spot_imgspot_img

Amazon Prime Video: le 8 serie tv da non perdere!

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Avete l’abbonamento ad Amazon Prime Video, ma ogni volta che dovete scegliere una nuova serie tv da iniziare vi fiondate su Netflix?
Bene, oggi vi consigliamo 8 serie tv da vedere, se non lo avete già fatto, sulla piattaforma streaming di Prime Video.

1) Panic

Panic è stata aggiunta su Prime Video il 28 maggio 2021 ed è tratta dal romanzo young adult di Lauren Olivier, dunque è rivolta in particolare ad un pubblico teen.
La storia si svolge in una cittadina del Texas in cui ogni estate i neodiplomati si cimentano in una serie di sfide a eliminazione, credendo che sia la loro unica chance per sfuggire alla loro situazione e migliorare le loro vite.
Anche Heather (Olivia Welch), la protagonista che frequenta l’ultimo anno di liceo, decide di partecipare al “gioco” Panic per guadagnare il premio in denaro e dare una svolta alla sua vita e decidere così il proprio futuro.
Nel gioco c’è solo una regola da rispettare: non farsi prendere dal panico.

Nonostante alcuni difetti, Panic tocca in modo interessante molti aspetti, come l’amicizia, l’amore e la famiglia, caratterizzando ogni personaggio, mostrandone le fragilità, debolezze ma anche i punti di forza, come la voglia di riscattarsi e autodeterminarsi.
La narrazione è però allo stesso tempo molto semplice e non manca sicuramente di difetti.

Panic - Prime video

2) Utopia

Utopia, anch’essa firmata Amazon Prime Video è basata sull’omonima fiction britannica creata dal regista Dennis Kelly.
La serie vanta un cast composto da giovani e brillanti attori che rende la visione di Utopia assolutamente imperdibile, anche per la sua coinvolgente trama.

La serie narra le vicende di un gruppo di ragazzi nerd, appassionati di fumetti e videogiochi, che si uniscono per salvare il mondo e l’umanità dalla distruzione.
Tutti loro sono grandi fan di una graphic novel intitolata proprio Utopia, che però nasconde tra le sue pagine messaggi nascosti che rivelano proprio la fine del mondo e l’estinzione dell’essere umano.
Il gruppo di amici è deciso a salvare il mondo e a loro si unisce la protagonista del fumetto, Jessica Hyde.

Utopia

3) Motherland Fort Salem

MotherlandFort Salem è ambientata in un mondo dominato dalle donne, qui gli Stati Uniti terminarono le persecuzioni contro le streghe 300 anni prima della storia che conosciamo, tramite l’Accordo di Salem, un documento che, in cambio della pace, obbliga tutte le streghe a prestare servizio militare per il proprio paese.

A guidare le aspiranti streghe, che seguono l’addestramento a Fort Salem, vi è Sarah Alder (Lyne Renée), ovvero colei che strinse gli Accordi di Salem. 
Nel cast vediamo anche Raelle Coral (Taylor Hickson), Abigail Bellweather (Ashley Nicole Williams) e Tally Craven (Jessica Sutton).
Le ragazze si uniranno per superare le minacce poste dalla Mattanza, l’organizzazione terroristica che provoca suicidi di massa in tutto il paese.
L’arma principale che posseggono le giovani streghe e la loro voce, modulata a seconda del ‘Seme’ (l’equivalente di un incantesimo) che intendono usare. La scelta della serie di usare la voce come arma per combattere il male, contiene senza dubbio un profondo significato e messaggio di emancipazione femminile.

MotherlandFort Salem rappresenta dunque una rivisitazione femminista e progressista della storia, qui infatti è proprio grazie alle streghe che gli USA diventano una grande potenza, con una donna nera come Presidente.

4) Hanna

Hanna (Esme Creed-Miles), il cui nome dà il titolo alla serie, è una ragazza di quindici anni che vive in una foresta sperduta in Polonia, insieme all’unica persona che abbia mai conosciuto e che considera suo padre: Erik (Joel Kinnaman).
In realtà Erik in passato faceva parte dell’Ultrax, il programma della CIA che reclutava donne incinte per alterare il DNA del feto e creare una razza di super soldati
Tra queste donne c’era anche la madre di Hanna e quando la CIA ordina l’eliminazione di tutti i bambini coinvolti nel progetto, Erik, innamorato della donna, fugge e nasconde la ragazzina da coloro che le danno la caccia per ben quindici anni.

La serie è caratterizzata da numerose scene di azione, avventura e una interessante evoluzione dei personaggi, che rappresentano il vero fulcro della storia.

Hanna

5) Them

Se siete fan del genere horror ecco che invece potete recuperare Them, in italiano Loroserie televisiva statunitense creata da Little Marvin e prodotta da Lena Waithe.
La serie è stata presentata in anteprima su Amazon Prime Video il 9 aprile 2021, si svolge nel periodo della grande migrazione dagli stati del Sud e narra le vicende della famiglia Emory, che fugge dal North Carolina per una apparentemente più ridente Compton, in California, provando a lasciarsi alle spalle un passato decisamente traumatico.
Una volta trasferitisi però la vita della famiglia non fa altro che peggiorare, la casa sembra infatti ospitare strane presenze e i nuovi vicini sono razzisti, mostrandosi disgustati dal colore della pelle degli Emory.

