Marvel’s Spider-Man 2: usato solo il 10% dei dialoghi di Venom

spot_imgspot_img

Insomniac Games avrebbe utilizzato solo il 10% dei dialoghi che l’attore Tony Todd ha registrato per Venom in Marvel’s Spider-Man 2.
Sin dal suo primo annuncio nel 2021, Venom è stato uno dei villain di Spider-Man 2 che i fan non vedevano l’ora di vedere in azione.
La sua apparizione nel sequel di Marvel’s Spider-Man è stata gestita molto bene, poiché il suo arco narrativo è stato ben raccontato.

Sembra però che Insomniac volesse rendere Venom una parte ancora più importante del gioco, ma che abbia deciso di ridimensionarlo per un non precisato motivo.

Durante un panel a una recente convention di fumetti, Todd conferma che gran parte dei dialoghi di Marvel’s Spider-Man 2 sono stati lasciati in sospeso.
Todd non ha fornito ulteriori dettagli su quali fossero i motivi di questo lavoro vocale aggiuntivo, ma suggerisce che Venom abbia avuto un ruolo più importante nella storia a un certo punto.
Una ipotesi però potrebbe essere che molti di questi dialoghi siano semplicemente delle parti vocali secondarie utilizzate per Venom durante le sequenze di gioco.

Queste nuove informazioni di Todd sollevano anche domande su cosa Insomniac potrebbe fare con Venom in futuro.
Con così tanti dialoghi già registrati, alcuni fan hanno naturalmente iniziato a chiedersi se Venom possa essere visto di più nei prossimi DLC.
I responsabili di Insomniac non hanno escluso la possibilità di vedere Venom in un futuro spin-off.
Al momento, però, Insomniac e PlayStation non hanno annunciato nulla di nuovo per Spider-Man 2, anche se i fan continuano a sperare che presto vengano svelati nuovi contenuti.

E voi come valutate la possibilità di un gioco tutto per Venom? Fatecelo sapere come sempre qui sotto nello spazio commenti e continuate a seguirci su Nerdpool.it!

LEGGI ANCHE:
Correlati