Code 8: Tutti i poteri spiegati

È arrivato il momento di esaminare tutti i superpoteri mostrati sullo schermo nella prima e nella seconda parte di Code 8 di Netflix.

Nei film di Code 8, una piccola percentuale della popolazione nasce con capacità sovrumane, e queste persone sono conosciute come powered, power-enabled, o PWP (people with power). Altri cercano di ottenere i superpoteri attraverso una droga illegale chiamata Psiche, e chi ha i poteri deve essere registrato dal governo per poterli usare legalmente.

Purtroppo, questo porta innumerevoli persone a vivere al di sotto della soglia di povertà e a subire gravi restrizioni, lottando per sopravvivere e prendersi cura di se stessi.

Elenco completo dei poteri in Code 8 Parte 1 e Parte 2


Di seguito è riportato l’elenco completo delle 11 categorie di superpoteri presenti in Code 8: Part 1 e Code 8: Part 2 e il loro funzionamento nell’universo di questo franchise.

Telecinesi


Denominati con l’etichetta “TK”, i telecinetici nell’universo di Code 8 non sono molto diversi dai poteri tradizionali di altri franchise, in quanto hanno la capacità di spostare gli oggetti con la forza della mente. Possono anche comprimere lo spazio intorno agli oggetti e schiacciarli o distruggerli.

Il TK più importante nei film è il Garrett Kelton di Stephen Amell, che viene visto numerose volte usare i suoi poteri, tra cui quello di tenere a galla diverse lampadine quasi senza sforzo. Nella Parte 2 si vede anche fermare e schiacciare un’unità robotica K9 senza toccarla minimamente.

Poco dopo il debutto della Parte 1 nel 2019, Amell ha parlato con Collider del lavoro con i poteri del suo personaggio sul set, ricordando come abbia chiesto al regista Jeff Chan solo di non “farlo sembrare stupido” nel montaggio finale:

“Il primo giorno di riprese, in cui devo usare la mia mente per prendere una lampadina e darla a Robbie, non sapevo come funzionassero i miei poteri o come sarebbe stato. Ricordo di essermi rivolto a Jeff e di avergli detto: “Senti amico, ho un’idea. Supponiamo che, in quanto telecinetico, io sia destrorso, quindi la mia mano destra sarà indietro e la mia mano sinistra in avanti, e mi impegnerò al massimo. Devi solo promettermi una cosa”. E lui: “Che cosa?”. E io: ‘Non farmi sembrare stupido'”.

Ha anche parlato del fatto che Connor Reed (interpretato da suo cugino Robbie Amell) è dotato di poteri elettrici nel film, esprimendo quanto sia stato bello utilizzare alcune delle stesse tecniche per mostrare i loro poteri:

“Ma è stato davvero bello perché Robbie è un elettrico nel film, quindi ha creato l’aspetto di un elettrico e il modo in cui un elettrico usa i suoi poteri. E come telecinetico, ho fatto la stessa cosa. Nel mondo di Code 8, è stato davvero bello”.

Elettrocinesi


Gli individui con poteri di elettrocinesi nei film del sono chiamati semplicemente Elettrici e possono generare e manipolare l’elettricità in tutto il corpo.

Quando usano i loro poteri, gli occhi di solito scintillano di un colore blu chiaro e, nel caso di abilità di alto livello, l’energia può persino essere vista scorrere nelle vene delle braccia e in altre parti del corpo.

Possono resistere alle correnti elettriche provenienti da altre fonti, come i fili scoperti, senza protezione, e possono anche assorbire l’impatto delle scosse e delle attrazioni degli Elettrici di livello inferiore, dare la scossa a qualcuno in arresto cardiaco e far ripartire le auto.

L’Elettrico più importante è il già citato Connor Reed, un livello di potenza di Classe 5 che è molto più avanzato dal punto di vista dei poteri rispetto agli altri della sua categoria. Nella Parte 1 è in grado di far saltare una recinzione elettrica, un’abilità che può essere eseguita solo dagli Elettrici di classe superiore, anche se lo si vede lavorare come elettricista.

Telepatia


Leggermente diversi dai TK sono i Lettori, che in questa coppia di film hanno le loro capacità telepatiche.

Questi telepati sono in grado di ascoltare i pensieri degli altri e di leggere le menti, il che li avvantaggia rispetto ai loro nemici, anche se non sono in grado di controllare coloro di cui leggono le menti.

I lettori devono stabilire un contatto visivo con i loro bersagli per utilizzare le loro capacità e, come si è visto con Connor, le vittime appaiono visibilmente a disagio quando vengono sondate mentalmente.

Il Marcus Sutcliffe di Greg Bryk è un lettore degno di nota nel film originale, in quanto viene visto usare i suoi poteri per scoprire come una persona che sta incontrando ha intenzione di tagliargli la gola.

Criocinesi


I poteri basati sul ghiaccio si manifestano in questo universo attraverso esseri potenziati noti come Cryos, che usano la crio-cinesi per congelare gli oggetti in materia solida, per lo più liquidi. Possono anche abbassare la temperatura dell’aria intorno a loro, inducendo nebbia e brina.

Si presume anche che siano in grado di generare e rilasciare ghiaccio dal proprio corpo come l’Uomo Ghiaccio dei film degli X-Men, anche se questo non è ancora stato visto sullo schermo.

