Kiss it Goodbye – Un Homerun d’Amore

Il Fuoricampo di un amore delicato e forte.

La delicatezza di un amore che cresce nel corso del tempo, ripercorrendo tutte le tappe che hanno guidato le protagoniste a sviluppare sentimenti amorosi l’una per l’altra e ad affrontarli. In Kiss it Goodbye di Ticcy, seguiamo una storia d’amore dolce e coinvolgente, edito da Edizioni BD, emozionandoci come se fossimo sulle montagne russe, o meglio, in una partita di softball.

La copertina di Kiss it Goodbye – Ticcy; Edizioni BD.

Coltivare un sentimento

È un rapporto che nasce fin dall’infanzia e che si sviluppa sempre di più partendo da una semplice e forte amicizia, quello tra Yukimi e Aruka. Incontratesi quando la prima scappò di casa in tenera età, per poi incontrare colei con cui trascorrerà tutti i successivi pomeriggi a giocare, studiare arrivando fino alle medie con un solido legame affettivo. Ma tutto cambia quando inizia il liceo, dove Yukimi desidera avvicinarsi a compagni e differenti, provando nuove esperienze provocando così una crepa con Aruka, che si sente di troppo nella vita della ragazza con cui fino a poco tempo prima sapeva di avere sempre al suo fianco.

Le due si allontaneranno tenendosi però sempre sott’occhio, cercando di non far spezzare l’ultimo e sottile filo che le lega ancora. Yukimi e Aruka tenteranno di rimanere l’una il più possibile vicino all’altra nonostante le paure che l’amore scatena e che può essere estremamente spaventoso approcciarvisi in età adolescenziale.

Vicine ma lontane

Ciò che colpisce di più tra gli elementi presenti nell’opera è sicuramente l’altalenante vicinanza e lontananza delle protagoniste, le quali crescendo, sono entrambe pienamente consapevoli del fatto che sia presente un forte legame che va oltre anche agli anni di “quasi silenzio” tra le due. E, coscienti di questo, sono anche costrette dalla vita a fare i conti con i propri sentimenti che si scontrano con altri fattori essenziali della vita, perché molte volte non è possibile far maturare qualsivoglia rapporto a causa di una distanza reale, fisica; e questa volta, non solo quella emotiva che Yukimi e Aruka impongono tra di loro a causa di problemi di fiducia e desideri differenti, a volte troppo, per loro e in una così giovane età, da affrontare insieme per superarli.

Ed è importante notare proprio questo, ovvero che Kiss it Goodbye ci induce a riflettere in un modo abbastanza sottile, sui rapporti che si costruiscono nella vita e come decidiamo di gestirli, perché noi siamo gli unici in grado di plasmargli, dandogli la forma che più noi desideriamo. Ma, inevitabilmente e come accade spesso, non si riesce non tanto ad affrontare il rapporto, ma soprattutto a fronteggiare noi stessi riguardo la gestione della relazione. Come nel caso di Yukimi, che viene sopraffatta dai suoi pensieri, rimuginando sul rapporto con Aruka e i desideri che si oppongono a questo tipo di sviluppo relazionale.

La Forza della Delicatezza

I sentimenti amorosi sono al centro di quest’opera, che li tratta con una delicatezza che stravolge il lettore a causa della sua forza. Perché la natura complessa delle relazioni umane viene esposta, concentrandosi sullo strato che riguarda l’amore, e di quanto un tale sentimento delicato possa essere potente, forte nella vita delle due ragazze innamorate l’una dell’altra; e quanto possa essere determinante nel loro percorso sentimentale, rompendo ogni muro imposto dalle loro stesse decisioni e dagli schemi sociali e difficoltà della vita in generale.

Tutto questo viene esaltato da una palette di colori che rispecchiano lo “spirito” del fumetto, si tratta di una scelta accurata di colori amabili e armoniosi che seguono lo stile che troviamo in copertina, fino all’ultima tavola. Dove troveremo anche un capitolo extra e degli studi su alcuni personaggi. Per quanto riguarda lo stile dei disegni, troviamo un tratto pulito, a metà tra il cartoon e il manga ma molto più vicino al primo, con delle linee a volte morbide e altre affilate.

La crescita di Yukimi e Aruka dalla tenera età fino al Liceo. – Ticcy; Edizioni BD.

Il Fuoricampo definitivo

La crescita delle protagoniste è un’altra componente rilevante, dato che Yukimi e Aruka subiscono delle alterazioni quasi in modo continuo nel loro rapporto, ed è presentato in maniera piuttosto naturale dato che le due si conoscono fin dalla tenera età. Infatti, la prima ha una personalità calma e riflessiva, mentre l’altra possiede un temperamento da attaccabrighe e incandescente; perciò le loro qualità individuali vanno ad arricchire ed equilibrare quelle dell’altra pur subendo dei cambiamenti che le inducono a smussare certi difetti della propria persona, soprattutto quelli che si trovano dalle “esagerazioni” dei loro caratteri.

Abbiamo inoltre delle scene del “futuro” di alcuni personaggi che nel corso dell’opera spiegano come sono arrivati al punto in cui ora sono, nonostante le difficoltà, in una serata passata in un pub e che ricorda alcune simpatiche scene del famoso show televisivo “How I met your Mother” e che si somigliano appunto nelle dinamiche in cui si raccontano gli avvenimenti della loro storia d’amore. E proprio riguardo la dinamica interna di Kiss it Goodbye, cogliamo nella sua delicatezza, dolcezza e forza, delle somiglianze al manhua anch’esso GL, Tamen de Gushi, riguardo “l’anima”, e quindi le dinamiche, dell’intreccio della trama della storia.

Aruka si unisce alla squadra di Softball del Liceo tramite la Senpai Suzuki. – Kiss it Goodbye; Ticcy; Edizioni BD.

L’Importanza dei sentimenti

Ci troviamo davanti a una storia dolce e delicata, e che proprio come verrà spiegato da Suzuki, una senpai di Aruka e poi proprio da quest’ultima, Kiss it Goodbye è un modo di dire dalla loro squadra per fare fuoricampo, usato poi come metafora per buttarsi quindi con i propri sentimenti come accenna la senpai e spiega ulteriormente Aruka. Sono presenti dei messaggi importanti riguardo i sentimenti e le relazioni umane, soprattutto quelle romantiche, trattando anche il tema dell’omofobia ancora purtroppo presente nella società, ma anche delle esposizioni su come le persone affrontano i sentimenti e la vita. Ed è forse il primo GL Italiano che tratta con una delicatezza e forza, talmente naturali a essere pubblicato in Italia.

Yukimi tenta di fermare Arka dal prendere il treno di ritorno da Kyoto, per tornare a casa nel Kansai. – Kiss it Goodbye; Ticcy; Edizioni BD.
Kiss it Goodbye è la storia d'amore di due ragazze che cercano di tenersi strette nonostante le difficoltà, lanciando dei messaggi importanti riguardo i sentimenti e la vita.

CORRELATI

Kiss it Goodbye è la storia d'amore di due ragazze che cercano di tenersi strette nonostante le difficoltà, lanciando dei messaggi importanti riguardo i sentimenti e la vita.Kiss it Goodbye - Un Homerun d'Amore