Bikini Armors Vol. 1 – Recensione

Dietro ogni grande uomo c’è sempre una grande donna. Ma quando gli uomini scarseggiano, toccherà alle donne mettersi in gioco.
7
spot_imgspot_img

Bikini Armors vol. 1 è il primo volume, di due, della nuova e avventurosa serie scritta e disegnata da Luigi ‘Bigio’ Cecchi per i colori di Agnese ‘Maeb’ Pozza, due bravissimi autori italiani che hanno creato un mondo post-apocalittico dove guerriere in bikini lottano per salvare la loro società. Un action on the road dissacrante e divertente, interamente a colori e pubblicato in formato manga per la collana RamenBurger, che si propone di essere punto d’incontro tra il fumetto occidentale e quello orientale.

BIKINI ARMORS VOL. 1

STORIA: Bigio

DISEGNI: Bigio

COLORI: Maeb

COPERTINA: Bigio, Maeb

FORMATO: 150 x 210 mm, B. con sovracoperta., 128 pp., col.

DATA DI USCITA: 25/11/2022

PREZZO: € 12.00

In un mondo arido e post-apocalittico, il Dna umano ha subito una degenerazione e solo una persona su dieci nasce di sesso maschile, contribuendo in questo modo a formare una società prettamente matriarcale, in cui gli uomini hanno solamente il ruolo di schiavi. Senza risorse e senza troppe speranze, quattro giovani ragazze compiono quindi un viaggio che cambierà la loro vita.

Considerazioni

Bikini Armors, il primo capitolo di una storia in due parti, è una divertente e dissacrante rivisitazione del genere fantasy realizzato da Bigio e Maeb, un duo di talentuosi giovani autori italiani che si ispirano alla tradizione manga degli anni ‘80. Combattimenti, mostri, grande ironia e tanta azione in una storia senza compromessi che guarda a capolavori del fumetto nipponico fantasy.

Bigio scrive e disegna una storia che, oltre ad essere divertente, ha anche una sua profondità grazie alle dinamiche e ai rapporti costruiti man mano che si procede con la storia. Un gruppo di donne composto è in missione per la propria community e ha tutte le intenzioni di scoprire se può esserci un futuro migliore per il proprio popolo. Una missione che porta il gruppo ad imbattersi in creature spaventose e ad altre communità con intenzioni non propriamente amichevoli. Tra le quattro ragazze troviamo anche un uomo. Si tratta di Grave, lo schiavo di una delle nostre protagonista. Una figura maschile del quale scopriamo un passato difficile e che ci aiuta a capire come possa essere uno dei pochi uomini rimasti sulla Terra.

Le tavole di questo volume, tutte a colori, hanno disegni semplici e poco dettagliati, sopratutto negli sfondi, ma che sanno rendere fluido e dinamico il racconto. Un volume con un finale che lascia aperta la strada ad un milione di possibili seguiti, assolutamente consigliato. E ora non resta che aspettare il secondo volume…

spot_imgspot_img
Bigio scrive e disegna una storia che, oltre ad essere divertente, ha anche una sua profondità grazie alle dinamiche e ai rapporti costruiti man mano che si procede con la storia. Un viaggio, un po’ parodia un po’ no, in un mondo post apocalittico, in cui è in gioco il futuro del mondo.

POTREBBERO INTERESSARTI:

SaldaPress – Le novità di Febbraio

Ecco a voi tutte le novità previste da SaldaPress...

I fumetti del 2022 – Le Sei Gemme di Davide

Il 2022 è stato un anno ricco di fumetti,...

I fumetti del 2022 – Le Sei Gemme di Marianna

A me non piace fare le classifiche. So che...

I fumetti del 2022 – Le Sei Gemme di Pat

In questo articolo vi voglio presentare, in quella che...

Sei fumetti Saldapress da regalare a Natale

Ormai mancano pochi giorni a Natale, se ancora non...

To-y di Atsushi Kamijo Volume 1 – Recensione

Ad inaugurare la collana Mangaka di Saldapress abbiamo To-y,...

Luce e Cosmo di Isaak Friedl e Yi Yang- Recensione

Un ragazzo con il dono di vedere la negatività...

Free Comic Book Day Italia 2022

Torna per il settimo anno consecutivo il Free Comic...
spot_img

Correlati

Nerdpool incontra Lisandro Estherren

Nella cornice di Lucca Comics&Games 2022 abbiamo avuto la...

Jonna e i Mostri Impossibili 2 – Recensione

Jonna e i mostri impossibili è la nuova serie di Chris...

SaldaPress presenta UNDERDOGS

Underdogs di Frekt,  Luigi Formola e Francesca Dell’Omodarme è...
spot_img

Commenta la notizia!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Bigio scrive e disegna una storia che, oltre ad essere divertente, ha anche una sua profondità grazie alle dinamiche e ai rapporti costruiti man mano che si procede con la storia. Un viaggio, un po’ parodia un po’ no, in un mondo post apocalittico, in cui è in gioco il futuro del mondo.Bikini Armors Vol. 1 - Recensione