Mary, la madre di Connor, interpretata da Kari Matchett, è una Cryo e viene vista congelare accidentalmente degli alimenti davanti al suo capo mentre lavora in un negozio di alimentari.

Guarigione


I poteri di guarigione sono importanti anche nei film di Code 8, in quanto si tratta di persone conosciute come guaritori. Possono guarire altri esseri umani viventi da danni corporei e malattie, riuscendo persino a curare malattie mortali come il cancro.

Per farlo, tutto ciò che i guaritori devono fare è entrare in contatto fisico con la persona che vogliono guarire e trasferire la ferita o la malattia da quella persona a se stessi.

La Nia di Kyla Kane è la prima persona in Code 8 a essere mostrata come guaritrice: si occupa rapidamente di un taglio sul braccio di Connor e guarisce anche il cancro di Mary più avanti nella storia.

Pirocinesi

Dove c’è il ghiaccio, di solito c’è il fuoco, come si vede nei Pyros in Code 8: Parte 1 e Parte 2. Questi procinetici possono manipolare il fuoco in quasi tutte le forme immaginabili e alcuni individui lo usano per fondere una serie di metalli e altri materiali diversi.

Laysla De Oliveira interpreta una Piro di nome Maddy, che si vede all’inizio di Code 8: Parte 1 mentre scioglie una catena da una recinzione a mani nude.

Super forza

Come accade nella maggior parte degli universi di supereroi, Code 8 e il suo sequel hanno una classe di persone che vantano una forza sovrumana, nota come Brawn.

I Brawn possono sollevare e trasportare oggetti che pesano centinaia o migliaia di chili e sono anche in grado di piegare facilmente il metallo e di schiacciare oggetti solidi nelle loro mani.

Questa capacità conferisce ai Brawn anche livelli elevati di resistenza e la loro forza impedisce loro di stancarsi troppo rapidamente, anche dopo aver sollevato e trasportato così tanto peso.

Vlad Alexis interpreta un Brawn di nome Fred, che viene visto sollevare enormi barriere di cemento per strada e portarle in giro come se fossero polistirolo.

Mutaforma

I camaleonti umani di Code 8: Part 1 e Part 2 sono conosciuti come Shifters, che (come prevedibile) hanno abilità di mutamento di forma.

Per quanto semplice possa sembrare, i Mutaforma possono cambiare l’aspetto fisico del loro intero corpo, permettendo loro di imitare l’aspetto di qualsiasi persona a cui decidono di assomigliare.

Sono spie di prim’ordine, in quanto possono trasformarsi in altre persone e impersonare nemici o passanti, scomparendo nelle grandi folle senza che nessuno se ne accorga.

Durante una delle scene dello strip club nella Parte 1, il Copperhead di Ess Hödlmoser mostra le sue abilità cambiando volto durante un tentativo di assassinio.

Pelle resistente

Gli individui potenziati con una pelle incredibilmente resistente (quasi impenetrabile) sono conosciuti come Exodermi nei due film di Code 8.

Gli Exodermi hanno una maggiore resistenza fisica e la già citata pelle dura, che può sopportare molti più danni di quelli che può subire un umano medio.

Queste persone sono diverse dalla maggior parte delle persone dotate di poteri in questi film, in quanto i loro poteri non sono qualcosa che può essere attivato o disattivato. Si tratta piuttosto di un’abilità intrinseca che entra in gioco involontariamente, il più delle volte senza preavviso.

La guardia del corpo di Sutcliffe, Rhino (interpretato da Simon Northwood), è un Exoderma di alto livello: i fan lo vedono estrarre i proiettili dalla pelle senza alcuno sforzo dopo che gli hanno sparato nel nascondiglio di Sutcliffe.

Camouflage

Se i Mutaforma sono una sorta di camaleonti dei film di Code 8, la Parte 2 introduce anche persone che si avvicinano ancora di più ai camaleonti umani.

Queste persone potenziate sono in grado di mimetizzarsi nell’ambiente circostante e di mimetizzarsi su qualsiasi sfondo, permettendo loro di scomparire senza sforzo.

Come mostrato nella Parte 2, queste persone devono toccare un oggetto o una superficie per assumerne l’aspetto prima di fondersi con l’ambiente.

Questo si vede in Tarak di Sammy Azero, la cui pelle assume l’esatto aspetto di qualsiasi luogo in cui si reca nella Parte 2.

Tecno-cinesi

In Code 8: Parte 2 viene introdotta anche una nuova abilità nota come tecnochinesi, ovvero la capacità di manipolare e comunicare con tutti i diversi tipi di tecnologia.

Descritta nella Parte 2 come un potere raro “uno su un milione”, queste persone (note come Trasduttori) possono controllare la tecnologia e interfacciarsi con i dati del computer, consentendo loro di azionare i macchinari con la mente.

Per fare questo è necessaria una stretta vicinanza con l’oggetto che si sta cercando di controllare, e il contatto fisico aumenta la connessione dell’utente con l’oggetto che sta controllando.

Nella seconda parte, la Pavani di Sirena Gulamgaus, sorella minore di Tarak, si rivela un Trasduttore quando la si vede manipolare i cani robotici della polizia di LCPD prima di trasmettere le prove delle azioni corrotte del cattivo.

Code 8: Parte 1 e Code 8: Parte 2 sono entrambi disponibili in streaming su Netflix.

CORRELATI