Bloodborne Kart: Sony interviene e lo blocca

Bloodborne Kart cambierà nome dopo che la Sony ha contattato per eliminare ogni legame con il progetto.
Una delle cose migliori dell’industria dei videogiochi è la creatività dei fan.
Le persone creano opere d’arte, fan film e persino giochi basati su altre proprietà, a volte generando un enorme seguito.
Persino i modder sono riusciti a creare un grande successo per i loro progetti, come ad esempio le persone che creano nuovi giochi di Fallout come mod per i giochi esistenti della serie.
A volte queste persone finiscono persino i giochi cancellati, salvano quelli che sono andati in rovina o rifanno quelli preferiti dai fan.
La creatività è infinita, ma dato il campo di gioco nel quale ci si trova, a volte le aziende proprietarie delle IP intervengono per proteggere la loro proprietà intellettuale.

Sony dice no

Bloodborne Kart era un nuovo progetto dei fan che mirava a utilizzare il marchio, i personaggi e il mondo in generale dell’amato Soulsborne per trasformare il tutto in un gioco di corse di Kart dell’era PS1.
Il genere è notoriamente associato a Mario Kart, ma sono moltissimi i marchi che hanno realizzato giochi di corse su kart, da Shrek a Nickelodeon e altri ancora.
L’idea è carina e i fan non vedono l’ora che il progetto venga finalmente realizzato, ma il ritardo è minimo.
Sony, l’editore di Bloodborne, è intervenuta per chiedere alla creatrice Lilith Walther di eliminare il marchio Bloodborne dal gioco.
La creatrice ha fatto notare che il gioco uscirà comunque, ma avrà un aspetto diverso e sarà posticipato a causa di questo cambiamento.
Walther ha fatto notare che si aspettava che questo accadesse prima o poi.
Ha inoltre sottolineato che, non dovendo più cercare di non irritare Sony e FromSoftware e rendendolo un progetto totalmente originale, ha ottenuto il pieno controllo creativo, il che è entusiasmante.

Al momento non si ha idea di quando uscirà questa nuova versione di quello che una volta si chiamava Bloodborne Kart (o come si chiamerà).

Continuate a seguirci su Nerdpool.it per non perdervi altre notizie e recensioni a tema videoludico!

CORRELATI