Harley Quinn: Black + White + Red – 19 racconti sulla folle Principessa del Crimine

spot_imgspot_img

Il rosso è per eccellenza un colore natalizio, ma può anche rappresentare tanto altro…e Harley Quinn lo sa molto bene. DC Comics riprende la formula utilizzata negli anni ’90 per il progetto Batman: Black & White, aggiungendo al tutto un tocco di rosso per raccontare 19 storie sulla Principessa del Crimine.

Uscite inizialmente in digitale, Panini Comics ci propone direttamente in volume l’intera miniserie che vede comparire tantissimi nomi noti. Gli italiani Mirka Andolfo, Matteo Scalera ed Eleonora Carlini, si affiancano ad altrettanti grandi talenti internazionali. Per citarne alcuni: Sean Murphy, Amanda Conner, Adam Hughes, Tim Seeley, e il creatore del personaggio Paul Dini.

Le storie sono tra le più varie e Harley ha spesso al suo fianco tanti comprimari, come la sua amica Poison Ivy, Catwoman e tutti i suoi compagni d’avventure di Coney Island. Alcune indagano anche il suo passato e la relazione con Joker, mentre altre sono completamente slegate dalla continuity.

Se amate il personaggio, non dovete farvi scappare il volume. Vi troverete 19 team creativi diversi per altrettante storie. Alcune vi piaceranno di più, altre meno, ma ce ne sono per tutti i gusti. In generale, non poteva esserci scelta migliore nell’utilizzare come protagonista Harley Quinn, che fa del bianco, rosso e nero i suoi colori per eccellenza.

Dovrebbero uscire in futuro altri due volumi simili, uno dedicato a Superman (Blue & Red) e uno a Wonder Woman (Black & Gold). Sarà curioso vedere come i team creativi reinterpreteranno i personaggi con il limite dei colori.

Continuate a seguirci, qui su NerdPool.it, per non perdervi le prossime novità legate al mondo DC Comics.

spot_imgspot_img

Di cosa si parla nell'articolo:

POTREBBERO INTERESSARTI:

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

spot_img

Correlati

spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here