Maledetti Fumetti – Crossover volume 2 – Recensione

Maledetti fumetti – Crossover volume 2, la nuova serie best seller ideata e scritta dall’inarrestabile Donny Cates e disegnata dall’eccellente Geoff Shaw per Image Comics ed edita da SaldapressCrossover unisce i precedenti Buzzkill e The Paybacks in un’opera unica nel suo genere che ridefinisce il concetto stesso di crossover.

CROSSOVER VOL. 2

Maledetti fumetti

STORIA: Brian Michael Bendis, Donny Cates, Robert Kirkman Chip Zdarsky 

- PUBBLICITÀ -

DISEGNI: Phil Hester, Mike Avon Oeming, Geoff Shawn

COLORI: Dee Cunniffee, Nick Filardi 

COPERTINA: Dee Cunniffe, Geoff Shaw

- PUBBLICITÀ -

FORMATO: 168 x 256 mm, C., 176 pp., col.

DATA DI USCITA: 09/09/2022

PREZZO: € 19,90

LA TRAMA

In Colorado, nel 2017, è accaduto l’incredibile: un enorme numero di super eroi, super cattivi e personaggi di finzione d’ogni tipo si è riversato nella nostra realtà causando una devastante ondata di distruzione; un cataclisma passato alla storia con il nome di “Evento”. Cinque anni dopo, gli effetti della catastrofe si sentono ancora e, come se non bastasse, c’è in giro qualcuno, o qualcosa, che sta facendo fuori tutti gli autori di fumetto. Nel frattempo, entrano in gioco forze occulte che potrebbero avere manipolato quello che è successo, nel tentativo di perseguire oscuri piani e mettere a rischio il mondo intero.

CONSIDERAZIONI

La maggior parte dei personaggi proviene dalla Image, che pubblica questo titolo, ma i due creatori fanno buon uso anche di creazioni di altri editori, raccontando una storia d’avventura roboante che prende il mondo dei fumetti e si sovrappone al nostro mondo, mescolando le due realtà. Per apprezzare davvero il fumetto, è necessario conoscere un po’ di storia del fumetto e di come funzionano i fumetti di supereroi, soprattutto in relazione ai loro eventi crossover.

In questo secondo volume, Crossover cambia ritmo: l’intermezzo è scritto da Chip Zdarsky e disegnato da Phil Hester e Ande Parks. Allontanandosi dalle avventure principali di Ellie e Ryan, il numero si concentra su Steve Murray (lo stesso Zdarsky) che è in fuga in seguito a degli omicidi ai danni di creatori di fumetti. Durante l’inseguimento, incontra il suo alter ego a pois “Chip Zdarsky”. La deviazione è interessante e presenta la mentalità di un creatore di fumetti come una persona che non sa come fare un altro lavoro. Tutto ciò che conosce sono i fumetti. Sebbene la matita di Phil Hester sia stata troppo semplicistica, questa enfasi sui creatori che esistono accanto alle loro creazioni è un punto interessante di questo volume.

Il lavoro svolto in termini di scrittura porta al lettore tutta la sua creatività. La storia è infatti ricca di personaggi diversi, mostrando di fatto moltissime sfaccettature (tipiche dei crossover). Tra le personalità presenti nella storia, non mancano le sorprese e le new entry in corso d’opera. In questo secondo volume di Crossover, proprio come nel primo, nulla e’ come senbra.

Anche in questo volume, Donny Cates è riuscito a portare il lettore dentro a un mondo in continua evoluzione e nulla, almeno all’apparenza, è canonico. Dal punto di vista visivo, Geoff Shaw ha svolto un ottimo lavoro. Le tavole sono cariche, ricche di elementi in ogni angolo che aiutano ad entrare ancor più in empatia con la storia narrata. Geoff Shaw è infatti in grado di mostrare in maniera minuziosa anche le scene più complesse, quelle ad esempio dove regna il caos più totale.

I più letti

Bad Boys 4: Ride or Die – ci sono scene post-credits?

Sono passati quasi trent’anni dall’esordio su schermo dei due...

House of the Dragon: quante stagioni ci saranno?

HBO starebbe definendo i piani per il futuro di...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...

Chicago P.D. rinnovato per la stagione 12, ecco tutto quello che sappiamo

Il dramma poliziesco Chicago P.D. ha appena concluso la...

Kaiju No. 8: Il calendario di uscita degli episodi

La prima stagione di Kaiju No. 8 ha debuttato...
spot_img
Correlati
spot_img
Il lavoro svolto in termini di scrittura porta al lettore tutta la sua creatività. La storia è infatti ricca di personaggi diversi, mostrando di fatto moltissime sfaccettature (tipiche dei crossover). Tra le personalità presenti nella storia, non mancano le sorprese e le new entry in corso d’opera. In questo secondo volume di Crossover, proprio come nel primo, nulla e’ come senbra.Maledetti Fumetti – Crossover volume 2 - Recensione