Il Signore degli Anelli: reunion dei 4 Hobbit 20 anni dopo

Tutti e quattro gli attori dello Hobbit della trilogia de Il Signore degli Anelli si riuniscono in una nuova dolce foto, 20 anni dopo l'uscita de Il ritorno del re.

I quattro attori Hobbit de Il Signore degli Anelli si riuniscono in una nuova foto a 20 anni dall’ultimo film. Basato sull’amata serie di romanzi dello scrittore J.R.R. Tolkien, il primo film dell’acclamata trilogia di Peter Jackson è uscito nel 2001, con due film successivi nei due anni successivi. Il film introduce un cast di personaggi de Il Signore degli Anelli in live action, tra cui Elijah Wood nel ruolo di Frodo, Sean Astin nel ruolo di Sam, Dominic Monaghan nel ruolo di Merry e Billy Boyd nel ruolo di Pipino.

Ora, a 20 anni dall’uscita del film che ha chiuso la trilogia, Il Signore degli Anelli: Il ritorno del re, Monaghan condivide una dolce foto della sua riunione con Wood, Astin e Boyd. Guardate il post dell’attore qui sotto:

La strada continua“, scrive Monaghan nella didascalia, mentre i quattro attori dello Hobbit sembrano felici di essere di nuovo insieme a cena. La cena di rimpatriata precede di poco l’apparizione degli attori a un panel al Comic Con di Los Angeles lo scorso fine settimana, con un successivo post su Instagram di Monaghan che mostra i quattro pronti a ricevere i fan per le foto.

Perché Il Signore degli Anelli rimane così amato dopo 20 anni

Uno dei motivi principali per cui la trilogia de Il Signore degli Anelli di Jackson ha superato la prova del tempo è, ovviamente, il continuo amore per il materiale di partenza di Tolkien. L’epica storia dell’autore, che racconta la ricerca di Frodo per distruggere l’Unico Anello, fu pubblicata originariamente nel 1954, ma rimane un racconto potente oggi come allora. Il lavoro di Jackson si prende molte libertà rispetto al materiale di partenza di Tolkien, ma ne cattura lo spirito in molti modi cruciali.

Anche il cast de Il Signore degli Anelli è un’altra delle ragioni principali della longevità dei film. Oltre ai quattro attori dello Hobbit, perfetti per i loro ruoli, personaggi come Aragorn (Viggo Mortensen), Gandalf (Ian McKellen), Legolas (Orlando Bloom), Gimli (John Rhys-Davies), Arwen (Liv Tyler) e Saruman (Christopher Lee), tra gli altri, sono tenuti in vita in modo memorabile dai rispettivi attori.

Perché Gandalf è molto più debole di Saruman nella Compagnia dell’Anello

La forte narrazione e il cast de Il Signore degli Anelli sono, ovviamente, completati da immagini mozzafiato. Lo splendido e drammatico scenario neozelandese funge da spina dorsale della Terra di Mezzo, mentre miniature accuratamente create e vasti set danno vita a luoghi come il Fosso di Helm, Minas Tirith e Gran Burrone. Paesaggi, scenografie ed effetti pratici reali si mescolano a tecniche di effetti visivi all’avanguardia, dando vita a un mondo magico e completamente formato.

FONTESR

CORRELATI