Star Wars: Taika Waititi paragona il suo film alla trilogia originale

Taika Waititi sembra aver chiuso con il Marvel Cinematic Universe, dopo aver confermato che non è coinvolto in Thor 5. Tuttavia, il regista dovrebbe lavorare nel franchise di Star Wars. Durante un’apparizione a The Kelly Clarkson Show, dove stava promuovendo il suo nuovo film Next Goal Wins, ha risposto a una domanda sul suo progetto legato a Star Wars. I suoi piani stanno evolvendo lenti ma costanti. Il regista premio Oscar ha anche sottolineato che il suo film condividerà qualcosa con la trilogia originale.

“Ho sviluppato il film di Star Wars per un paio di anni, ma penso che con qualsiasi film, ma questo in particolare, ci tengo a fare bene, quindi non voglio correre” ha detto Taika Waititi a IGN. “Si sta sviluppando pian piano… Voglio catturare la gioia e l’intrattenimento di quei primi film come L’impero colpisce ancora, Il ritorno dello Jedi e tutti quelli, quindi sto cercando di capirlo. È quello che succederà.”

- PUBBLICITÀ -

Ci potrebbe essere un piccolo accenno di ironia quando il regista ripete “Succederà”. In effetti, qualche anno fa, ha detto di non essere interessato a dirigere un film di Star Wars per un motivo simile. Nel 2017, quando un fan gli ha chiesto se fosse intenzionato a dirigere un film del franchise, Taika Waititi ha risposto: “Lol, mi piace completare i miei film… Sarei licenziato entro una settimana.” Questo commento è arrivato dopo che Phil Lord e Chris Miller erano stati licenziati dalla regia di Solo: A Star Wars Story e Colin Trevorrow aveva lasciato l’episodio IX.

Qual è il prossimo film di Star Wars?

Come ormai da alcuni anni, il futuro di Star Wars è principalmente nelle mani della Disney. Il successo di The Mandalorian ha aperto la strada a molte serie TV, ma questo non significa che non ci siano progetti per il grande schermo. Anche se, a quanto pare, il film Rogue Squadron è stato accantonato dalla Lucasfilm, alla Star Wars Celebration all’inizio di quest’anno sono stati annunciati tre lungometraggi.

I tre nuovi film di Star Wars si svolgeranno in epoche totalmente diverse della timeline del resto del franchise, alcune separate da migliaia di anni. Il regista di Logan – The Wolverine, James Mangold, è stato uno tra i primi confermati. La Lucasfilm ha spiegato che il suo film “tornerà agli albori dei Jedi”, lo stesso Mangold in precedenza lo ha paragonato a un’epopea biblica. Un altro nuovo film di Star Wars sarà diretto da Dave Filoni e si concentrerà sull’era della Nuova Repubblica. Servirà a “chiudere le storie interconnesse raccontate in The Mandalorian, The Book of Boba Fett, Ahsoka e altre serie Disney.” Infine, Lucasfilm tornerà al periodo successivo all’Episodio IX con Sharmeen Obaid-Chinoy, che dirigerà un film su Rey (Daisy Ridley) alle prese con il nuovo Ordine Jedi.

- PUBBLICITÀ -

Che cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti e non dimenticate di iscrivervi alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati su Film e Serie TV.

I più letti

Bad Boys 4: Ride or Die – ci sono scene post-credits?

Sono passati quasi trent’anni dall’esordio su schermo dei due...

Inside Out 2: c’è una scena post-credit?

Inside Out 2 ci riporta nel cervello di Riley,...

House of the Dragon: quante stagioni ci saranno?

HBO starebbe definendo i piani per il futuro di...

Chicago P.D. rinnovato per la stagione 12, ecco tutto quello che sappiamo

Il dramma poliziesco Chicago P.D. ha appena concluso la...

Jujutsu Kaisen Stagione 3: uscita, novità e tutto quello che sappiamo

Dopo una stagione 2 ricca di azione, ecco cosa...
spot_img
Correlati
spot_img