo pensato ad alcuni mostri che potrebbero ravvivare le cose. Il primo di questi è il Seregios, il wyvern dalle scaglie dorate introdotto in Monster Hunter 4 Ultimate. Si tratta di un mostro estremamente pericoloso per via della sua velocità, che aggredisce utilizzando le zampe posteriori e non lesina ad attaccare dall’alto. La sua caratteristica principale risiede nella capacità di lanciare le scaglie dorate che gli ricoprono il corpo, causando sanguinamento ai cacciatori malcapitati. Considerata l’estrema velocità con cui alterna i suoi colpi e gli effetti del sanguinamento, lo scontro con questo temibile avversario può rivelarsi impegnativo. Di certo non è spaventoso quanto un Bazelgeuse, ma pensiamo possa meritare il suo posto su MH Rise.

Malfestio

Trai mostri di questa lista il Malfestio è probabilmente quello meno pericoloso, ma a noi piace tantissimo. Il suo design è incantevole e – ancora una volta – adoriamo i set d’equipaggiamento realizzabili con le sue parti. In battaglia bisogna comunque prestare la massima attenzione, perché questo wyvern piumato possiede un paio di mosse interessanti. Infatti, dopo aver liberato nell’aria delle scaglie dorate è in grado di infliggere lo status confusione, oppure può metterci a nanna utilizzando le onde sonore. Difficilmente lo vedremo su Monster Hunter Rise, ma sperare non costa nulla.

Shogun Ceanataur

Lo Shogun Ceanataur è uno di quei mostri che adoriamo affrontare e speriamo di ritrovarlo anche su Monster Hunter Rise. Stiamo parlando di un granchio molto arrabbiato, decisamente più feroce e abile rispetto al cugino Daimyo Hermitaur. Al posto di una normale conchiglia, sulla schiena porta un teschio di Gravios o altri wyvern pericolosi e vi assicuriamo che non è solo apparenza. Dello Shogun apprezziamo la fisicità degli attacchi: sebbene possieda anche qualche tecnica a distanza come potenti getti d’acqua, la sua forza risiede nei possenti artigli. E se dovessimo rompergliene uno durante il combattimento, questi andrebbe in rage mode fino al termine della battaglia. Come se non bastasse – oltre ad aumentare i danni inflitti – da arrabbiato la portata dei suoi attacchi raddoppia, con risultati devastanti.

Astalos

In cima alla lista dei nostri desideri c’è l’Astalos, uno dei quattro mostri bandiera introdotti in Generations. Non nascondiamo che avremmo voluto rivederlo già in World o Iceborne, e invece abbiamo dovuto accontentarci del Glavenus e della sua controparte Caustica. D’altro canto, Monster Hunter Rise ci ha donato lo splendito Mizutsune, perfettamente in linea con l’ambientazione nipponica del titolo. Eppure, noi speriamo vivamente che l’Astalos venga inserito nel gioco. Di questo pericolosissimo wyvern adoriamo tutto, dal moveset alle armature, per non parlare del suo tema musicale. Anche il suo design è caratteristico per via di scaglie verdi e ali molto simili a quelle delle farfalle. È un mostro che sfrutta ogni parte del suo corpo per attaccare – dalla testa fino alla coda – e ha la capacità di sprigionare spettacolari fulmini verdi. Che cosa volete di più?

Considerazioni finali

Monster Hunter è una serie che di capitolo in capitolo si è allargata guadagnando sempre più mostri, e ce ne sono tantissimi che potenzialmente potrebbero fare il loro ingresso su Rise. In questa lista non abbiamo volutamente menzionato i Draghi Anziani, anche se costituiscono una parte fondamentale dell’endgame e speriamo arrivino in quantità. E al di là del nostro timore riguardo un eccessivo “riciclo” di mostri presi da World, la reintroduzione del Vaal Hazak, del Namielle o del Velkhana non ci dispiacerebbe affatto. Diciamo che sarebbero una buona alternativa ai soliti Teostra/Lunastra, Daora o Kirin che continuano a tornare fin dai primi capitoli.

- Advertisement -

Fateci sapere nei commenti quali mostri vorreste su Monster Hunter Rise e se invece volete saperne di più sul gioco in questione, potete leggere la nostra recensione. Continuate a seguirci per restare aggiornati sul mondo dei videogiochi!

ARGOMENTI CORRELATI

LEGGI ANCHE

Resident Evil Village: disponibile per PS5, Xbox Series X e tutte le altre piattaforme

L’attesissimo gioco survival horror di Capcom, Resident Evil Village, è ora disponibile in tutto...

Moto GP 2021: la recensione del titolo annuale di Milestone!

Nel bel mezzo dell’attesa di un ritorno del pubblico sugli spalti, anche il team...

Two Point Hospital – La recensione del sequel spirituale di Theme Hospital!

Two Point Hospital (adesso disponibile nella sua Jumbo Edition, completa dei DLC) è nientepopodimenoche...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

4,859FansLike
1,560FollowersFollow
220FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

CORRELATI

Monster Hunter Rise: domani arriva la patch 2.0

Arriva domani 28 aprile la patch 2.0 di Monster Hunter Rise e porta altri due mostri oltre al già annunciato Chameleos.

Capcom Arcade Stadium: in arrivo anche su Xbox PlayStation e PC

Oggi Capcom ha svelato qualche nuovo dettaglio su Capcom Arcade Stadium, un fantastica raccolta che include alcuni tra i giochi arcade classici tanto amati...

Samurai Warriors 5: annunciati quattro nuovi personaggi!

Nuove informazioni arrivano per Samurai Warriors 5, queste novità portano con se nuovi combattenti. Il titolo d'azione, sviluppato da Omega Force e Koei Tecmo,...

Resident Evil Village: in arrivo la nuova demo!

Con l'arrivo imminente di Resident Evil Village, gli sviluppatori del gioco hanno deciso di rilasciare una nuova demo. Questa nuova demo porterà i giocatori...
spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img

I PIÙ VISTI DI OGGI