Nelle sue dieci puntate, Them riesce a rapire e teroorizzare lo spettatore, dimostrandosi un prodotto horror di tutto rispetto, giocando su un aumento costante della tensione, un po’ di sadismo e anche su qualche jumpscare.
La serie gioca spesso sul non far capire cosa sia reale e cosa non lo sia, per poidar vita ad un finale più chiaro ma forse un po’ sbrigativo.

6) Cruel Summer

Cruel Summer è una serie televisiva statunitense creata da Bert V. Royal e ha debuttato su Freeform il 20 aprile 2021 per poi essere rilasciata anche su Amazon Prime Video il 6 Agosto 2021.
La serie segue la storia di due ragazze adolescenti negli anni ’90 e le ripercussioni sulla vita delle persone loro circostanti dopo la scomparsa di una di loro.
Come Panic, anche qua si tratta di un teen-drama che approfondisce le varie sfumature psicologiche adolescenziali con inevitabili venature thriller.

Il tutto ruota attorno alla scomparsa di Kate (Olivia Holt), in una piccola città del Texas.
Qui Jeanette (Chiara Aurelia) che sembra non avere nulla a che fare con la ragazza finisce quasi per rubare la vita della coetanea.
Jeanette evolve e cambia incredibilmente sia esteticamente che caratterialmente, diventando da persona individualista, impacciata e solitaria da outsider dolce e impacciata, la più popolare della città.
Comincia una relazione con il ragazzo di Kate e diventa amica delle sue amiche, trascurando i suoi vecchi amici di una vita.
Jeanette è totalmente un’altra persona o meglio è diventata la fotocopia di Kate, di cui non si sa ancora nulla.

Amazon Prime video

7) Nine Perfect Stranger

Sbarcato il 20 agosto 2021 su Amazon Prime Video, Nine Perfect Strangers, miniserie creata da David E. Kelley e da John Henry Butterworth, parte da un espediente classico e spesso abusato: nove persone, totalmente sconosciute tra loro, si ritrovano in un luogo ameno ed esclusivo per trascorrere una settimana di quiete, lontani dal caos della vita quotidiana.

Ognuna di quelle nove persone si trova lì, in quel luogo di pace in cui rifugiarsi, con l’obiettivo di lenire i propri dolori, per far pace con se stessi e con i propri demoni, diventati ormai troppo ingombranti.
Trascorrono dunque dieci giorni in un resort di lusso enorme e bellissimo, immerso nella natura, chiamato Tranquillum House e diretto dalla bella ed enigmatica Masha (Nicole Kidman).
Si ritrovano dunque in un vero e proprio luogo dei sogni dove trascorrere una vacanza e ritrovare se stessi, ma questo si rivela presto essere una prigione.

Nine Perfect Strange

8) Undone

Dopo essere stata vittima di un incidente stradale, Alma inizia a vedere il fantasma di suo padre (Bob Odenkirk), morto diversi anni prima in un altro incidente d’auto, il quale dice di volerle insegnare a viaggiare nel tempo con lo scopo di salvarlo, la protagonista finisce così in un loop che la trasporta tra lo spazio e il tempo, facendole scoprire un’ambigua zona grigia di sé che può spiegarsi con la malattia mentale o la ricerca spirituale 

Ideata da Raphael Bob-Waksberg e Kate Purdy, rispettivamente creatore e sceneggiatrice di BoJack Horseman, Undone è una delle serie che forse più di tutte merita una menzione per la sua cruda profondità e il suo forte impatto emotivo.
Undone inizia come una storia drammatica per poi diventare più psicologica e fantascientifica, senza dare troppe risposte e spiegazioni, ma lasciando allo spettatore la sua libera interpretazione della storia.

Ciò che salta subito all’occhio è senza dubbio lo stile con cui è stata realizzata questa serie, ovvero utilizzando il rotoscopio, che consiste nel creare uno stile animato a partire da un video reale, così da rendere la vicenda più onirica possibile e dare più risalto ai colori e alle ombreggiature, accentuando così l’impatto visivo dell’opera.

Cosa ne pensate di questi consigli?
Guarderete queste serie su Amazon Prime Video?

Fatecelo sapere nei commenti qui sotto e continuate a seguirci su NerdPool.it per rimanere sempre aggiornati sulle notizie del mondo del cinema e molto altro ancora

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

CORRELATI

spot_img
kikasshttp://kikasmind.blogspot.it/
Studentessa universitaria disperata, nerd senza speranza, amo leggere, scrivere, adoro i videogiochi, il cinema, le serie tv, anime, fumetti, manga e tutto ciò che sia incredibilmente nerd. Amo gli animali e nel tempo libero mi diletto come dog/cat- sitter Sono parecchio individualista e per questo amo trascorrere molto tempo da sola, per dedicarmi alle mie passioni, condivido il mio tempo con altre persone solo quando ritengo che ne valga davvero la pena.

POTREBBERO INTERESSARTI: