spot_imgspot_img

The Witcher 2: una scena eliminata offre una panoramica della trama della terza stagione

PUBBLICITÀspot_imgspot_img

Dopo l’uscita della seconda stagione di The Witcher, Netflix ha rilasciato due scene tagliate per far riflettere il pubblico. Una di queste scene offre un piccolo assaggio di una delle trame che gli spettatori vedranno quando la stagione 3 arriverà sugli schermi.

La scena si svolge in un momento sconosciuto durante gli eventi della stagione 2. All’interno delle sale di Aretuza, il mago Stregobor affronta un pensieroso Vilgefortz vicino al caminetto. In particolare, la scena vede Stregobor ricapitolare il passato di Vilgefortz, dalla sua nascita come contadino fino alla sua ascesa al potere. Prevede anche la spaccatura tra la Confraternita degli stregoni, da cui si svilupperà un nuovo dramma nella terza stagione.

Guarda qui la scena tagliata di The Witcher 2

Di cosa parlerà la terza stagione?

Sottolineiamo che la terza stagione è destinata ad adattare gli eventi e i personaggi di Time of Contempt di Andrzej Sapkowski , il secondo romanzo della saga principale di Witcher. Tra le altre cose, il romanzo segna cambiamenti sostanziali per maghi e streghe in tutto il Continente, divisi lungo le linee stabilite dalla guerra tra i Regni Settentrionali e l’Impero di Nilfgaard, che la Stagione 2 ha esplorato in modo più approfondito.

Non si sa ancora quando verrà rilasciata la terza stagione di The Witcher. Detto questo, la showrunner Lauren S. Hissrich aveva precedentemente anticipato che Time of Contempt non sarà l’unico romanzo ad essere adattato. La terza stagione includerà almeno una trama da Blood of Elves. Un pezzo che non poteva essere incluso nella seconda stagione. Hissrich ha spiegato:

“Facciamo circa un libro a stagione, ma ci assicuriamo anche che le storie di quel libro siano le migliori in quella stagione del nostro programma televisivo. Quindi a volte spostiamo quei pezzi degli scacchi un po’… C’è una grande storia di Blood of Elves che faremo nella terza stagione, per esempio.”

Tuttavia, la portata complessiva di The Witcher non supererà il materiale originale. La showrunner ha confermato che al momento non ci sono piani per creare altre storie oltre a quelle tessute dai romanzi di Sapkowski. 

“Semplicemente non sento il bisogno per noi di continuare a creare storie dopo la sua fine intenzionale”.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticatevi di iscrivervi alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sul mondo del Cinema e delle Serie TV.

NerdPool non finisce qui, anzi, questo è solo l’inizio. Entra a far parte della nostra Community Social, tramite i Gruppi Tematici!

ARGOMENTI CORRELATI

LASCIA IL TUO COMMENTO

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

spot_img

CORRELATI

spot_img
Laura Pola
26 anni Nerd. Appassionata di Fantasy e serie tv. Il mio più grande sogno è quello di entrare nell'armadio e finire a Narnia, mentre un gufo viene a portarmi la mia lettera di benvenuto ad Hogwarts dove mi allenerò per salvare la terra di mezzo.

POTREBBERO INTERESSARTI: