Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo rinnovato per la seconda stagione

Il canale di streaming ha ordinato una seconda stagione di Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo, la serie basata sui romanzi best-seller di Rick Riordan. La Disney ha annunciato l’ordine durante la sua conferenza stampa sugli utili trimestrali mercoledì, una settimana dopo la conclusione della prima stagione della serie.

La seconda stagione adatterà il secondo romanzo di Riordan, Il mare dei mostri, che invia Percy (Walker Scobell) e alcuni dei suoi compagni semidei in una missione oceanica per recuperare il vello d’oro.

“Ricco di magia, meraviglia, avventura e cuore, Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo ha catturato l’immaginazione degli spettatori di tutte le età in ogni parte del mondo”, ha dichiarato il presidente di Disney Branded Television Ayo Davis in un comunicato. “Siamo entusiasti di imbarcarci in una nuova emozionante ricerca e in una seconda stagione con Rick Riordan, i nostri fantastici partner della 20th Television e l’eccezionale ensemble di cast e talenti creativi che danno vita a questa storia”.

Riordan ha aggiunto: “Non vedo l’ora di portare la prossima stagione di Percy Jackson su Disney+”. Alzate le ancore. Issate la randa. Tutti in coperta, semidei. Ci stiamo dirigendo verso il Mare dei Mostri!”.

Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo ha avuto un inizio solido alla fine di dicembre: Disney+ ha registrato 13,3 milioni di “visualizzazioni” in tutto il mondo, calcolate dividendo il tempo di visione totale per il tempo di esecuzione, in sei giorni per il primo episodio della serie (che è stato trasmesso anche su Hulu negli Stati Uniti), e ha quasi raddoppiato questa cifra (a 26,2 milioni di visualizzazioni) dopo tre settimane. La serie si è inoltre classificata tra i primi 10 show originali nella classifica Nielsen dello streaming in ognuna delle prime tre settimane (i dati relativi alle settimane successive non sono ancora disponibili), diventando il più grande lancio per una serie Disney+ non associata a Marvel o Star Wars.

Anche le recensioni sono state in gran parte positive, e molte di esse hanno notato che lo show è un adattamento molto più fedele del primo libro della serie di Riordan, Il ladro di fulmini, rispetto al film del 2010 che molti fan accaniti del libro (e l’autore) hanno disdegnato.

Riordan e Jonathan Steinberg hanno co-creato la serie, mentre Steinberg e Dan Shotz sono gli showrunner. I due sono produttori esecutivi insieme a Rebecca Riordan, Ellen Goldsmith-Vein, Jeremy Bell e D.J. Goldberg del Gotham Group, Bert Salke, i registi James Bobin e Anders Engström, Jim Rowe, Monica Owusu-Breen e Jet Wilkinson.

CORRELATI