PUBBLICITÀspot_imgspot_img

She Said: ecco Carey Mulligan sul set del film investigativo sullo scandalo Weinstein

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Sono iniziate le riprese di She Said. Il film con Carey Mulligan e Zoe Kazan racconterà l’indagine condotta dal New York Times sulle molestie sessuali compiute da Harvey Weinstein. L’inchiesta ha dato il via al movimento #MeToo.

Dalle prime foto dal set, possiamo vedere una Carey Mulligan trasformata, quasi irriconoscibile.

L’attrice nominata all’Oscar per Una Donna Promettente interpreterà Megan Twohey, mentre Zoe Kazan sarà Jodi Kantor. Le giornaliste, autrici del libro She Said: Breaking the Sexual Harassment Story That Helped Ignite a Movement, hanno anche vinto il premio Pulitzer.

She Said si concentrerà sul lavoro delle due reporter e sui loro sforzi per scoprire e portare alla luce decenni di accuse contro il potente produttore cinematografico, condannato a 23 anni di carcere.

Alla regia ci sarà Maria Schrader, che adatterà la sceneggiatura del premio Oscar, Rebecca LenkiewiczMegan Ellison sarà la produttrice esecutiva di Annapurna con Sue NaegleBrad PittDede Gardner e Jeremy Kleiner produrranno per Plan B.

She Said, della Universal Pictures, uscirà il 18 novembre 2022.

She Said

Per molti anni, i giornalisti hanno cercato di arrivare alla verità sul trattamento riservato da Harvey Weinstein alle donne. Voci di illeciti circolavano da tempo. Nel 2017, quando Jodi Kantor e Megan Twohey hanno iniziato la loro indagine sul famoso produttore di Hollywood, il suo nome era ancora sinonimo di potere. Dopo mesi di interviste confidenziali con attrici, ex dipendenti di Weinstein e altre fonti, sono state portate alla luce molte accuse inquietanti sepolte da tempo.

Continuate a seguirci su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo del cinema e della Tv.

TI POTREBBERO INTERESSARE

LEGGI ANCHE

ARGOMENTI CORRELATI

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

CORRELATI

spot_img
PUBBLICITÀspot_imgspot_img