House of the Dragon: il titolo della première della seconda stagione è “mortale”

La seconda stagione di House of the Dragon riprenderà da dove si era interrotta la prima.

La produzione della seconda stagione dello spin-off di Game of Thrones della HBO, House of the Dragon, sta per concludersi e, sebbene il ritorno della serie non sia previsto prima del 2024, i fan potrebbero non dover aspettare per avere un’informazione importante sulla prima della seconda stagione: abbiamo il titolo dell’episodio. Secondo Redanian Intelligence, il titolo dell’episodio inaugurale della seconda stagione di House of the Dragon sarà “Un figlio per un figlio” (“A Son for A Son”), il che suggerisce che le cose riprenderanno molto rapidamente dalla stupefacente e devastante conclusione della prima stagione.

Nella prima stagione di House of the Dragon, le cose si sono concluse con la morte del figlio di Rhaenrya, Lucerys Velaryon, per mano del principe Aemond e del suo drago Vhagar. Nei libri di George R.R. Martin, dopo la morte, Daemon Targaryen inviò a Rhaenyra una lettera in cui si leggeva: “Occhio per occhio, figlio per figlio. Lucerys sarà vendicato”. La lettera, a sua volta, portò il duo Sangue e Formaggio a infiltrarsi nella Fortezza Rossa per uccidere uno dei figli di Aegon, cosa che riuscì con successo. Se la serie seguirà i libri – e sappiamo che Sam C. Wilson e Mark Stobbart sono destinati a interpretare Sangue e Formaggio – sembra che questa svolta drammatica potrebbe arrivare fin da subito.

- PUBBLICITÀ -

Cosa sappiamo della seconda stagione di House of the Dragon?

Mentre il titolo della prima stagione è solo una notizia al momento e non è stato confermato, ci sono alcune cose che sappiamo sulla seconda stagione della serie. Sappiamo che la seconda stagione riprenderà dalla prima, cosa di cui lo showrunner Ryan Condal ha parlato all’inizio dell’anno.

“Sono entusiasta di riprendere da dove abbiamo lasciato”, ha detto Condal (secondo Deadline). “Ora possiamo rientrare nei ritmi più tradizionali della narrazione e di Game of Thrones. Abbiamo sempre parlato di questo particolare racconto, come ha fatto anche George [R.R. Martin], come di una tragedia shakespeariana o greca. Questa serie è molto incentrata su una casa che si sta distruggendo al suo interno. Ora che tutti i pezzi sono stati messi sulla scacchiera, sono davvero entusiasta di raccontare il prossimo capitolo, di vedere cosa succede ora che Viserys non c’è più e non tiene più sotto controllo le cose”.

Sappiamo anche che la Stagione 2 approfondirà l’imminente guerra tra le fazioni di Rhaenyra e Alicent, qualcosa che è una parte importante dell’opera scritta da Martin.

“House of The Dragon è tornata”, ha dichiarato Condal in un comunicato all’inizio della produzione della seconda stagione. “Siamo entusiasti di riprendere le riprese con i membri della nostra famiglia originale e con nuovi talenti da entrambi i lati della telecamera. Tutti i vostri personaggi preferiti cospireranno ai tavoli del consiglio, marceranno con i loro eserciti e cavalcheranno i loro draghi in battaglia. Non vediamo l’ora di condividere ciò che abbiamo in serbo”.

Come è stato possibile continuare la produzione di House of The Dragon nonostante gli scioperi SAG-AFTRA e WGA?

La serie ha potuto continuare le riprese nel Regno Unito perché i suoi attori, anch’essi britannici, lavorano sotto contratto con un sindacato locale, Equity. Secondo quanto riferito, inoltre, la serie aveva già pronte le sceneggiature della stagione prima dello sciopero della WGA.

“La seconda stagione de House of The Dragon ha iniziato le riprese l’11 aprile e continuerà a Londra e in Galles”, ha rivelato il creatore della serie George R.R. Martin. “Le sceneggiature degli otto episodi della S2 sono state tutte completate mesi fa, molto prima dell’inizio dello sciopero. Ogni episodio è stato sottoposto a quattro o cinque bozze e a numerose revisioni, per tener conto delle note della HBO, delle mie note, dei problemi di budget, ecc. Non ci saranno altre revisioni. Gli sceneggiatori hanno fatto il loro lavoro; il resto è nelle mani dei registi, del cast e della troupe… e naturalmente dei draghi”.

- PUBBLICITÀ -

Cosa ne pensate della prima stagione della serie? Fatecelo sapere nei commenti. E non dimenticate di iscrivervi al nostro gruppo Facebook dedicato alle serie tv e al cinema.

I più letti

Anteprima Panini 394 è online: ecco tutti i dettagli e il PDF!

Finalmente ci siamo! Anteprima 394 è online! Possiamo finalmente...

Bad Boys 4: Ride or Die – ci sono scene post-credits?

Sono passati quasi trent’anni dall’esordio su schermo dei due...

Bridgerton 3: la recensione della seconda parte

É disponibile da oggi, su Netflix, la seconda parte della...

The Boys Stagione 4: Chi è il nuovo Black Noir?

Anche se sono passati due anni dalla conclusione della...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...
spot_img
Correlati
spot_img