Solo Leveling – L’anime entra nel vivo

Dopo aver recensito il primo episodio della serie anime di Solo Leveling, abbiamo deciso di prenderci del tempo per vedere come la serie sarebbe proseguita. Ora siamo giunti a un terzo della prima stagione, al termine del primo blocco narrativo importante e abbiamo deciso di recensire in maniera più completa uno degli anime più attesi di quest’anno. Vi ricordiamo che la serie è in streaming su Crunchyroll, al momento solo in giapponese, ma con l’adattamento italiano in arrivo.

Tensione massima

Jinwoo e il resto del gruppo sono entrati nella sala delle statue al termine di quello che credono il dungeon doppio. In quel luogo, è proprio l’arma più debole dell’umanità a capire che bisogna seguire i comandamenti descritti su di una tavola per poter riuscire a scappare. Purtroppo, capiscono come comportarsi quando già alcuni membri del gruppo sono stati uccisi in un solo istante. Questo scatena il panico tra tutti gli hunter, tutti desiderosi di non morire per qualcosa che avrebbero potuto evitare. L’intervento di Jinwoo, con le sue intuizioni, porta alla salvezza alcuni dei pochissimi sopravvissuti ma, proprio lui, non può lasciare quel luogo funesto a causa di una gamba mozzata. Quando anche la sua vita sembra giunta al termine, una schermata simile a quella di un videogioco compare davanti a lui, che gli permette di tornare in vita.

Il terrificante sorriso della statua gigante. – Solo Leveling episodio 2: Se avessi un’altra possibilità.

Una nuova vita

Jinwoo si ritrova in ospedale, completamente guarito. Sfrutta il suo tempo nel cercare di capire cosa gli sia realmente capitato e cosa significano quelle schermate da videogioco, ma non si accorge che ha degli obiettivi giornalieri da compiere. Quando, a mezzanotte, la giornata ha termine, Jinwoo viene catapultato in un altro luogo dove è costretto a scappare per sopravvivere e uscire indenne da quel mondo. Da quel momento, inizia a impegnarsi sempre di più e ogni giorno dedica del tempo a fare le attività fisiche richieste dal “sistema”. Questo porta all’aumento delle sue caratteristiche e a delle ricompense, una delle quali è una chiave speciale per un dungeon. Jinwoo decide di sfruttare la chiave e partire all’avventura, inizialmente, si ritrova contro dei goblin e poi dei lupi dalle mandibole d’acciaio.

Il trauma vissuto precedentemente è importante, infatti, resta paralizzato dalla paura, ma ricordandosi di essere già morto una volta sprona tutto se stesso e riesce a sconfiggere questi mostri. Proprio questo lo porta a diventare più forte, il suo livello aumenta, così come le sue caratteristiche. Ora non gli resta che affrontare anche il boss del dungeon, un gigantesco e coriaceo serpente.

Il maestoso serpente che affronta per la prima volta Jinwoo da solo. – Solo Leveling episodio 4: Devo diventare più forte.

L’anime cambia marcia

L’anime di Solo Leveling è partito lentamente, mostrando praticamente gran parte del mondo nel primo episodio. Questo ha portato a potersi concentrare maggiormente sulle atmosfere e sullo storytelling nei seguenti. Già nel secondo episodio possiamo notare come l’anime cambi tono, portando a momenti ricolmi di tensione. Non essendo però questo il vero tono dell’opera, ecco arrivare di gran carriera l’azione che tutti gli amanti del manwha di Solo Leveling stavano aspettando. Già nel terzo episodio si ha un primo assaggio, ma è nel quarto che lo studio anima ottimamente i combattimenti e ci trascina in un vortice ricolmo di attimi esaltanti e avvincenti. Ora non ci resta che attendere sabato prossimo per capire fino a dove arriverà l’adattamento anime di Solo Leveling.

La grandiosa opening dell’anime di Solo Leveling: LEvel.
L’anime di Solo Leveling è capace di creare momenti ricolmi di tensione e altri dove l’azione è padrone incontrastata. Le animazioni sono ottime e la colonna sonora è molto evocativa, con una menzione d’onore per l’opening davvero spettacolare. Purtroppo risente, in parte, di uno sviluppo narrativo forse fin troppo lento, incapace ancora davvero di ingranare e trasportare lo spettatore nel suo mondo.

CORRELATI

L’anime di Solo Leveling è capace di creare momenti ricolmi di tensione e altri dove l’azione è padrone incontrastata. Le animazioni sono ottime e la colonna sonora è molto evocativa, con una menzione d’onore per l’opening davvero spettacolare. Purtroppo risente, in parte, di uno sviluppo narrativo forse fin troppo lento, incapace ancora davvero di ingranare e trasportare lo spettatore nel suo mondo.Solo Leveling - L'anime entra nel vivo